Springer Spaniel inglese: carattere e allevamenti

springer spaniel inglese

Springer Spaniel Inglese, razza canina di origine inglese molto antica, considerata capostipite degli spaniel. E’ un cane da cerca e da riporto, molto abile anche nell’acqua, attivo, longevo e robusto. E anche rustico, ma è inevitabile dati i suoi ruoli sempre molto coraggiosi e sul campo. E nei campi.



Il nome di questa razza è “springer”  deriva da “spring” che in inglese significa molla. Questo perché lo Springer Spaniel inglese quando svolge i suoi compiti di cane da riporto, si dice faccia saltare la selvaggina come una molla, appunto, stanandola. Non è l’unico cane che lo fa, tutti gli Spaniel in verità hanno questa strategia, ma il nostro amico è il capostipite e si è preso il nome.

Springer Spaniel Inglese: origini

Sono senza dubbio antiche le origini di questa razza, la sua storia più recente e documentata, inizia nel 1812, quando è stato registrato Mop I, esemplare adottato dalla famiglia nobile dei Boughey, Aqualate, Shropshire. Il riconoscimento ufficiale del Kennel Club Inglese è arrivato solo nel 1902 con il nome di English Springers other than Clumber, Sussex and Field. La razza ha continuato ad evolvere ma è in generale considerato dagli studiosi il più antico tra tutti i cani da caccia britannici.

springer spaniel inglese origini

Springer Spaniel inglese: cuccioli

I cuccioli di Springer Spaniel inglese crescendo crescendo arrivano ad una altezza di 51 cm e un peso ben oltre i 20 Kg. In generale, fin da piccoli, hanno un aspetto compatto, forte ed armonico, la muscolatura è ben sviluppata e tonica. Guardando questo cane si ha una impressione, vera, di forza, resistenza e di molta agilità.

Gli arti sono forti, ben uniti e muscolosi, il cranio appare abbastanza largo, leggermente arrotondato, gli occhi hanno una espressione dolce, sono a mandorla e di colore nocciola scuro. Quanto a colori, il mantello dello Springer Spaniel inglese può essere di tutti i colori previsti per gli spaniel, ma mai unicolore. Gli accoppiamenti più frequenti sono il bianco e marrone (fegato) oppure il bianco e nero, ci sono anche le versioni con focature.

Il pelo può essere liscio od ondulato, sulle orecchie e sugli arti ci sono le frange ma in generale tutto il mantello è sempre molto folto e parzialmente idrorepellente, anche per proteggere dalla vegetazione, dalle intemperie e dal freddo.

springer spaniel inglese cuccioli

Springer Spaniel inglese nano

Non c’è uno Springer Spaniel inglese nano per definizione ma delle varietà di dimensioni più piccole. Ad esempio gli “springer da lavoro”: esemplari o intere linee di sangue esclusivamente selezionate per le loro qualità operative e che risultano all’effettiva più piccoli, più lunghi, con meno pelo e musi più appuntiti. Il carattere è meno dolce ma più vivace: devono lavorare, no?

C’è poi anche la tipologia statunitense “da show” che ha una taglia leggermente più ridotta. Esiste un suo standard riconosciuto dall’AKC ma non dall’FCI, gli esemplari di questa varietà hanno orecchie più lunghe e una struttura più compatta.

Springer Spaniel inglese: carattere

Che sia sul lavoro o impegnato come cane da compagnia, in una passeggiata di svago, lo Springer Spaniel inglese è un cane molto attivo. A guardare la sua espressione, si vede che è sempre attento ma non distante: riesce a comunicare anche dolcezza, questo è un segnale del forte equilibrio di cui è dotata la razza.

Nell’universo canino è considerato “cugino” minore del Cocker spaniel, sono simili ed entrambi sono ben disposti nei confronti del mondo che li circonda, fraternizzano facilmente con gli estranei e sono apprezzati e ricercati per la versatilità di impiego che hanno.

springer spaniel inglese carattere

Springer Spaniel inglese: allevamenti

In Italia lo Springer Spaniel inglese è piuttosto diffuso, basta pensare che esistono sparsi sul territorio oltre 40 allevamenti. Molti sono concentrati in Toscana, regione in cui se ne contano 18 registrati nel sito di ENCI, ce ne sono poi altri 6 in Lombardia, 4 in Lazio, i restanti da Nord a Sud si trovano nelle altre regioni. In generale lo Springer Spaniel inglese è un cane piuttosto semplice da allevare e di buon carattere, non crea problemi anche se è vivace.

Springer Spaniel inglese: vita media

La vita media di uno Springer Spaniel inglese è di circa 12-14 anni, in perfetta media con quella delle razze simili. E’ in generale un cane che non soffre di particolari disturbi, è importante non relegarlo in casa ma far sì che faccia molto movimento e che stia all’aria aperta. Gli fa bene fisicamente ma anche come umore, è la sua natura che comanda così e le sue origini.

springer spaniel inglese vita media

Springer Spaniel inglese: prezzo

Un cucciolo di Springer Spaniel inglese può costare circa 500 euro, lo si può trovare anche ad un prezzo minore, probabilmente, cercando bene, e nei numerosi allevamenti che ENCI stesso indica come qualificati, di cui potersi fidare.

Springer Spaniel inglese: video

Un cane vivace come lo Springer Spaniel inglese non può che meritare un video, per catturarne le movenze e l’indole così da “Spring”, appunto. Ecco un filmato che raccontandoci questo cane ce ne mostra anche l’andatura tutta particolare. Inimitabile.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 30 marzo 2016