Trasportino per gatto: i 5 migliori da acquistare online

Trasportino per gatto

L’idea di dover proporre al proprio animale di entrare in un Trasportino per gatto immagino vi faccia accapponare la pelle e vi capisco, anche per me è sempre stata una mission impossibile, non solo quando si trattava di andare dal veterinario ma anche semplicemente in vacanza o da qualsiasi altra parte più gradevole di un ambulatorio.

Non conosco casi di amore o propensione felina per il Trasportino per gatto ma la situazione è migliorata visti i comodi modelli oggi sul mercato che per lo meno ci fanno sentire meno “cattivi” nei confronti del povero prigioniero. D’altronde se ci troviamo a dover sfoderare e utilizzare questi trasportini è per necessità e non certo per passione o per una scelta personale immotivata. Anche perché se abbiamo un gatto pauroso o vendicativo, possiamo anche ricevere delle graffiate antipatiche.



Vediamo assieme qualche trucco per far entrare l’animale nel Trasportino per gatto e i migliori modelli sul mercato in modo da trattare al meglio il nostro micione.

Trasportino per gatto: a cosa serve

Serve ovviamente per trasportarlo, dal veterinario come in una nuova casa, in una casa di vacanze oppure in una qualsiasi meta sia stata decisa. Chi va in vacanza e affida il gatto alla nipote avrà il problema di portarglielo ed ecco che serve il Trasportino per gatto. Sempre meglio averne in casa uno per ogni evenienza e, badate bene, uno per ogni gatto! Si, non è proprio il caso di spingere questi animali alla socializzazione già normalmente, figuriamoci se costretti in un piccolo spazio sgradito.

Ogni Trasportino per gatto va anche sistemato con un panno sul fondo, meglio se un panno che sa di casa che può essere uno straccio, una nostra maglia da buttare, una salvietta vecchia. Il gatto si sentirà più a casa. Si possono anche utilizzare dei tappetini igienici facili da trovare in commercio e di solito non troppo costosi.

Per evitare traumi e reazioni spropositate, se sappiamo mettere di essere lì lì per partire, mettiamo in vista il Trasportino per gatto. Al contrario di quel che si può pensare è il modo migliore per evitare pasticci perché il diffidente animale comincerà a digerire la cosa e magari finirà anche per gradire questo nuovo “rifugio” dormendoci dentro per scelta. Con i migliori trasportini può succedere.

Trasportino per gatto in aereo: misure per essere omologato

Una delle occasioni in sui si usa il trasportino sono le vacanze e a volte ci troviamo a prendere l’aereo per raggiungere la meta. Per come sono cambiate le regolamentazioni aeree, negli ultimi anni, sembra sia diventato possibile in molti casi portare al seguito gatti e cani di piccole dimensioni evitando di imbarcarli, questo varrebbe anche per conigli e furetti. 

Certo non si può fare ciò che si vuole, ci sono delle regole da rispettare ma che variano da compagnia a compagnia un po’ come accade per le misure del bagaglio a mano, meglio quindi prendere qualche informazione prima di acquistare il biglietto. Ci sono delle indicazioni generali che possono fare da riferimento come ad esempio il fatto che l’animale debba avere più di 3 mesi di vita e non possa essere in gravidanza né in calore. In genere per gatti e furetti viene accettato il trasportino che pesa meno di dieci chili e che ha dimensioni di 46 x 25 x 31 centimetri. Il fondo deve essere inderogabilmente impermeabile. Se hai anche un cane, ti potrà interessare l’articolo su come portarlo in aereo

Trasportino per gatto

Trasportino gatto: i 5 migliori in vendita su Amazon

Diamo una occhiata ai modelli in commercio, ai migliori ovviamente, per convincerci che oggi il trasportino per gatto può non essere un oggetto di tortura, né per noi né per il gatto in questione.
A 40 euro c’è questo modello per gatto e anche per cane molto morbido e che fa anche da borsa a tracolla, ripiegabile, a 30 euro troviamo poi un trasportino più rigido, niente borsa ma due sportelli.

Trasportino per gatto

Il gatto si inserisce anche dall’alto, volendo, cosa che può risultare a volte molto pratica, inoltre questo prodotto alto 58,5 cm ha molte fessure sui lati, sulla parte superiore e sul retro per offrire massima ventilazione. L’apertura è semplice e ci sono delle pratiche cerniere e delle maniglie in modo da risultare maneggevole.

Per animali fino a 10 Kg, cani o gatti che siano, c’è a 28 euro un trasportino sempre morbido e con dimensioni interessanti, fatto a borsa ma con maniglie e zip come serve. E’ adatto anche per essere sistemato nel sotto-sedile della maggior parte delle compagnie aeree ed è comodo da lavare.

Trasportino per gatto

Il penultimo oggetto che vi consiglio è il più conveniente, costa 19 euro ed è però una borsa a zaino, non per l’aereo ma per le gite e le escursioni. Va bene per gatti e per cani, è davvero molto pratico e anche in treno è perfetto da gestire se non si hanno dei posti riservati in partenza. Con il gatto sulle spalle, comodo e al sicuro, si può affrontare qualsiasi viaggio. Questo zaino per gatti è fatto di tela con rete in poliestere, risulta inodore e impermeabile, ed è molto durevole e resistente. Lo consiglio a chi ha bisogno di una borsa pratica e comoda, per viaggi non lunghi.

A 33 euro troviamo uno dei migliori trasportini per Cani e Gatti da 45 cm x 25 cm x 30 cm, accettato dalla maggior parte delle compagnie aeree e molto comodo anche per l’ospite. E’ munito di fessure per la ventilazione e la traspirazione, è fatto con un tessuto a rete sia sulla parte superiore, che sulle parti laterali, è robusto e resiste ai morsi degli animali. E’ comodo anche da trasportare perché ha una comoda maniglia oppure la tracolla regolabile.

Trasportino per gatto

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 13 settembre 2018