Olio di enotera, tutte le info

olio di enotera

Olio di enotera: proprietà, controindicazioni, come assumerlo, utilizzo delle capsule o delle perle e tanti consigli utili.


Enotera, la pianta

La pianta di enotera è meglio conosciuta come bella di notte primula di sera. I suoi semi sono molto popolari in erboristeria e omeopatia. I semi di questa pianta hanno proprietà anti-infiammatorie molto utili per alleviare disturbi della pelle.

L’enotera è una pianta erbacea biennale, botanicamente nota come Oenothera biennalis. Appartiene alla famiglia delle Onagraceae. E’ originaria del Nord America ed è largamente diffusa in tutta Europa, nelle regioni temperate. La pianta, spesso chiamata primula bella di notte, cresce bene sui terreni incolti o ai bordi delle strade sterrate dove il suolo è sabbioso, arrido ed esposto al sole.

L’enotera può essere annoverata tra i rimedi naturali contro la vitiligine: studi approfonditi sembrano confermare l’efficacia dell’olio di enotera in alcune delle malattie dermatologiche, come per esempio l’orticaria, l’acne, la psoriasi, la dermatite atopica e la vitiligine.

Olio di enotera

L’olio di primula  (enotera!) si estrae dai semi e ha una composizione molto interessante: è ricco di acidi grassi polinsaturi della serie omega-6, in particolare è ricco di acido linolenico che ne compone dal 65 all’80 per cento, acido gamma linolenico GLA (dal 2 al 16 per cento) e acido oleico (dal 6 all’11 per cento). Non manca l’acido palmitico e altri acidi grassi in percentuali più basse.

Per l’assunzione degli acidi grassi essenziali, l’olio di enotera è spesso all’associato all’olio di borragine, anche se per l’olio di borragine è più adatto in caso di menopausa. L’olio di enotera contiene amminoacidi quali arginina, fenilalanina, cistina, leucina, isoleucina, lisina, tirosina, glicina, istidina e prolina; è inoltre ricca di vitamine (in particolare vitamina C) e sali minerali come potassio, magnesio, ferro, calcio, rame, manganese, fosforo e boro.

Olio di enotera e fertilità femminile

Se gli integratori a base di serenoa repens possono aiutare la fertilità maschile e proteggere la prostata, l’olio di enotera può aiutare la fertilità femminile supportanto l’ovulazione.

L’olio di enotera, infatti, regola gli ormoni femminili, normalizza il ciclo mestruale e migliora l’ovulazione aumentando così, in modo naturale, la fertilità della donna. In omeopatia, l’olio di enotera, viene consigliato in caso di cisti ovariche, noduli al seno, endometriosi… E’ importante, però, seguire scrupolosamente le prescrizioni del proprio medico di fiducia.

L’olio di enotera è ottimo per alleviare i sintomi della sindrome pre-mestruale (mal di testa, irritabilità, ansia, stato depressivo…) riduce gli effetti della prolattina, ormone responsabile della sindrome pre-mestruale.

Olio di enotera, come assumerlo

L’olio di enotera si può assumere in capsule o perle, oppure in forma di olio vergine. Generalmente le dosi sono di uno o due cucchiaini di olio al giorno oppure 2 o 4 perle al giorno. Il trattamento, per la sua efficacia, dovrebbe durare almeno 2 o 3 mesi.

Olio di enotera, controindicazioni

Generalmente, l’olio di enotera è ben tollerato ma non bisogna mai superare le dosi indicate sulla confezione d’acquisto. Solo in alcuni soggetti, quando si superano le dosi consigliate, può causare effetti collaterali blandi come sonnolenza, diarrea o nausea.

Le uniche controindicazioni sono per i pazienti affetti da epilessia o schizofrenia che assumono farmaci antipsicotici (neurolettici). In questo caso le interazioni potrebbero causare l’insorgere di convulsioni.

In ogni caso, prima di assumere un qualsiasi rimedio fitoterapico, è sempre opportuno consultare un esperto (un naturopata o un medico preparato) che possa valutare il vostro caso specifico.

In genere, è raccomandata l’assunzione di olio di Enotera associato alla vitamina E, con proprietà antiossidanti.

Olio di enotera, dove trovarlo

L’olio di enotera si può acquistare in erboristeria, in farmacia o sfruttando la compravendita online. Su Amazon un flacone da 180 capsule concentrate di olio di enotera, si comprano con 17,25 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utili: Capsule Olio di Enotera Extraforte

In questo caso, il dosaggio consigliato è di 2 o 3 capsule da assumere, preferibilmente, dopo i pasti. Le capsule sono arricchite con vitamina E.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 dicembre 2016