Alimenti ricchi di ferro

Alimenti ricchi di ferro
Alimenti ricchi di ferro, da cercare non nelle classiche tabelle con i valori nutrizionali, perché è necessario capire non quanto ferro ingeriamo ma quanto realmente riusciamo ad utilizzare. Gli Alimenti ricchi di ferro più noti sono frattaglie, legumi, carni rosse, pesce, frutta secca, cereali integrali, verdure a foglia verde e tuorlo.



Alimenti ricchi di ferro assimilabile

Come accennato, non è la quantità di ferro assoluta che conta ma la parte di questo sale minerale che noi riusciamo ad assorbire e quindi a utilizzare a beneficio del funzionamento del nostro organismo. Questa parte di ferro che possiamo assimilare viene chiamata la sua biodisponibilità, il processo di assorbimento avviene nel duodeno e in generale nell’intestino.

In questo organo si fa una sorta di bilancio per valutare se abbiamo ingerito abbastanza Alimenti ricchi di ferro assimilabile oppure no, perché è prezioso ma se è troppo, può diventare dannoso.

Quando si insiste nel voler distinguere Alimenti ricchi di ferro e Alimenti ricchi di ferro assimilabile, si porta come esempio gli spinaci. Ricchi di ferro, in assoluto, ma la maggior parte di esso non riesce ad essere da noi assorbito perché questa verdura contiene sostanze che ne limitano fortemente l’assorbimento.

Alimenti ricchi di ferro: anemia

Esistono numerosi tipi di anemia, in generale possiamo definirla come una patologia caratterizzata da una riduzione della concentrazione di emoglobina (Hb) nel sangue a cui consegue un calo della quantità di ossigeno disponibile per il corretto funzionamento dei tessuti.

Quando si soffre di anemia si ha una scarsa ossigenazione dei tessuti e ciò significa che siamo spesso stanchi e pallidi, possiamo avere degli episodi di tachicardia e non riusciamo a concentrarci. Gli Alimenti ricchi di ferro sono preziosi per combattere l’anemia o contrastarla, in modo da avere quella necessaria quantità di ferro indispensabile per il trasporto e l’utilizzazione dell’ossigeno da parte dei tessuti e per il funzionamento di molti enzimi.

Alimenti ricchi di ferro

Alimenti ricchi di ferro vegetali

I classici vegetali ricchi di ferro non sono gli spinaci solo ma anche i legumi, la frutta secca, i cereali integrali e le verdure a foglia verde. Ci sono poi degli alimenti che non sono particolarmente ricchi di ferro ma servono per aiutarci ad assorbire quello contenuto in altri. Sono altrettanto preziosi e da conoscere: si tratta di cibi ricchi di vitamina C ed acido citrico (agrumi), di zuccheri e di aminoacidi.

Segnate queste informazioni, va tenuto conto che quando si è sani il corpo assorbe circa il 10% del ferro alimentare. Va però specificato che l’intestino si comporta diversamente di fronte al ferro “vegetale” e a quello “animale”. Del primo ne assorbe una percentuale tra il 2 ed il 10%, del secondo una percentuale tra il 10-35%.

Alimenti ricchi di ferro in gravidanza

Il ferro in gravidanza è molto importante e va tenuto monitorato: se la madre non consuma una adeguata quantità di Alimenti ricchi di ferro possono presentarsi dei problemi. Anche chi ne mangia in quantità buona può soffrire di carenza di ferro, ad esempio nel caso di gravidanze vicine, occasione in cui risultano particolarmente utili gli integratori.

Alimenti ricchi di ferro

Alimenti ricchi di ferro o integratori

Senza disdegnare gli Alimenti ricchi di ferro, non escludiamo a priori l’uso degli integratori che in alcune situazioni possono risultare preziosi. Non devono però essere una scusa per mangiare anarchicamente. Anche on line possiamo acquistare delle capsule di ferro, +WATT – Ferro+, a 12 euro (40 pezzi)  in modo da assicurarci l’apporto adeguato di questa sostanza così essenziale e che non sempre riusciamo ad assorbire da Alimenti ricchi di ferro.

Alimenti poveri di ferro

Per esclusione si intuiscono gli Alimenti poveri di ferro, è più importante ed utile conoscere i fattori che ne riducono l’assorbimento. Troviamo in questa lista nera l’acido fitico e i fitati, l’acido ossalico e gli ossalati, contenuti negli alimenti vegetali. Anche se esageriamo con le fibre, limitiamo la biodisponibilità dell’elemento.

E’ poi curioso scoprire che Ferro e Zinco sono in competizione e possono “annullarsi” a vicenda, lo stesso vale con il calcio ma ad intensità minore. Altri nemici degli Alimenti ricchi di ferro sono tè e caffè, i fosfati e poi alcuni farmaci come antibiotici e antiacidi.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 14 gennaio 2017