Arginina: proprietà, a cosa serve e quando assumerla

Arginina

L’arginina è un importante aminoacido che negli adulti viene sintetizzato naturalmente grazie all’assunzione di cibi che la contengono in natura. Recentemente è però assunta come integratore anche da chi ha subito particolari traumi o nel periodo di picco degli allenamenti di alcune categorie di atleti.

In questo articolo cercheremo di fornire un quadro completo su questa sostanza, sulle sue proprietà, sulle modalità di assunzione e sulle possibili controindicazioni.



Arginina: i cibi che la contengono in natura

Come anticipato poco sopra l’arginina è contenuta in buona concentrazione in parecchi alimenti di utilizzo comune: la carne, ad esempio, ne contiene da 1.500 a 2.000 milligrammi ogni 100 grammi. Un uovo intero ne contiene 790 mg/100 g e i formaggi ne contengono tra i 500 e i 580 mg/100 g.

Concentrazioni ancora più elevate di arginina sono presenti nelle lenticchie e nei ceci (circa 2.000 mg/100 g.), nelle nocciole (oltre 2.800 mg/100 g.) e nelle arachidi (ben 3.730 mg/100 g.)

Arginina: che cosa è

L’arginina, come anticipato sopra, è un’aminoacido polare basico, isolata per la prima volta da un germoglio di lupino nel 1886 da parte del chimico svizzero Ernst Schultze.

Negli adulti l’arginina viene sintetizzata nel ciclo dell’urea, mentre nei bambini deve essere obbligatoriamente assunta tramite alimenti specifici in quanto il loro organismo non riesce ancora a sintetizzarne una quantità sufficiente.

L’arginina viene assunta anche dagli adulti, attraverso cibi specifici che ne contengono un’elevata concentrazione, come quelli indicati nel paragrafo precedente oppure attraverso appositi integratori.

L’assunzione dell’arginina negli adulti è indicata in periodi di forte stress o debilitazione fisica o a stanchezza dovuta ad allenamenti fisici intensi, come quelli praticati da particolari tipologie di sportivi.

Arginina: formula chimica

arginina formula chimica

Arginina: proprietà

L’arginina è conosciuta per le sue proprietà di stimolazione endogena per il rilascio di ormone della crescita (GH) e come vasodilatatore: per questo motivo è utilizzata spesso da sportivi che cercano l’atrofia muscolare, come i body builders.

Le proprietà antiossidanti e immuno-modulanti la rendono anche un integratore utilizzato con soddisfazione durante programmi di allenamenti sportivi con sessioni molto intense.

L’arginina è indicata anche per supplire a stati di debolezza fisica conseguente a traumi fisici.

E’ utilizzata anche come rimedio per l’oligoastenospermia, una situazione di produzione insufficiente di spermatozoi che può essere causa di ipo-fertilità nell’uomo.

Arginina: dosi e modalità d’uso degli integratori

Relativamente alle dosi presenti per natura nei cibi abbiamo scritto all’inizio di questo articolo.

Per quanto riguarda le dosi da assumere tramite integratori, agli sportivi si raccomandano dai 3 ai 5 grammi mentre per le terapia in ambito andrologico si può arrivare ad assumere anche 8 – 12 grammi al giorno.

Le capsule di Arginina sono già pre-dosate e consentono un utilizzo in quantità ottimale, scongiurando rischi di sovra-dosaggio.

Arginina: effetti collaterali e controindicazioni

L’assunzione di arginina non presenta effetti collaterali degni di nota in soggetti sani. Anche in caso di sovra-dosaggio le conseguenze si limitano solitamente a disturbi gastro-intestinali come nausea, vomito e diarrea.

Diverso è il caso di soggetti che soffrono di patologie come il diabete o che sono affetti da malattie relative a fegato o reni: in questi casi l’assunzione di arginina è sconsigliata.

L’arginina è anche sconsigliata a donne in stato di gravidanza o durante la fase di allattamento.

Arginina: dove acquistarla in sicurezza

E’ possibile acquistare un flacone di 360 capsule di Arginina di qualità garantita e a un ottimo prezzo su Amazon dove troverete anche molti altri produttori. Leggete come sempre i dettagli riportati su ogni scheda e scegliete il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 23 Ottobre 2019