Agricoltura sostenibile in Italia

Campi coltivati

Lo sviluppo delle filiere agricole di qualità ecologica è il tema della settima Assemblea Nazionale che si svolge oggi 18 settembre nell’ambito degli Stati Generali della Green economy –  organizzati dal Ministero dell’Ambiente e da 39 organizzazioni di imprese green – che avranno luogo a Rimini il 7 e 8 novembre prossimi nell’ambito di Ecomondo.

Il sistema agricolo italiano è portatore di un modello di sostenibilità e di qualità legati a un territorio ammirato e imitato nel mondo. La qualità agroalimentare italiana è certamente pregio organolettico, eccellenza salutistica, per il legame fondamentale con la dieta mediterranea, ma è anche capacità di evocare bellezze, culture e tradizioni ed espressione del saper fare e saper innovare. Tutto questo si esprime con il concetto di Made in Italy, che non indica un modello economico protezionistico ma una proiezione nel futuro di un grande sistema di valori.

L’Assemblea si svolge a Roma, nel Palazzo Rospigliosi di via XXIV Maggio, ed è una delle ultime organizzate dagli otto gruppi di lavoro sulle tematiche strategiche della green economy in attesa del grande appuntamento di novembre a Rimini dove sono convocati gli Stati Generali della Green Economy. Sarà quello il momento di tirare le fila e fare il punto della situazione sulle politiche green in Italia per trarne indicazioni utili all’attuazione di strategie mirate alla salvaguardia dell’ambiente, al benessere dei cittadini e alla creazione di nuovi posti di lavoro.

Pubblicato da Michele Ciceri il 18 settembre 2012