Talea di legno semimaturo

talea legno semimaturo

Talea di legno semimaturo: quali piante si riproducono per talea legnosa, il periodo migliore e istruzioni per fare talee di legno semimaturo.

La talea di legno semi maturo è anche detta talea agostana o talea legnosa, da non confondere con la talea semi legnosa tipica della rosa e di altre piante arbustive. In questa pagina vedremo come fare la talea di legno semi maturo, quali piante sono adatte a questo tipo di talea e in quale periodo è meglio operare. Partiamo subito con le piante da moltiplicare per talea di legno semimaturo.

Talea di legno semimaturo

Le talee più facili da radicare sono la talea legnosa e la talea di legno tenero, paradossalmente, la talea di legno semimaturo è più resistente e, anche se la radicazione sarà più ardua, può sopravvivere in condizioni ambientali meno favorevoli. Perché Il legno è più grosso e duro, quindi dotato di maggiori sostanze di riserva.

Per questo motivo, la talea legnosa o di legno semimaturo riesce a radicare anche in condizioni di poca luce (dove sarebbe impossibile radicare per talee semilegnose e talee di legno tenero). Questo tipo di talea ha minori esigenze termiche.

Di contro, richiedono più tempo per radiare bene e possono essere tolte dai contenitori di radicazioni almeno dopo un anno dalla loro preparazione. Solo dopo un anno sarà possibile praticare il rinvaso per consentire alla pianta di irrobustirsi e alla radice di stabilizzarsi… insomma, la messa a dimora definitiva dovrà avvenire solo due anni dopo la prima radicazione.

Quali piante si riproducono per talea di legno semi maturo

Le piante riproducibili per talea di legno semi maturo sono gli arbusti spoglianti e gli arbusti da fiore come:

  • Filadelfo
  • Deuzia
  • Weigela
  • Forizia
  • Cornus
  • Susini da fiore
  • Lillà

Via libera anche per arbusti sempreverdi e sempreverdi da fiore come:

  • Oleandro
  • Azalea
  • Rododendro
  • Viburno
  • Callistemon
  • Camelia
  • Grevillea
  • Maonia
  • Pieris
  • Skimmia
  • Acuba
  • Berberis
  • Pittosporo
  • Elegno
  • Fotinia
  • Agrifoglio
  • Bosso
  • Erica
  • Penstemon
  • Gazania
  • Pelargonium
  • Fuchsia
  • Felicia

Come è chiaro, molte delle piante elencate si possono riprodurre anche per talea di legno tenero. Avendo una pianta madre a disposizione potete fare un duplice tentativo e sperimentare entrambe le tecniche di riproduzione per talea.

Acquistate una polvere per talea anche note come ormone radicante, assicuratevi che sia sviluppato per piante semi legnose. Tra i vari prodotti radicanti segnaliamo il radicante in polvere “Verde vivo”, proposto su Amazon con spedizione gratuite al prezzo di 12,60 €. Nel web e su Amazon sono molti i radicanti disponibili, avete solo l’imbarazzo della scelta.

Talea di legno semiduro, come fare

Con la talea di legno tenero o legno verde, si va a prelevare l’apice di uno stelo o getto giovane da un diametro esiguo. La lunghezza della talea può oscillare tra i 10 e i 25 centimetri e questa resta invariata. Nella talea di legno semimaturo il diametro del ramo può andare da mezzo centimetro a un paio di cm.

La talea deve essere inserita nel terreno per almeno un terzo della sua lunghezza; il terreno deve essere drenante, composto da sabbia e torba. Prima di inserire la talea nel terreno vi consigliamo di immergere 1/3 della lunghezza del ramo in acqua per poi passarla in un ormone radicante.

E’ possibile fare una talea senza ormone radicante, anzi, per la talee verdi come quella del rosmarino, basilico e di altre piante aromatiche, l’ormone radicante è anche sconsigliato… tuttavia, per le talee legnose, di legno duro, di legno semimaturo o semi-legnose, vi consigliamo l’uso dell’ormone radicante.

Al momento dell’acquisto di una polvere o ormone radicante, assicuratevi che sia sviluppato per piante legnose. Tra i vari prodotti radicanti segnaliamo il radicante in polvere “Cifo”, proposto su Amazon con spedizione gratuite al prezzo di 12,40 euro con spese di spedizione gratuite. Nel web e su Amazon sono molti i radicanti disponibili, avete solo l’imbarazzo della scelta. Assicuratevi solo che siano adatti anche per talee legnose.

Attesi i tempi di radicazione, aggiungete al terreno un concimante a base di azoto che stimola l’emissione rapida di nuove foglie.

Quando riprodurre piante per talea: periodo giusto

Ci sarà un motivo per il quale la talea legnosa è stata ribattezzata talea agostana… In effetti i getti per la talea si prelevano in primavera e si mettono a radicare tra la luglio e fine settembre.

Pubblicato da Anna De Simone il 19 febbraio 2017