Sale rosso delle Hawaii

sale rosso delle hawaii

Sale rosso delle Hawaii: dove trovarlo e quali sono le sue proprietà. Abbinamenti con i cibi e consigli in cucina. Tipi di sale hawaiano.

Il sale rosso delle Hawaii, conosciuto all’estero come Alaea salt Sale Hawaiano, è un sale marino non raffinato. Il tipico colore rosso è dovuto dalla presenza di argilla rossa vulcanica (l’argilla hawaiana è detta alaea). Le sue proprietà sono molteplici perché l’argilla rossa è composta da più di 80 minerali ed è ricca di ossido di ferro.

Sale rosso delle Hawaii in cucina

Il sale rosso fa parte della cucina tradizionale delle Hawaii, dove è impiegato per condire piatti tipici come il pizzico (insalata di pesce credo) e la pipikaula (piatti a base di carne bovina). E’ molto usato anche con il tipico metodo di cottura noto come kalua, soprattutto quando la pietanza da servire è il maiale.

Il sale rosso, nel suo territorio di origine, è visto come portatore di buona sorte. Al momento dell’inaugurazione di case, templi ma anche strumenti musicali, macchinari di lavoro, imbarcazioni… si usa gettare un pizzico di sale come sorta di benedizione.

I possibili abbinamenti con i cibi, nella cucina italiana, sono molteplici. In pratica il sale rosso delle Hawaii si può usare per salare qualsiasi piatto. Al confronto del classico sale da cucina ha un sapore ricco e robusto che lo rende più persistente. In genere il sale bianco da cucina perde la sua intensità durante la cottura mentre il sale marino hawaiano conserva il suo sapore audace. Il sapore più vivo si fa apprezzare di più quando questo ingrediente è usato a crudo.

In cucina si fa apprezzare per il suo tipico sapore intenso e corposo, perfetto per carni alla brace e arrosto ma apprezzabile su qualsiasi alimento.

Sale rosso delle Hawaii, proprietà

Il sale è uno degli ingredienti più antichi della storia. Ne esistono molte varietà e quella hawaiana è tra le più interessanti.

Al contrario del classico sale bianche, quello rosso è arricchito con argilla. L’argilla rossa è composta da 80 diversi minerali naturali, tra cui potassio e magnesio. Questi micronutrienti aiutano a regolare la pressione sanguigna, sono utili alle ossa e svolgono un gran numero di funzioni necessarie al nostro organismo.

Rispetto al sale da cucina, il sale rosso delle Hawaii apporta meno sodio ed è ricco di ossido di ferro. L’argilla rossa deve il suo colore all’ossido di ferro che, nel nostro organismo, migliora le difese immunitarie.

Nota bene!

In condizioni normali un adulto non dovrebbe ingerire più di 100-600 mg di sodio al giorno, pari a circa 0,25 – 1,5 grammi di sale. Questa raccomandazione vale anche per il sale rosso delle Hawaii.

Sale rosso delle Hawaii, dove trovarlo

Fate attenzione a quando acquistate il sale rosso delle Hawaii. Purtroppo il sale hawaiano è difficile da trovare dalle nostre parti. In genere, il sale rosso che vediamo in commercio è prodotto in Europa o importato dalla Califonia. Al momento dell’acquisto assicuratevi di comprare vero sale hawaiano.

Il sale rosso delle Hawaii è raccolto nell’Oceano Pacifico e lavorato con argilla rossa di origine vulcanica.

Quello rosso non è l’unico sale tipico delle Hawaii. Le Hawaii sono annoverate tra i primi esportatori di sale della storia. Esportavano il loro sale in tutta America fin dai primi dell’800.

Se intendete sperimentare diversi tipi di sale vi consiglio l’acquisto di una selezione data da:

  • Sale nero delle Hawaii
  • Sale rosso delle Hawaii
  • Sale verde delle Hawaii
  • Sale blu di Persia
  • Sale affumicato

Il set si acquista al prezzo di 19 euro su Amazon con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimandiamo alla pagina ufficiale del prodotto: set di sale tradizionale

Sempre su Amazon esistono molte proposte d’acquisto del sale rosso delle Hawaii anche a prezzi molto competitivi. Sentitevi liberi di fare la vostra scelta in base alle vostre esigenze di budget e quantità.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 agosto 2017