Vacanze Tech Free

Immaginate una vacanza senza un grammo di tecnologia aggiunta?
Di solito vi parliamo di strutture lussuose, ricche di innovazioni tecnologiche, dove la copertura wi-fi non è un optional ma uno standard basilare. Oggi facciamo un cambio di rotta per parlare dell’ultima frontiera della pace. Abbandonate smartphone, tablet, notebook e tv; dimenticatevi dei social network, dell’elettronica di consumo e di WhatsApp… solo così potete assaporare autentici attimi di relax.

L’idea del tech-free è una vera risorsa per lo spirito. Al massimo potete concedervi di mettere in valigia una reflex per immortalare i vostri attimi di pace. A proporre un’esperienza tech-free è Poecylia Resort di Carlofrote, con una tenuta di sette ettari, affacciata sul mare della Sardegna. Le vacanze sono un tesoro da custodire, così la natura guiderà ogni istante della giornata senza alcuna dipendenza hitech: internet, e-mail, tablet, smartphone, tv..

Le suite del Poecylia Resort sono arredate in stile isolano e sono prive di accesso alla rete, televisori e frigobar, questo per incoraggiare il rapporto con la natura spettacolare come la spiaggia privata e la suggestiva “Punta” da cui si gode uno dei tramonti più suggestivi del Mediterraneo.

L’aria condizionata è la brezza che spira dal mare e le suite sono progettate secondo la sapienza degli antichi, consentendo temperatura piacevole e isolamento termico per tutto il giorno; l’esterno è illuminato a lanterne solari perché la notte il cielo è troppo punteggiato di stelle per privarsi di questo spettacolo con luce artificiale. Il soggiorno parte da 160 euro a suite per due persone a notte, con prima colazione biologica inclusa.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 febbraio 2013