A Roma si parcheggia online

Si chiama Wiparking e risolve il problema del parcheggio nella città di Roma. Gli automobilisti quotidianamente si trovano ad affrontare ingorghi, lavori stradali e tutto il caos generato dal traffico cittadino, in loro aiuto viene un servizio che consente agli utenti di scegliere in anticipo dove parcheggiare l’auto e prenotare il posto direttamente sul sito dell’Agenzia romana per la Mobilità.

Nelle grandi metropoli italiane, trovare un parcheggio è sempre un’impresa difficile. E’ per questo che amministrazioni cittadini e provinciali si stanno sempre più attivando per trovare soluzioni efficienti e sostenibili. C’è chi predilige l’attivazione di isole pedonali e chi invece, come la città di Roma, vuole tentare una strada più innovativa, il wiparking, un servizio multimediale che consente agli automobilisti di prenotare la sosta direttamente online.

Ad aderire al servizio sono oltre 11 parcheggi privati disseminati nelle zone più trafficate di Roma: Balduina, Nomentano, Trionfale, Appio Latino, Prenestino, Ostiense, Gianicolense e Ardeatino. Il progetto è stato promosso dall’Agenzia per la Mobilità del comune di Roma che ha agito in stretta collaborazione con l’Associazione Gestori Autorimesse.

Lo scopo è quello di rendere più agile la viabilità urbana; il servizio è stato strutturato in modo semplice così da essere alla portata di tutti: per accedere al parcheggio gli utenti dovranno utilizzare una speciale carta emessa dal comune di Roma. La MetrebusCard, con i dati personali sarà possibile prenotare il luogo della sosta e l’orario dal portale web e pagare all’uscita. Anche le tariffe sono accessibili, infatti si spingono a un massimo di tre euro a sosta a seconda del tempo di sosta e della fascia oraria.

Il progetto romano è in fase sperimentale e coinvolge 200 automobilisti che possono registrare fino a tre vetture. Tale progetto potrebbe fare da esempio a molte città italiane che quotidianamente sono attanagliate dal problema del parcheggio. In un grande centro urbano come Napoli, trovare parcheggio è una missione quasi impossibile, nonostante le varie misure prese dalla giunta locale, il problema della viabilità è sempre attuale. Coinvolgere i parcheggi privati della città per creare una rete virtuale per le soste potrebbe essere la soluzione ideale, un web parking risolverebbe gran parte dei problemi legati alla viabilità e forse snellirebbe anche le tariffe che nei garage napoletani, talvolta, superano anche i 10 euro!

Pubblicato da Anna De Simone il 10 febbraio 2012