Olio essenziale di camomilla

camomilla olio essenziale

Olio essenziale di camomilla: rimedi naturali per il benessere di pelle e per i capelli. Tutte le proprietà dell’olio essenziale di camomilla.

Siete interessati all’aromaterapia? Allora può interessarvi la pagina con l’elenco oli essenziali. L’O.E. di camomilla è caratterizzato da un profumo erbaceo e da una nota dolce e si distingue per le peculiari proprietà.

Olio essenziale di camomilla fatto in casa

L’o.e. di camomilla è estratto dai capolini e dalle altre parti della pianta erbacea “Matricaria chamomilla” camomilla comune. La sua estrazione è fatta con metodo di distillazione in corrente di vapore.

Se abitate nei pressi di un campo di camomilla potete provare a preparare questo olio essenziale in casa sfruttando una pentola a pressione appositamente modificata. Come preparare l’olio essenziale di camomilla fatto in casa? Per tutte le informazioni sulla tecnica di estrazione e sul fai da te in ambito domestico, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata alla distillazione in corrente di vapore. Capirai che per preparare un flaconcino di pochi ml di olio essenziale di camomilla avrai bisogno di moltissima materia prima.

Olio essenziale di camomilla

La camomilla è popolare per le sue proprietà antinfiammatorie dettate dai principi attivi contenuti nel suo olio essenziale, parliamo dei composti alfa-bisabololo, guaiazulene, camazulene e farnesene.

Le proprietà antinfiammatorie della camomilla sono legate, inoltre, alle attività svolte dai flavonoidi (soprattutto apigenina, quercetina, apiina e luteolina) e dai lattoni matricina e des-acetil-matricarina.

Per sottolineare le proprietà antinfiammatorie della camomilla basterà fare presente che, a parità di principio attivo in peso, il suo potere antinfiammatorio è comparabile a quello del cortisone.

Perché quando fa male la pancia vi consigliano di bere una tisana di camomilla? Per la presenza di sostanze stimolanti e digestive. La quercimetrina, l’eupatuletina e le cumarine sono responsabili delle proprietà digestive della camomilla e sono presenti in abbondanza nel suo olio essenziale.

Se queste proprietà non bastassero, risulta utile anche per lenire il dolore da reumatismi, strappi muscolari e sciatalgia.

L’olio essenziale di camomilla in cosmetica

Chi è interessato alle proprietà cosmetiche, diciamo subito che questo olio essenziale è un buon rimedio naturale per il trattamento della pelle sensibile. Può tornare utile per curare scottature, eritemi solari, punture di insetto, psoriasi, eczema, brufoli e macchie della pelle.

La camomilla può schiarire i capelli?

Chi spera di poter usare l’olio essenziale di camomilla per schiarire i capelli potrà rimanere un po’ deluso: questo olio essenziale non fa miracoli! Per la cura dei capelli, potrà renderli più luminosi ma se siete castane o tendenzialmente more, non vi risveglierete nei panni di bambole bionde!

 

Se volete ugualmente provare a schiarire i capelli con l’olio essenziale di camomilla, vi consigliamo di impiegarlo insieme al tè nero piuttosto che con la birra o altri ingredienti fortuiti. Grazie all’olio essenziale di camomilla i capelli saranno più brillanti fin dalla prima applicazione.

Maschera per capelli fai da te

Ecco come preparare un impacco per capelli:

  • infuso di tè nero fortemente concentrato (300 ml)
  • olio essenziale di camomilla (10 gocce)

L’olio essenziale di camomilla, oltre a schiarire leggermente i capelli, contribuirà a mantenerli sani, lisci e forti. Quando l’infuso si sarà raffreddati, mescolatelo bene e versarli sui capelli: lasciate la miscela in posa per 15 minuti. Si consiglia di ripetere il trattamento 2 o 3 volte prima di fare lo shampoo.

Un rimedio naturale alternativo per ottenere un effetto “colpi di sole” schiarire i capelli, consiste nel fare un impacco con 150 ml di olio di germe di grano e 6 gocce di olio essenziale di camomilla. L’impacco va tenuto per 30 – 40 minuti in posa prima di eseguire un risciacquo con abbondante acqua tiepida.

Come usare l’olio essenziale di camomilla

Vi consigliamo alcuni preziosi usi e applicazioni dell’olio essenziale. Oltre a schiarire i capelli, questo olio essenziale può tornare utile per creare una miscela multiuso!

6 gocce di olio essenziale di camomilla in 2 cucchiai di olio di mandorle dolci possono essere usati per massaggi lenitivi, massaggiate l’addome e lo stomaco in caso di crampi addominali, per lenire la pelle secca e irritata, per idratare una pelle danneggiata dal sole, per alleggerire il prurito di una puntura di insetto o per alleviare i dolori muscolari e reumatici.

Per curare la psoriasi preparate un unguento a base di:

Camomilla romana e camomilla blu

Quando si parla di olio essenziale di camomilla si fa riferimento a tre tipi di oli essenziali diversi:

  • Estratto dalla camomilla comune (Matricaria chamomilla)
  • Ottenuto dalla camomilla romana (Chamaemelum nobile)
  • Prodotto dalla specie Matricaria recutita o camomilla blu 

Non vi sono prove scientifiche che un olio essenziale possa essere più ricco di determinati principi attivi, tuttavia l’olio essenziale di camomilla romana così come l’olio essenziale di camomilla blu sono molto più costosi da quello ottenuto a partire dalla specie comune.

Le proprietà riconducibili a questi oli essenziali sono:

  • Sedative / calmanti
  • Antispasmodiche
  • Antinfiammatorie
  • Antisettiche
  • Antimicrobiche

Olio essenziale di camomilla: prezzo e dove trovarlo

Questo olio essenziale può essere acquistato presso le erboristerie più fornite o sfruttando la compravendita online.

L’unica raccomandazione consiste nello scegliere sempre un prodotto puro (non diluito) e naturale (non adulterato). Sta a voi districarvi tra la scelta di un olio essenziale ottenuto dalla camomilla bluromana o quella comune. Tutti e tre gli oli sono molto ricchi di esteri e come premesso, non vi sono evidenze scientifiche che vedono una pianta più promettente dell’altra.

Per avere una panoramica completa sul prezzo e le proposte commerciali, vi rimando a “questa pagina Amazon” dedicata ai diversi tipi di oli essenziali di camomilla (blu, romana e comune).

Potrebbero interessarti anche

 

Pubblicato da Anna De Simone il 14 Gennaio 2019