Polpette di carote

Polpette di carote

Polpette di carote fritte o al forno, ricetta classica (senza patate) o con aggiunta di patate (polpette di carote e patate). Consigli utili per ottenere le polpette di carote perfette.

Le carote tornano sempre utili in cucina, sono versatili in tutto: ti insaporiscono il ragù così come possono diventare il contorno perfetto per ogni occasione. Ti arricchiscono l’insalata, ti condiscono pasta, pesce e carni… poi le puoi coltivare nell’orto in qualsiasi periodo dell’anno e si possono usare anche per guarnire i tuoi piatti aggiungendo un tocco di colore.

Carote colorate

La carota è poco coltivata negli orti degli italiani, eppure non dovrebbe mancare mai in cucina, per guarnire, per condire o semplicemente per preparare un centrifugato fresco!

La classica carota arancione ha origine olandese (non è un caso che l’arancione è il colore dei Paesi Bassi), tuttavia anche noi italiani abbiamo cultivar nostrani. Se la carota arancione è la più diffusa al mondo, in Italia non mancano carote colorate: la carota viola, per esempio è presidio di Slow Food (carota viola di Polignano a Mare) e può essere il jolly di molte portate, pronta a stupire, a colorare e insaporire qualsiasi portata.

Tra le altre carote colorate, non mancano le carote gialle pure o gialle con la polpa purpurea. Se le gialle hanno un sapore più dolce, le carote viola hanno un sapore più marcato. Chi ama i sapori delicatissimi e leggeri, potrà puntare alla carota bianca.

Dopo questa sintesi, passiamo subito alla nostra ricetta delle polpette di carota senza patate, da friggere o cuocere al forno.

Ricetta: polpette di carote senza patate

In questa ricetta ti propongo la cottura al forno, nulla ti vieta di cuocere le polpette di patate in padella, con un filo d’olio e coperchio oppure di farle direttamente fritte. Vediamo gli ingredienti.

  • 300 gr di carote
    meglio se carote viola, dal sapore più deciso
  • 4 cipollotti
  • 100 gr di mollica di pane fresco
  • 80 gr di mandorle a lamelle
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1/2 limone
  • 3 foglie di basilico
  • sale

Sappi che puoi preparare sia polpette di carote singole che uno sformato di carote, tipo polpettone di carote impiegando uno di quei ruoti da plumcake. Gli ingredienti appena visti possono essere utili per riempire uno stampo rettangolare da 8×22 cm, otterrai un polpettone di carote da tagliare a fette, un modo ancor più originale di servire le carote.

  1. Fai tostare le mandole in una padella antiaderente. Fai attenzione, se la padella antiaderente è molto rovente, ti basteranno pochi secondi. Appena vedi che le lamelle iniziano a dorarsi, toglile.
  2. Taglia i cipollotti a fettine sottili e falli soffriggere dolcemente in una padella con 3 cucchiai di olio evo.
  3. Trita la mollica di pane fresco (aiutati con un mixer), aggiungi le uova e i cipollotti raffreddati. Aggiungi una presa di sale, del succo di limone e una manciata di foglie di basilico. Aziona il mixer.
  4. Aggiungi, infine, le mandorle.

A questo punto, hai ottenuto la base per le tue polpette di carote senza patate. Questa base si può usare in diversi modi:

  • Fai cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per 40 minuti in caso di polpettone di carote.
  • Fai cuocere le classiche polpette di carote in forno preriscaldato a 180 °C per 20 minuti.
  • Friggi le polpette in abbondante olio, otterrai ottime polpette di carote fritte.
  • Cuoci le polpette in padella, con pochissimo olio.

In caso di polpette fritte, puoi fare un’ultima passata nel pan grattato prima di immergere le polpette di carote nell’olio di frittura.

In questa prima ricetta hai preparato polpette di carote crude, cioè, polpette di carote partendo da carote crude!

Polpette di carote e patate

Ecco gli ingredienti:

  • 2 carote
  • 2 patate
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • 10 gr di burro
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo tritato

In questo caso, dovrai partire da 2 carote e 2 patate appena scottate o cotte a vapore, quindi cotte ma ancora dalla perfetta consistenza.

  • Schiaccia, con una forchetta, patate e carote.
  • Aggiungi un uovo, del sale, del pan grattato.
  • Aggiungi una macinata di pepe fresco e, a piacere, un ciuffo di prezzemolo tritato.
  • Aggiungi il pan grattato.
  • Da questa base, ricava delle polpette di carote e patate che potrai cuocere in forno nelle modalità descritte in precedenza, oppure potrai friggere.

Nella prima ricetta delle polpette di carote ti ho suggerito di usare carote crude arricchendole con della mandorla. In questa seconda ricetta della polpette di carote puoi partire da carote cotte e, se preferisci, insaporire con salumi tagliati a tocchetti come salame o speck.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 maggio 2018