A tavola a Napoli con Expo 2015

Napoli si avvicina al Milano Expo 2015 con un evento tutto da gustare! Il tema di Expo 2015 è “Nutrire il Pianeta”, così domani si parlerà di dieta mediterranea, tracciabilità dei prodotti e qualità dei nostri alimenti. Una grande Tavola Planetaria dove poter assaggiare cibi di Napoli e del Mondo con la buona cucina internazionale. Alla “Tavola Planetaria” saranno presenti nove diverse cucine,  oltre ovviamente al menu della classica cucina Mediterranea.



Un’occasione per gustare sapori provenienti dalla Costa D’avorio, dal Pakistan, Senegal, Marocco, Ucraina e dalla Cina. Un evento simile si è già tenuto a Bologna e altri se ne faranno nelle città d’Italia; dopo l’evento di domani, la Tavola Planetaria tornerà ancora una volta a Napoli per promuovere Expo 2015. Non è solo un momento di degustazione ma anche di riflessione per crare un circuito di recupero della qualità dei nostri alimenti e valutare la capacità per l’esportazione dei nostri prodotti tipici nel mondo.

L’evento sarà accolto con entusiasmo da tutti i Napoletani, così l’assessore allo Sviluppo del Comune di Napoli, Marco Esposito commenta “Una grande Tavola planetaria nella quale si potranno assaggiare (gratis) cibi del mondo e di Napoli” – continua Esposito parlando dell’integrazione di Napoli e di tutta l’Italia a Expo 2015“Quello che conta è creare un sistema Italia in cui simbolicamente si possa essere tutti insieme a Milano nel 2015: non è un caso che la fiera ha un grande decumano che guarda caso e’ lungo quanto Spaccanapoli, dove saranno rappresentate tutte le regioni e le province d’Italia con i loro sapori”.

L’appuntamento è fissato per Sabato 17 Novembre, a Napoli sul Lungomare e alla Rotonda Diaz, a partire dalle ore 12, con l’Expo tour. Sulla Rotonda Diaz ci attenderà la struttura progettata dall’architetto Michele De Lucchi, all’interno della quale saranno disponibili i materiali informativi e la gustosissima “Tavolata Planetaria” che aprirà il programma del road show. In uno scenario enogastronomico come questo non potevano mancare i Campi Flegrei e l’Associazione Italiana Sommelier. Napoli è una tappa fondamentale per l’Expo Tour, basterà pensare che la città conta circa 50mila presenze straniere.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 novembre 2012