Sformato di cavolfiore, la ricetta

sformato di cavolfiore

Il cavolfiore, ortaggio tipico dell’inverno, svolge un’azione benefica sulla nostra salute grazie alla presenza di importanti micro nutruenti quali potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamina C ecc.  A detta degli esperti contiene anche principi attivi anticancro, antibatterici, antinfiammatori, antiossidanti, antiscorbuto. Inoltre, grazie al suo basso contenuto di calorie (25 kcal/100 g) e al suo elevato potere saziante il cavolfiore è indicato anche nelle diete dimagranti. È inutile sottolineare che questo ortaggio non deve assolutamente mancare in cucina nel periodo invernale a patto che venga da agricoltura biologica. Con il cavolfiore possiamo preparare tantissime ricette gustosissime e salutari.A tal proposito ora vi illustriamo la ricetta dello sformato di cavolfiore,un piatto facile e veloce da preparare.

Sformato di cavolfiore, gli ingredienti

  • 1 cavolfiore intero
  • 1 confezione di besciamella
  • 60 grammi di parmigiano grattugiato
  • 150 grammi di formaggio leerdammer
  • 1 noce moscata
  • 3 uova
  • Una manciata di pinoli
  • Una manciata di farina “00”
  • Sale, olio extra vergine di oliva, pepe, burro q.b.

Sformato di cavolfiore, la preparazione

  1. Bollite il cavolfiore frammentato in pezzi non troppo piccoli in acqua salata
  2. Appena l’acqua va in bollitura lasciate cuocere ancora per 5 minuti, facendo attenzione che non diventi troppo morbido, poi scolatelo
  3. In una padella antiaderente mettete a rosolare le cime del cavolfiore precedentemente lessate con un filo d’olio: 3 minuti saranno sufficienti
  4. Aggiungete il leerdammer tagliato a pezzetti e continuate la cottura per altri 3 minuti a fuoco dolce
  5. Successivamente prendete il cavolfiore e passatelo nel frullatore insieme ai pinoli
  6. Fatto ciò, mettete il composto in una terrina e aggiungeteci la besciamella, una noce moscata, il parmigiano reggiano, le uova e un pizzico di sale e pepe
  7. Mescolate per bene il tutto fino ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti
  8. Trasferite poi il composto negli stampini che avete precedentemente imburrato e infarinato e adagiateli su una teglia da forno a bordi alti, riempita con dell’acqua fredda
  9. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti a bagnomaria.
  10. Trascorso il tempo necessario per la cottura, rovesciate lo sformato di cavolfiore ancora caldo su un vassoio e servite caldo oppure a temperatura ambiente e guarnite preferibilmente con qualche foglia di menta e qualche carotina decorata (vedi la foto)

Pubblicato da Anna De Simone il 26 novembre 2013