App navigatore e messaggi: ecco ciò a cui non rinunciamo

La App Copilot Premium su smartphone

La App Copilot Premium su smartphone

App con funzioni di navigatore e messaggistica istantanea: ecco le due cose a cui gli italiani non sono disposti a rinunciare sullo smartphone. A dirlo è la ricerca di ALK Technologies, specialista mondiale nella  geologistica e nel software di navigazione satellitare.

Le applicazioni di messaggistica istantanea sono infatti al primo posto (86%) e le App navigatore al secondo (75%) nella classifica delle cose che gli utenti considerano utili in funzione dell’essere sempre connessi a Internet. Prevale insomma l’esigenza di non perdersi, assieme a quella di ripararsi dal cattivo tempo visto che al terzo punto troviamo le App sul meteo (40%).

App navigatore e App di messaggistica (però istantanea) ci fanno capire che non esiste più il cellulare di una volta con pochi tasti da premere, qualche gioco più o meno interattivo e una scarna gamma di suonerie più o meno inascoltabili. Lo scenario è cambiato e gli smartphone e le App hanno rivoluzionato la vita degli italiani. L’idea di non essere connessi sempre e dovunque non è più neanche immaginabile.

Messaggistica, App navigatore, meteo e poi? Nell’era della condivisione a ogni costo vengono inaspettatamente penalizzati i social network (21%) e le App dedicate alle news (13%). Le ricette di cucina (indispensabili per 6% degli intervistati) prevalgono su giochi (3%) e App che hanno a che fare con il fitness (2%).

Ma quando agli italiani si chiede di indicare quali sono i due principali vantaggi che ci si aspetta da un inseparabile compagno di viaggio quale è lo smartphone, le risposte sono le seguenti: non dover scendere dalla macchina sotto il diluvio o con temperature glaciali per chiedere informazioni ai passanti (importanza delle App navigatore); non dover essere degli esperti in cartografia per leggere una mappa (idem).

E gli altri vantaggi? Restiamo nel campo delle App navigatore con le risposte da 3 a 5: evitare discussioni con il partner o con gli amici su ritardi cronici; poter fare a meno della vista di una lince per leggere i nomi delle vie; non rischiare di restare a secco alla ricerca di un distributore di carburante.

Ad ALK Technologies che l’ha commissionata, la ricerca è servita per mettere a punto le funzionalità dell’ultima versione della propria applicazione di navigazione satellitare, Copilot Premium,  una App navigatore anzi un supporto tecnologico di navigazione che risulta utile non solo in auto, ma anche in bicicletta o per tragitti a piedi.

Pubblicato da Michele Ciceri