Petrolio lampante, tutte le info

Petrolio lampante

Si chiama “lampante” perché un tempo era usato principalmente per illuminare apposite “lanterne a olio”. Oggi i suoi impieghi sono molteplici, tanto che può tornare utile anche nella pratica domestica, per la manutenzione straordinaria, per la cura del legno e per mantenere in buona salute la catena della moto.

Vediamo tutti i dettagli sul petrolio lampante: composizione, come si usa, dove comprarlo, scheda di sicurezza e consigli.

Petrolio lampante: composizione

Il petrolio lampante è noto anche con il nome di petrolio bianco. Per composizione chimica, il petrolio lampante è identico al cherosene anche se in base all’utilizzo possono essere aggiunti altri composti oleosi. Per esempio, il petrolio lampante usato in falegnameria, per il trattamento del legno sverniciato, è arricchito con olio paglierino.

Il petrolio lampante è una miscela di idrocarburi ottenuti dalla distillazione di frazioni petrolifere. I suoi usi sono molteplici:

  • Usato come combustibile per l’illuminazione
  • Come sgrassante per superfici
  • Come solvente per cere
  • Diluente per vernici sintetiche e oleosintetiche
  • Come lubrificante per catene e altri componenti meccanici soggetti ad attrito
  • Per il trattamento del legno
  • Per la pulizia di pennelli e attrezzi sporchi di vernisce
  • Per la pulizia e la lubrificazione di pistole
  • Per lubrificare serrature bloccate
  • Per sciogliere composti bituminosi
  • Per sciogliere paraffina e altri composti oleosi
  • Per eliminare macchie di cera d’api o gomme

Il petrolio lampante è molto usato anche da chi si occupa di tuning moto e auto. E’ usato per pulire gli aerografi e per dare lucentezza alle vernici sintetiche.

Petrolio lampante: scheda di sicurezza

Il petrolio lampante è un liquido altamente infiammabile. E’ classificato “pericoloso” ai sensi del Regolamento comunitario 1272/2008 (CLP). Dalla sua scheda di sicurezza, per un corretto utilizzo, segnaliamo che:

  • E’ pericoloso per l’ambiente acquatico
  • Pericoloso per l’ambiente con impatto di lunga durata
  • Può causare irritazione cutanea
  • Tossico per l’uomo

Il liquido, infatti, può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie. Sempre dalla scheda di sicurezza si leggono delle avvertenze sull’impiego. I produttori, infatti, consigliano di:

  • Conservare la confezione ben sigillata, lontana da qualsiasi fonte di calore e lontana dalla portata dei bambini.
  • Non fumare durante l’utilizzo.
  • Indossare guanti protettivi.
  • Indossare mascherina per proteggere occhi e viso.

Come premesso, il petrolio lampante altro non è  che cherosene di prima distillazione, quindi una forma più grezza di cherosene. Anche se si tratta di composti molto simili, il petrolio lampante non può essere usato nelle stufe a cherosene in quanto sprigionerebbe troppi residui causando danni alla stufa e alla salute degli abitanti delle casa.

Se il materiale entra a contatto con gli occhi, questi devono essere lavati immediatamente con acqua per almeno 15 minuti, cercando di aprire bene le palpebre. Bisognerà consultare il medico portando con sé il prodotto.

Come usare il petrolio lampante

Per usare il petrolio lampante è bene tenere presente quanto detto nella sezione dedicata alla scheda di sicurezza. Quindi, prima dell’uso, prendi tutte le precauzioni possibili.

Per l’illuminazione, il petrolio lampante può essere rabboccato nel serbatoio della lampada a petrolio. Dovrai poi pulirti bene le mani e accendere lo stoppino di avviamento.

Il petrolio bianco o lampante, si può usare per stemperare e per diluire la vernice. Se una vernice è troppo densa, si può aggiungere del petrolio bianco fino a raggiungere la fluidità desiderata. Tieni presente che l’aggiunta del petrolio bianco renderà la vernice più brillante.

Per lubrificare catene (catena della moto, della bici, della motosega…) o per la lubrificazione di qualsiasi componente meccanica, si può spennellare il prodotto lungo tutta la superficie. Se hai modo di smontare il componente, puoi anche immergerlo in un barattolo contenente petrolio bianco puro.

Evita accuratamente di disperdere il prodotto nell’ambiente.

Petrolio lampante: dove comprarlo

Il petrolio bianco, anche detto petrolio lampante, si può trovare facilmente nei negozi di ferramenta o nei negozi di bricolage. Nei grandi distributori come Leroy Merlin Bricocenter si trova nel reparto vernici, in genere insieme ad altri solventi come l’acqua ragia. E’ possibile comprare il petrolio bianco lampante anche sfruttando la compravendita online. Per farti un’idea ti invito a visitare questa pagina Amazon.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 ottobre 2018