Quando potare la vite

quando potare la vite

Quando potare la vite: istruzioni su come potare la vite e come individuare il periodo giusto per la potatura del vitigno. Consigli su come procedere (quali rami recidere). Istruzioni su potatura estiva, potatura primaverile e potatura invernale della vite. Consigli su come ottenere un’ ottima uva dal buon tenore zuccherino.

Non tutti lo sanno ma… la potatura incide moltissimo sulla qualità dell’uva raccolta e sulla sua trasformazione. Un elevato tenore zuccherino darà vita a un’eccellente uva da vino. In questo articolo vedremo come potare la vite, quali rami recidere e come fare in caso di potatura verde (primavera ed estate) e potatura secca (inverno).

Periodo per la potatura del vigneto

Quando si parla di potatura della vite si fa riferimento a due differenti periodi per due diverse tecniche di potatura: la potatura verde e la potatura secca, che corrispondono, rispettivamente, alla potatura invernale e la potatura estiva del vigneto.

La potatura estiva della vite (o potatura verde) contribuisce a definire uno sviluppo vegetativo ben definito mentre la potatura invernale (o potatura secca della vite) va a mantenere la forma di allevamento impostata andando ad agire ulteriormente sul carico di gemme lasciato sulla pianta.

Controllando il carico di gemme, con la potatura, si va a incidere sulla qualità e la quantità del raccolto.

Quanto potare la vite?
La potatura invernale o potatura secca

Si definisce potatura invernale ma può essere iniziata già in autunno. La potatura invernale della vite si esegue alla caduta delle foglie ma viene rimandata all’inverno nell’Italia Settentrionale e nelle zone di montagna dove l’arrivo del freddo irrompe già in autunno.

Prima di iniziare la potatura a secco è necessario attendere la caduta delle foglie, il motivo? Bisognerà garantire il massimo accumulo di sostanze nutritive di riserva nei tralci, nel fusto e nelle radici.

Quando potare la vite al Nord e Centro-Nord

Nell’Italia Settentrionale, nelle zone di montagna e nel Centro-Nord, la potatura invernale va rimandata dopo il periodo di maggiore freddo, quindi il periodo migliore per potare la vite va da metà gennaio in poi. Questa precauzione è valida solo nelle zone con inverni molto rigidi e con temperature inferiori ai -7, -8 °C.

Quanto potare la vite al Sud e Centro-Sud 

Nel Meridione d’Italia è possibile potare la vite già in autunno. La potatura della vite può essere anticipata al periodo autunnale in quelle zone e per quelle coltivazioni di vite dove i rischi di danni da freddo sono minimi, vale a dire:

  • Vigneti coltivati in zone collinari.
  • Vigneti coltivati in zone a clima mite.
  • Le coltivazioni di vite a maturazione precoce come il Pinot, Chardonnay, Sauvignon bianco…
  • Le coltivazioni di vite a maturazione medio-tardiva e con vendemmia precoce.
  • Le coltivazioni di vigneti allevate a spalliera bassa come la vite allevata a Guyot o a cordone speronato, a patto che tali vigneti abbiano un età superiore ai 5-6 anni.

Quando potare la vite?
La potatura verde

La potatura verde va somministrata in due differenti periodi dell’anno. La potatura verde propriamente detta va eseguita in estate (potatura estiva) ma vi è anche una potatura primaverile meglio definita spollonatura. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Spollonatura e Scacchiatura (metà aprile)

Non c’è un periodo preciso per provvedere alla spollonatura e sarchiatura. Con la spollonatura si vanno a rimuovere i germogli originati dall’apparato radicale e dal pedale (quelli che si originano lungo il fusto, i cosiddetti succhioni).

Con la scacchiatura si vanno a eliminare i germogli in surplus che sono spuntati sulle gemme secondarie e di corona. Nello specifico, con la sacchiatura si eliminano i germogli feriti, deboli o sterili.

Quando eseguire la potatura verde della vite?

Scacchiatura e spollonatura si eseguono contestualmente, quando i germogli sono facilmente asportabili e sono comunque già visibili i grappoli. In genere il periodo ideale cade verso la metà o la fine di aprile. La spollonatura e la scacchiatura si eseguono quando i germogli presentano, in media, una lunghezza di circa 15- 20 cm e quindi possono essere eliminati con facilità.

La Cimatura (entro fine giugno)

Nella potatura estiva rientra il cosiddetto taglio dei tralci. La cimatura dei tralci è necessaria a favorire la formazione di nuove foglie, utili alla produzione dei grappoli.  Quando si parla di potatura verde e taglio dei tralci, è necessario terminare l’intervento entro la fine di giugno per consentire alla vite di sviluppare i nuovi germogli (le femminelle) nelle tempistiche necessarie a consentire l’ingrossamento e la maturazione dei grappoli.

come potare la vite

Quando si parla di potatura verde è importante non agire in ritardo: una potatura effettuata in piena estate costringerebbe alla vite di investire un carico eccessivo di energie per ricostruire la chioma persa, sottraendo così nutrienti ai grappoli che non riuscirebbero a terminare la fase di maturazione nel migliore dei modi. Potature tardive della vite rischierebbero di abbassare il tenore zuccherino e la qualità dell’uva.

Come scegliere le forbici per potare la vite

In commercio esistono molti tipi di forbici, da quelle tradizionali con lama curva, alle forbici pneumatiche o a cricchetto. Ogni tipo di forbici si adatta bene a potare alcune specie arboree e altre un po’ meno.

Sebbene molti viticoltori per la potatura della vite consigliano l’impiego di forbici con lama a doppio taglio, per potare i vigneti è più adatta la classica forbice a lama curva che è anche la forbice più diffusa, quindi probabilmente già ce l’hai nel tuo corredo di attrezzi agricoli!

Certo, se il vigneto è molto grade è possibile ottimizzare i tempi di potatura acquistando delle forbici pneumatiche. Le forbici ad aria compressa o forbici pneumatiche, sono molto apprezzate dalle aziende agricole che si occupano di coltivazione degli ulivi o dei vigneti. Chi è sensibile ai rumori e vuole massimizzare il comfort, potrà optare per un paio di forbici elettriche.

Per avere una panoramica su prezzi e modelli delle forbici adatte alla potatura del vigneto vi rimando a “questa pagina” Amazon dove non mancano alcune interessanti proposte.

Come coltivare la vite

Per un approfondimento vi segnalo altri articoli sulla gestione del vigneto e la coltivazione della vite:

Pubblicato da Anna De Simone il 31 ottobre 2017