Olio di albicocca, proprietà benefiche

olio di albicocca
Dal nocciolo dell’albicocca, si ricava l’olio di albicocca; un prodotto che può essere impiegato sia sulla pelle che in cucina nella preparazione di torte, biscotti e dolci in generale al posto dell’olio di oliva. In ogni caso, parliamo di un olio con un’elevata azione antiossidante; secondo gli esperti sarebbe in grado di prevenire la formazione di cellule tumorali.

La sua colorazione va dal giallo molto tenue e l’arancione e l’odore può ricordare quello della noce. Poiché si tratta di un olio grasso, dovrebbe essere mescolato con l’olio di nocciola, così da agevolare la sua penetrazione nella pelle.

Olio di albicocca proprietà nutrizionali
L’azione antiossidante, è determinata dalle elevata presenza di vitamina E; un micronutriente in grado di alzare le naturali barriere protettive del corpo, combattendo anche i problemi legati al sistema cardiovascolare. Quest’olio possiede grassi insaturi i quali come sappiamo, sono molto benefici per il nostro organismo.

Olio di albicocca, benefici in cosmetica

  • Nella cosmesi l’olio di albicocca è molto apprezzato per le sue proprietà benefiche sulla pelle; è un ottimo emolliente, elasticizzante e protettivo. È particolar modo apprezzato da coloro che soffrono di cute secca, in quanto va a stimolare la produzione di sebo, regolarizzando pertanto il film idrolipidico, indispensabile per la salute dell’epidermide
  • Può essere impiegato anche come antirughe naturale; idrata a fondo la pelle e combatte i radicali liberi, prevenendo i naturali segni dell’invecchiamento
  • Grazie ai fitosteroli, la microcircolazione cutanea viene migliorata e si ha una barriera ulteriore nei confronti dei dannosi raggi UV.
  • Può inoltre difendere la pelle dal sole durante i mesi più caldi grazie alla sua azione lenitiva e protettiva ma attenzione a non utilizzarlo sotto il sole diretto, altrimenti si ha l’effetto opposto
  • L’olio di albicocca è anche l’ideale per chi soffre di couperose o fragilità capillare. E’ uno schermo non solo contro i fattori climatici (eccessivo caldo o freddo), ma anche verso l’inquinamento e i batteri che ogni giorno aggrediscono la pelle del viso. Basta applicare poche gocce di quest’olio vegetale sulla pelle del viso la mattina, prima di recarsi a lavoro.

 

  • Sempre a livello cosmetico può essere impiegato anche per il corpo. Basta mescolarlo con oli essenziali o creme, per ottenere prodotti per la cura completa della persona e per effettuare massaggi drenanti e circolatori profondi. Unendo l’olio di albicocca all’olio di lino, si avrà una perfetta maschera da applicare sui capelli prima dello shampoo. Questo rimedio naturale è consigliato a quelle persone che hanno i capelli sfibrati e spenti.

Olio di albicocca, impieghi in cucina
Dato che si tratta di un olio piuttosto dolce, né è sconsigliato l’uso per il condimento di primi e secondi piatti; meglio aggiungerlo a un dolce, ma i suoi effetti benefici verrebbero un po’ persi. Per beneficiare delle sue proprietà benefiche è consigliabile assumere 1 cucchiaino di olio di albicocca ogni giorno a crudo oppure utilizzarlo per insaporire qualche dolce.

Ti potrebbe interessare Semi di Albicocca

Pubblicato da Anna De Simone il 5 giugno 2015