A Hong Kong, il primo Greenport del Mondo

L’Hong Kong International Airport si sta impegnando a diventare l’aeroporto più verde del mondo.  In un comunicato stampa Hong Kong Airport Authority ha annunciato di aver raggiunto nel 2011 una riduzione del 10% dell’intensità di carbonio dal suo Hong Kong International Airport, uno scalo che vede il passaggio di più di 53 milioni di passeggeri.



Grazie a questa riduzione delle emissioni lo scalo è sull’ottima strada per centrare gli obiettivi preposti dal progetto triennale concordato dalla Hong Kong Airport Authority, che intendeva portare le emissioni entro il 2015 al livello di quelle del 2008.

Per ottenere questo risultato la comunità aeroportuale di Hong Kong ha realizzato oltre 300 iniziative verdi, compresa l’installazione di Led, il miglioramento dei sistemi di condizionamento dell’aria, l’introduzione di veicoli con una maggiore efficienza energetica e l’avvio di programmi di educazione ambientale, rendendo di conseguenza l’impianto il più ecologico al mondo.

L’impegno verde dell’aeroporto è stato riconosciuto anche dai rappresentanti di diversi gruppi ambientalisti, come Edwin Lau, direttore generale dei Friends of the Earth HK, Man Chi-sum, capo di Green Power, ed Eric Bohm del Wwf Hong Kong. Verranno inoltre investiti 40 milioni di dollari per installare stazioni di ricarica ed entro il 2014 sarà vietato l’uso di gruppi elettrogeni ausiliari, che saranno alimentati da postazioni fisse a terra, tranne che per particolari ragioni operative.

L’aeroporto migliorerà anche la separazione dei rifiuti riciclabili e si impegna a raggiungere in 10 anni l’obiettivo di separare e riciclare tutti i rifiuti riciclabili in tutta l’area aeroportuale

Pubblicato da Anna De Simone il 12 agosto 2012