Unghie rotte, rimedi

Unghie rotte rimedi: suggerimenti utili e rimedi casalinghi con ingredienti naturali per rinforzare le unghie e renderle più forti e belle.

Determinate abitudini e la continua esposizione a prodotti chimici, possono debilitare le nostre unghie fino a spezzarle, rendendo le mani poco curate ed eleganti. Chi soffre di unghie fragili può trovare utile alcuni suggerimenti che di seguito vi illustreremo.

In genere, le unghie tendono a spezzarsi perchè sono fragili; si rompono al minimo urto. Sono molto sottili e si rompono già a una normale attività in casa, come per esempio lavare i piatti, scrivere al computer o persino senza fare qualcosa di particolare.

Unghie fragili, cause

E’ bene precisare che le unghie non si indeboliscono solo a causa di fattori esterni; esistono fattori fisiologici che possono compromettere la salute delle nostre unghie. Prendiamo nota.

  • Alimentazione: se non consumiamo quantità sufficienti di vitamina A e B, di ferro, proteine, zinco e calcio, le nostre unghie rischiano di diventare brutte e giallognole
  • Decalcificazione: se non assumiamo la giusta quantità di calcio oppure soffriamo di qualche problema che non consente al corpo di trattenerlo
  • Le malattie: se soffriamo di anemia, ipotiroidismo e ipertiroidismo, cattiva circolazione e reumatismi…
  • Un malessere generale: se il corpo è debilitato e le sue difese sono basse
  • Le aggressioni esterne: se vengono esposti a prodotti chimici come per esempio candeggina, detersivi, disinfettanti oppure se hanno un contatto frequente con l’acqua come per esempio lavare i piatti, fare il bagno ai bambini, sciacquare la verdura.

Altri motivi per cui le unghie tendono a spezzarsi

  • Vecchiaia
  • Dermatite
  • Predisposizione genetica
  • Freddo o caldo eccessivo
  • Mangiarsi le unghie
  • Radiazioni UV
  • Manicure eccessiva
  • Micosi

Unghie rotte, consigli utili

Ecco alcuni suggerimenti utili per evitare che le unghie si rompano con facilità:

Lavaggio dei piatti

Lavare i piatti con i guanti preferibilmente solo una volta al giorno: il detersivo e l’acqua calda danneggiano le mani e le unghie. Potete mettere una bacinella e riempirla con acqua e detersivo biologico, accumularvi poi i piatti e le posate sporche. In questo modo sarà più semplice eliminare dopo i resti di cibo. Preferite i guanti in lattice, ma attenzione, di sotto mettetene un altro paio sottile di cotone, così da assorbire la traspirazione e proteggere le vostre mani.

Assumere più proteine

Sia le unghie che i capelli sono costituiti da proteine. Se c’è carenza di proteine, bisogna ricorrere ai ripari, magari attraverso la carne, la verdura a foglia e la soia.

Ingerite acidi grassi

Anch’essi sono molto importanti per mantenere unghie sane e forti. Si trovano nelle uova, nel latte intero, nelle noci, in tutti i tipi di verdura, nel burro e nell’olio di lino.

Tagliarle appena le unghie si spezzano

Se le unghie si spezzano spesso, la cosa migliore da fare è tagliarle il più vicino possibile al dito e farlo nel momento in cui si spezzano, in modo che non continuino a rompersi. Potete limarle o mettere un cerotto.

Attenzione alla manicure

Non raschiare le unghie quando si toglie lo smalto perché indebolireste lo strato superiore. Limitare l’uso dell’acetone, usatene poco e massimo una volta alla settimana, perché altrimenti le unghie diventano secche. Evitare di usare smalti indurenti o unghie finte, servono solo a nascondere il problema di fondo. Quando smetterete di usarli, infatti, le vostre unghie saranno fragili come prima o peggio.

Basta ricorrere alle unghie per…

Non aprite lattine con le unghie, non rimuovete etichette, per esempio. Questo le debilita molto, facendole rompere con maggiore facilità.

Come rinforzare le unghie con rimedi naturali

Esistono diversi rimedi casalinghi per rinforzare le unghie. I più comuni ed efficaci sono miscele a base di:

  • Il succo di un limone con un cucchiaino di zucchero
  • Aceto di mele e acqua tiepida in parti uguali
  • Un cucchiaio di olio di ricino, un cucchiaino di miele e un cucchiaino di olio di germe di grano
  • Aglio crudo schiacciato con un cucchiaino di olio di oliva
  • 2 cucchiai di icarbonato di sodio in 100 ml di acqua
  • 100 grammi di polpa di papaya, albume d’uovo e un cucchiaino di olio di mandorle

Scegliete uno tra questi rimedi per risolvere il vostro problema: basta applicare il composto sulle unghie, lasciare agire per qualche minuto poi sciacquare con acqua tiepida.

Pubblicato da Anna De Simone il 20 febbraio 2017