Border Terrier

border terrier

Border Terrier, razza canina di origine britannica, selezionata per anni e anni esclusivamente per la caccia alle lontre, ai tassi, alle volpi ed ai piccoli roditori. Oggi, oltre a confermarsi un ottimo cane da tana, e cacciatore, si sta facendo conoscere anche come un piacevole cane da compagnia, adorabile con i bambini, tollerante con gli altri animali domestici. E con un aspetto veramente molto simpatico.



Border Terrier: origini

Le origini del Border Terrier sono da ricercare fin nel 1800, nella regione del Border ai confini con la Scozia, dove, come abbiamo già visto, questa razza è stata creata apposta per allontanare le volpi. E per cacciare e cacciare via altri fastidiosi piccoli animali. Una teoria, tutta da verificare, ma al momento unica notaD, sosterrebbe che il Border Terrier sia nato dall’incrocio tra un “Bedlington terrier” e un “Dandie Dinmont”.

All’epoca, comunque, non ha subito spopolato, tanto che già agli inizi del ‘900 è quasi scomparso, anche in patria, per molti anni, solo in questi ultimi decenni la razza è stata riscoperta e rivalutata. Nonostante gli alti e bassi, il riconoscimento ufficiale della razza è avvenuto nel 1920, da parte del Kennel Club, a seguito dell’esordio in una esposizione canina nell’anno 1911, sempre ovviamente in Inghilterra, ed è arrivato poco dopo anche il Club ufficiale dei Border Terrier che oggi ha quasi un secolo.

border terrier origini

Border Terrier: aspetto

Piccolo e simpatico, il Border Terrier al garrese misura dai 22 ai 25 cm e pesa 5,8-7 kg. Nato per cacciare, è un cane dal fisico tonico e forte, con una struttura muscolare impeccabile e molto resistente. Il tronco di questa razza è stretto e piuttosto lungo, il muso corto e robusto, con il tartufo abbastanza largo e di colore nero.

Le orecchie del Border Terrier ricadono ai lati delle guance e sono piccole e a forma di “V”, gli occhi non possono che essere scuri ma sempre molto vivaci. La coda non è lunga, anche per fini pratici, e neanche ricurva sulla schiena, il pelo ha un fitto sottopelo, deve essere duro e compatto. Secondo lo standard ufficiale – e difficilmente il Border Terrier sgarra – i colori ammessi per questa razza sono rosso, grano, brizzolato e tan, blu e tan.

border terrier aspetto

Border Terrier: carattere

Come deve essere un cane da caccia nato, cresciuto e conservato per questo scopo se non rustico e tenace? E anche grintoso, energico e vivace. Il Border Terrier è anche molto socievole, però, e non è una caratteristica scontata per cani Terrier che a volte, pur essendo intrepidi nel cacciare, e lui lo è, non sono affatto affettuosi con la famiglia. Il Border Terrier si distingue nella sua famiglia per la simpatia ed il carattere “da compagno” che lo rende gradito anche in ambienti domestici ben lontani dall’idea di caccia, preda, rincorsa e tana.

Questo cane, accolto in una famiglia, si affeziona in modo indiscutibile ad una sola persona e la segue, la coccola, la difende senza sosta. In particolare adora i bambini e con loro è paziente e vivace: ottimo baby sitter. In casa, essendo molto intelligente e ubbidiente, non combina pasticci e le regole le capisce al volo, senza bisogno di insistere.

Border Terrier: cuccioli

Se abituiamo fin da cucciolo un Border Terrier ad ubbidire alle nostre regole, poi siamo a cavallo e possiamo stare sereni senza sorvegliarlo: è un cane intelligente e per nulla dispettoso, non trasgredisce quasi mai. Per questo, oggi i cuccioli di questa razza sono spesso cercati per un futuro da cane da compagnia più che come discreti cane da caccia che si occuperebbero solo di piccola selvaggina da terra.

border terrier cuccioli

Può sembrare altezzoso, perché è un cane sveglio, ma se preso con dolcezza, un cucciolo di Border Terrier lo si conquista subito e sarà il miglior amico dell’uomo. Non solo, anche un animale ben adattabile alla presenza di altri suoi simili.

Border Terrier: allevamenti

Il Border Terrier non è molto diffuso nel nostro continente ma ha i suoi fan. I più numerosi sono in patria, in Inghilterra, negli altri Stati Europei si sta facendo strada, per il resto continua ad essere una razza poco nota. In Italia i due allevamenti segnalati dal sito ENCI si trovano entrambi in Lombardia, uno è in provincia di Milano e l’altro di Pavia.

Border Terrier: video

Ho sottolineato spesso il alto simpatico di questo cane e continuo a farlo con un video. Un video in cui possiamo vedere con i nostri occhi come il Border Terrier sia a tutti gli effetti un cane perfettamente adatto ad essere accolto nelle nostre case anche se non abbiamo nessuna ambizione a cacciare volpi e piccola selvaggina. Nel web ne troverete molti di simpatici: ciò fa pensare che in futuro questa razza potrebbe guadagnare fan e diffondersi di più, anche e soprattutto oltreoceano.

Border Terrier: prezzo

Oggi un cucciolo di Border Terrier da allevamento può costare dagli 800 ai 1000 euro, spesso però si può trovare un esemplare anche da adottare, vale la pena di provare a cercarne. Se già è un cane dolce e affettuoso, figuriamoci ripescandolo da uno stato di abbandono.

border terrier prezzo

Si può contare anche sul fatto che i Border Terrier sono animali che, seppur piccoli, non si ammalano mai. L’unico accorgimento: mettendoci nei loro panni, consideriamo che stando molto vicino all’asfalto si risente molto delle basse temperature. E allora meglio, molto meglio, il comodo divano di casa.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 1 aprile 2016