Piante per attirare le farfalle

Piante per attirare le farfalle

Consigli sulla coltivazione delle piante per attirare farfalle in balcone o nel giardino di casa. Come aiutare le farfalle a rischio di estinzione.

Il Ministero dell’Ambiente ha lanciato l’allarme sul rischio scomparsa farfalle rare: per 18 delle 289 specie italiane c’è pericolo di estinzione. A decimare le popolazioni delle farfalle sono diversi fattori:

  • l’intensificazione dell’agricoltura e l’eccessivo uso di pesticidi
  • l’urbanizzazione, il consumo del suolo e l’abbandono delle aree rurali
  • l’inquinamento industriale
  • i cambiamenti climatici

Nel panorama europeo la situazione peggiore sembra essere quella svizzera dove il governo ha lanciato l’allarme per 12 specie di farfalle in forte diminuzione, 49 specie pericolosamente minacciate e 39 specie addirittura a rischio.

Chi vuole aiutare le farfalle e gli altri insetti impollinatori come le api potrebbe decidere di coltivare un prato fiorito. La semina del prato fiorito è la soluzione ideale per attirare uccelli, farfalle e api. Non farti spaventare dalle api, sono affascinanti, comunicative e hanno un esempio di gerarchia invidiabile! :)

Piante per attirare farfalle

Ti ho già spiegato molte cose nella guida “come attirare farfalle“, in questa pagina ti darò un ulteriore elenco delle piante più amate dalle farfalle che sprigionando nell’aria composti aromatici volatili, riusciranno ad attirare le farfalle sul balcone di casa o nel giardino.

Le piante per attirare farfalle sono quelle da fiore, si chiamano fiori nettarini e meglio ancora se sono colorati! Le farfalle non di rado entrano nelle zone urbane a caccia di nettare, magari in un vicino parco o attirate da un campo incolto. Le piante nettarine garantiscono alle farfalle tutto ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere. Quali sono le piante per attirare farfalle in bancone o in giardino? Ecco le migliori.

Buddleia, pianta acchiappafarfalle

E’ stata soprannominata pianta acchiappafarfalle per i suoi fiori a ciuffo dal profumo dolce. Riescono ad attirare molte farfalle, soprattutto la vanessa atalanta.

Lantana

La lantana non può mancare nel giardino o sul balcone di chi intende attirare farfalle. Presenta fiori nettarini molto vistosi e fogle verde dai margini dentellati.

Lavanda

La lavanda è facilissima da coltivare e con i suoi fiori viola riesce ad attirare molte farfalle. Le farfalle che più amano il nettare di lavanda sono le pieridi, le cedronelle e le farfalle panfilo come la specie Maniola jurtina.

Caprifoglio e biancospino

Caprifoglio e biancospino regalano fioriture ricche di nettare che emanano profumi soprattutto nelle ore serali. Non è un caso che queste due piante sono adatte ad attirare farfalle crepuscolari come la Pavonia minore.

Carote

Se hai un orto o un balcone spazioso, puoi coltivare carote! Le carote ricreano l’habitat ideale per il macaone. Con i suoi quasi 8 centimetri di apertura alare massima, ama deporre le uova sulle foglie tenere delle piante di carota. Grazie al macaone potresti osservare l’intero ciclo di vita di questa farfalla. In pratica il macaone si fa vedere dall’inizio della primavera (periodo in cui le crisalidi sfarfallano) fino all’autunno inoltrato. Dall’autunno all’inverno, vedrai il suo bruco che si trasformerà in crisalide per iniziare la nuova vita di farfalla nella primavera successiva.

Acqua

Ricorda che le farfalle hanno bisogno di una fonte d’acqua. Sia sul balcone che nel giardino di casa, se vuoi attirare le farfalle dovrai disporre di una tinozza con acqua fresca e pulita (dovrai cambiarla spesso). L’acqua è utile per attirare anche api e uccelli.

Farfalle, dove trovarle

Nei prati incolti, nelle zone rurali, nelle colline e nelle praterie lontane dai pesticidi o da altri trattamenti agrari. Se sei curioso sulla vita di una farfalla (dove vivono, dove dormono, come si riproducono, come si trasformano…) puoi fare un bel viaggio!

Dove vivono le farfalle italianeA Monopoli, ad esempio, in provincia di Bari (Puglia), puoi trovare il frutto del progetto no profit Farfalia. All’interno del Giardino Botanico Lama degli Ulivi è presente la Casa delle Farfalle. Personalmente ho visitato la casa delle Farfalle portando le mie nipotine, un’occasione unica per fotografare questi splendidi lepidotteri. Le farfalle sono allevate in una grande serra (a partire dalle uova) e quando la crisalide avrà prodotto una farfalla matura e pronta a spiccare il volo, gli operatori la liberano in natura, pronta per affrontare un altro ciclo di vita!

Ti potrebbe interessare anche

Profumo dei fiori: frasi e nomi

Pubblicato da Anna De Simone il 12 luglio 2017