Sale nero delle Hawaii, proprietà e usi

sale nero delle hawaii

Sale nero delle Hawaii: proprietà, prezzo e dove si compra. Differenze con il sale nero indiano o il sale nero di Cipro.

Il Sale nero delle Hawaii è spesso presentato come un’alternativa al classico sale marino ma è necessario chiarire subito una cosa: anche il sale nero delle Hawaii, è sale marino! Il suo colore nero è dettato da un processo di lavorazione preliminare all’essiccazione.

E’ vero, Cipro è un’isola del Mediterraneo mentre le Hawaii si trovano nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico. Nonostante questa notevole differenza geografica, non vi sono differenze tra sale nero delle Hawaii e sale nero di Cipro.

Il sale nero delle Hawaii così come il sale nero di Cipro, sono prodotti nelle saline mediante la classica essiccazione dell’acqua marina. Prima di affrontare il processo di essiccazione e cristallizzazione, però, viene aggiunto un elemento che gli conferisce il tipico colore nero: si tratta del carbone vegetale.

Il sale nero delle Hawaii è noto anche come sale Black Lava per rimarcare la natura vulcanica della terra d’origine, tuttavia si tratta di una semplice strategia di marketing per rendere più interessante il prodotto.

E’ solo grazie all’aggiunta di carbone vegetale purificato che il sale marino delle Hawaii o di Cipro assume quel caratteristico colore nero pece.

E’ importante, però, non screditare le tradizioni locali. Le Hawaii sono state tra i primi esportatori di sale al mondo. Le popolazioni locali sono famose per la lavorazione artigianale del sale e per la produzione del sale rosso delle Hawaii. Al contrario del Black Lava Salt (o sale nero delle Hawaii), il sale rosso delle Hawaii ha una fama più positiva. La colorazione rossa è legata all’abbondanza di ossidi di ferro contenuti nell’argilla rossa naturale dei giacimenti delle isole Hawaii.

Nelle Hawaii, esattamente nell’isola di Molokai si prepara unE’ sale marino integrale, lavorato rigorosamente a mano e prodotto a partire dalle acque dell’oceano Pacifico. Il risultato della lavorazione artigianale e molto apprezzabile nel caso del sale integrale e del sale rosso. L’isola Molokai è la più rurale di tutto l’arcipelago ed è fortemente radicata nelle sue tradizioni.

Sale nero delle Hawaii o di Cipro, proprietà

Tutte le proprietà del sale nero delle Hawaii sono dovute all’aggiunta di carbone vegetale che ha un forte potere assorbente. Il carbone vegetale, infatti, anche se utilizzato come colorante alimentare, annovera spiccate proprietà assorbenti che lo rendono utile per contrastare gonfiore addominale e problemi di accumulo di gas intestinali.

Sempre per la presenza di tracce di carbone vegetale, il sale nero delle Hawaii o di Cipro, può contare su blande proprietà disintossicanti. Il carbone vegetale, in medicina, è usato per disintossicare l’organismo in caso di ingestione di sostanze tossiche.

Il sale nero delle Hawaii è perfetto sia da usare come condimento, sia per guarnire e decorare le nostre portate. Si presenta con grani grossi e scuri dal forte impatto estetico!

Sale nero indiano

Il sale nero delle Hawaii non deve essere confuso con il sale nero dell’India.

Il sale nero indiano è ben diverso dal sale nero di Cipro o delle Hawaii. Ha un sapore amarognolo, secco e leggermente sulfureo (quasi come se fosse affumicato) legato ai composti a base di zolfo in esso contenuti.

Anche il profumo è di gran lunga differente da quello che si sente nelle saline nostrane. Il sale nero indiano ha un odore molto caratteristico che potrebbe infastidire chi non ama le uova.

Il sale nero indiano, Kala Namak o Birae nun è un sale ricco di oligoelementi. Ha un colore molto scuro ma che non si avvicina al nero pece del sale nero delle Hawaii. Il colore più scuro del sale nero delle Hawaii è dato dalla presenza di carbone vegetale mentre il sale nero Kala Namak manca di carbone vegetale ma è ricco di sostanze di origine vulcanica che gli conferiscono un colore viola scuro, quasi nero.

La composizione chimica del sale nero indiano è semplice cloruro di sodio (o cloruro di potassio), ferro, vari composti di zolfo e altri elementi minerali. “Sala” meno del sale comune da cucina ma è una spezia molto popolare nella cucina indiana e per le sue proprietà è fortemente impiegato nella medicina ayurvedica.

Sale nero, dove comprarlo

Il sale nero indiano è molto difficile da trovare. Al contrario, il sale nero di Cipro e il sale nero delle Hawaii sono molto comuni e si possono trovare nei supermercati più forniti.

Per l’acquisto del sale nero indiano (o Kala Namak) è possibile avvalersi della compravendita online.

Il sale nero indiano non è molto diffuso in occidente a causa del suo sapore. Chi non è abituato a questo sale, infatti, riferisce di percepire quasi un sapore di uova. La causa è da ricercare nel suo elevato contenuto di zolfo.

Chi vuole comprare il sale nero indiano può sfruttare la compravendita online. Per le sue caratteristiche, il sale nero indiano è tra i tipi di sale dal prezzo più elevato.

Su Amazon, 200 grammi di questo sale si arrivano a pagare poco più di 7 euro! Per tutte le informazioni vi invito a visitare la pagina: Kala Namak su Amazon.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 agosto 2017