Cavedio in architettura

cavedio impianti

Il cavedio in architettura: definizione, sinonimi e utilizzo. Dal cavedio tecnico con impianti al cavedio arredato con stile. 

Oggi parleremo del cavedio in architettura. Che cos’è e quali sono i suoi utilizzi.

Cavedio: sinonimi

Cavedio sinonimi: chiostrina, vanella o pozzo di luce. Il termine cavedio deriva dal latino “cavaedium” che, nella casa romana, era lo spazio scoperto al centro della domus e che svolgeva la funzione di atrio. Oggi si parla di cavedio tecnico quando ospita impianti ma non è sempre così.

Cavedio: definizione tecnica

In architettura il cavedio è un cortile di piccole dimensioni che riesce a fornire luce e aria ai locali che si affacciano su di esso. Spesso, ad affacciare al cavedio è un bagno, un disimpegno, un seminterrato o un locale tecnico. Il Regolamento Edilizio e di Igiene ne stabilisce area e ampiezza minima.

Sotto al cavedio può esserci un terreno, dei locali abitativi, delle cantine o il garage. E’ importante capire strutturalmente cosa c’è sotto al cavedio così da poter sceglierne un uso ben ponderato.

Per esempio, se sotto al cavedio vi è un terreno, si potrebbe valutare la realizzazione di un giardino con tanto di piccolo laghetto artificiale per ospitare qualche pianta galleggiante. Tale proposta, all’interno di un contesto condominiale, deve essere sottoposta all’assemblea e ancor prima, all’attenzione dell’amministratore di condominio.

In qualsiasi caso, il cavedio deve disporre di un impianto di smaltimento delle acque piovane e non solo (vedi paragrafo dedicato agli impianti).

Cavedio condominiale

Quando al cavedio affacciano diverse abitazioni si applica, a livello legale, il medesimo regime giuridico del cortile. Come per il cortile, se non specificato diversamente nel contratto d’affitto o nello statuto condominiale, il cavedio deve considerarsi una parte a uso comune dell’edificio. In casi particolari, il cavedio può essere a uso esclusivo ma l’unico condomino che ne usufruisce non può impedire l’apertura delle finestre di altre proprietà.

Cavedio tecnico o cavedio impianti

Il cavedio può assolvere la funzione di locale tecnico o “sala tecnica”, in questo contesto si parla di “cavedio impianti“.

Nel cavedio tecnico, le modifiche necessarie devono essere in linea con gli impianti alloggiati di pertinenza del fabbricato. Nel cavedio tecnico si possono alloggiare molti impianti quali:

  • Impianti di scarico
  • Impianti di ventilazione per evitare problemi di umidità e condensa in casa
  • Adduzioni idriche
  • Impianti elettrici
  • Impianti di aspirazione forzata (ventilazione controllata con recupero di calore….)
  • Eventuali boiler
  • Unità esterne di condizionatori
  • Unità esterne di eventuali refrigeratori

In qualsiasi caso, il cavedio tecnico deve avere impianti come:

  • Impianto di smaltimento delle acque piovane
  • Illuminazione con almeno due punti luce collocati sul perimetro, per illuminare gli impianti e consentire lavori di manutenzione anche in caso di scarsa luminosità

Qualora il cavedio fosse usato come locale tecnico per ospitare gli impianti utili al fabbricato, dovrà essere di facile accesso per consentire le consuete opere di manutenzione o riparazione.

Le dimensioni minime del cavedio possono variare anche in base all’utilizzo di questa struttura. Per conoscere le dimensioni minime del cavedio è possibile consultare il Regolamento Edilizio della città di residenza. Per esempio, l’area minima del cavedio tecnico, destinato all’alloggio di impianti di raffrescamento centralizzati, deve essere di 8550 cm2 in riferimento a una superficie compresa tra i 1000 e i 1500 m2. Più sarà ampia la superficie interna da raffrescare, più dovrà essere grande il cavedio impianti.

Nota bene: cavedio tecnico o cavedio impianti sono sinonimi e vanno a indicare l’impiego specifico di questo spazio nell’alloggio di attrezzature tecniche utili alla casa.

Come arredare il cavedio

Se non si tratta di un cavedio tecnico cavedio impianti, questo spazio si può impiegare al pari di un cortile.

In base alla quantità di luce in ingresso nel cavedio, è possibile valutare la coltivazione di determinate piante: il verde è in grado di valorizzare qualsiasi spazio!

cavedio

In più, è possibile convertire un vecchio cavedio in un bellissimo spazio verde anche senza dover fare grosse opere di ristrutturazione. Nella progettazione dello spazio verde nel cavedio, sarà necessario valutare l’altezza dei muri perimetrali senza sottovalutare la posizione delle eventuali finestre.

La possibilità di allestire uno spazio verde nel cavedio corre di pari passo alla possibilità di installare un impianto idrico: avere accesso all’acqua è necessario per gestire qualsiasi spazio verde. Per le piccole piante può bastare un annaffiatoio ma un vero impianto d’irrigazione o un punto d’accesso e di scarico dell’acqua, può consentirti di installare un piccolo laghetto artificiale.

Le immagini / foto sono tratte dal sito preventivo-ristrutturazione.it, dalla pagina dedicata alla trasformazione di un cavedio in uno spazio verde (ristrutturazione cavedio).

Pubblicato da Anna De Simone il 29 agosto 2018