Barbabietole rosse, proprietà

barbabietole rosse proprietà

Barbabietole rosse, proprietà e benefici. Valori nutrizionali, consigli alla coltivazione e ricette. L’uso della rapa rossa come colorante alimentare.

Barbe rosse, bietole, barbabietole…

Barbabietole rosse, barbe rosse, carote rosse… son nomi di derivazione regionale tutti riferiti alle rape rosse. La parte aerea della pianta, cioè le foglie, sono commestibili e prendono il nome di biete o bietole.

Le barbabietole rosse sono un tubero dal colore rosse brillante dato dal pigmento betanina.

 

Barbabietole o rape rosse, valori nutrizionali

Le barbabietole rosse contengono pochissime calorie, le stime nutrizionali riferiscono il valore di 43 calorie per ogni 100 grammi di prodotto. Questo alimento ipocalorico è costituito per l’87,58 per cento da acqua, apporta carboidrati, fibre, proteine e in minima parte grassi.

La barbabietola rossa è una radice e in quanto tale funge da grande magazzino di Sali minerali, sapientemente assorbiti dal terreno, parliamo di potassio, ferro, calcio, fosforo e sodio. Non mancano vitamine che rivestono un ruolo da protagonista nella composizione dell’ortaggio, tra le tante spiccano vitamina C, vitamina A e vitamine B1, B2 e B3. Nel dettaglio, ecco i valori nutrizionali della rapa rossa, riferiti a 100 gr di alimento.

Calorie: 43 kcal

  • Carboidrati: 9,56 g
    di cui, da fibre 2,8 g. da zuccheri, 6,76 g
  • Grassi: 0,17 g.
  • Proteine: 1,61 g.

Vitamine

  • Vitamina A: 2 μg
  • Beta carotene: 20 μg
  • Vitamina B1 o tiamina: 0,31 mg
  • Vitamina B2 o riboflavina: 0,04 mg
  • Vitamina B3, Vitamina PP o niacina: 0,334 mg
  • Vitamina B5, Acido Pantotenico: 0,155 mg
  • Vitamina B6: 0,067 mg
  • Vitamina B9 o acido folico: 109 μg
  • Vitamina C: 4,9 mg

Minerali

  • Calcio: 16 mg
  • Ferro: 0,8 mg
  • Magnesio: 23 mg
  • Manganese: 0,329 mg
  • Fosforo: 40 mg
  • Potassio: 325 mg
  • Sodio: 78 mg
  • Zinco: 0,35 mg

Acqua: 87,58 g

Rapa rossa, benefici

La composizione di un alimento non è data solo da quelli che chiamiamo “micro- e macro- nutrienti”. Le proprietà benefiche della barbabietola rossa sono collegate ad alcune sostanze estratte e sfruttate nella fitoterapia e nella cosmesi naturale, parliamo di saponine, antociani, flavonoidi e in genere allantoine. Si tratta di sostanze dalle proprietà idratanti, disintossicanti, disarrossanti e antiossidanti.

Proprietà anticancro

Stando a quanto riportato dalla rivista Internationa Journal of Cancer, la rapa rossa potrebbe avere un grosso potenziale come alimento anti-cancro. In particolare, l’articolo pubblicato dalla rivista sopraccitata annovera la rapa rossa tra gli alimenti anti-cancro efficaci nella prevenzione del tumore al colon, secondo altri autori, le rape rosse sarebbero in grado non solo di prevenire il cancro ma anche di contrastarlo.

Le proprietà benefiche della rapa rossa sono numerose, per la maggior parte si parla di azioni depurative e rinfrescanti.

Barbabietola rossa, controindicazioni

L’unica sua controindicazione risiede nell’elevata quantità di sali minerali che rendono la rapa rossa poco adatta nei casi di calcolosi renale, soprattutto per la ricchezza di ossalati. Dato il modesto contenuto di zuccheri, è sconsigliato il consumo per i diabetici.

Al contrario, il consumo di barbabietola rossa è altamente consigliato agli anemici, sembra che le sostanze chimiche presenti nel tubero siano in grado di bilanciare i livelli di ferro nel sangue rivitalizzando i globuli rossi.

Barbabietole rosse in cucina

Delle rape rosse si consuma sia la radice, sia le foglie. Le foglie sono a forma di cuore e, in cucina, sono note con il nome di biete o bietole. In base alle necessita colturali, è possibile scegliere barbabietole rosse che abbiano una propensione maggiore per lo sviluppo della radice o delle foglie, proprio come avviene con il prezzemolo. Non tutti lo sanno ma… anche il prezzemolo presenta radice commestibile e, la radice di prezzemolo, si può coltivare contestualmente alle foglie.

barbabietola rossa come colorante alimentare

Barbabietola rossa come colorante alimentare

La radice carnosa della rapa rossa può essere usata in cucina come colorante naturale. Con la barbabietola rossa, infatti, è possibile colorare impasti, prodotti da forno e pasta.

Per colorare la pasta di viola / rosso, avrete bisogno di questi ingredienti:

 

  • 300 grammi di farina
  • 60 grammi di barbabietole rosse precotte e ridotte in purea
  • 1 presa di sale
  • acqua tiepida quanto basta

“Acqua quanto basta” significa che dovrete usare abbastanza acqua da incorporate tutta la farina. Per questo l’acqua va aggiunta a piccole dosi fino a ottenere un composto dalla consistenza tipica della pasta fresca da stendere.

 

 

Rape rosse o Barbabietole rosse, coltivazione 

La rapa rossa è un tubero originario dei paesi europei e dell’Africa del Nord quindi può essere facilmente coltivato in tutte le aree del Mediterraneo. Le barbabietole rosse non richiedono condizioni particolari di coltivazione: questa pianta preferisce terreni leggermente acidi e argillosi ma si adatta bene a ogni tipo di suolo. Per tutte le informazioni vi rimando alla guida specifica: come coltivare rape.

Barbabietola rossa e barbabietola da zucchero

Per l’estrazione delle zucchero si impiega un’altra varietà di barbabietola. Le sue radici contengono alte concentrazioni di saccarosio.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 novembre 2017