Oidio zucchine: rimedi naturali

Oidio zucchine

Oidio zucchine, colpisce le foglie ma rovina tutta la pianta e anche le stesse zucchine, ortaggio molto apprezzato e che, soprattutto in estate, rappresenta un ottimo ingrediente. Ricco di acqua, è importante per una alimentazione sana e che idrati, inoltre, non avendo un sapore particolarmente forte, piace anche a chi in generale non ama molto la verdura.



Oidio zucchine o mal bianco

Detta anche mal bianco, è una malattia fungina ritenuta un vero e proprio flagello e non solo per le zucchine. Colpisce infatti vari altri ortaggi e le piante da frutto e ornamentali. Nell’orto, dobbiamo difendere dallo oidio zucchine, anche le erbe aromatiche, la lattuga, i pomodori e i peperoni, ma le zucchine restano le preferite.

Oidio zucchine: foglie gialle

Quello che lo oidio zucchine va a rovinare sono le foglie delle zucchine che spuntano proprio vicino ai fiori gialli rendendo la pianta molto ornamentale oltre che produttiva. Quando però si presenta l’oidio, si formano macchie biancastre sulla pagina inferiore o superiore delle foglie e non è finita. Questa “infezione” prosegue e arriva a seccare completamente le foglie impedendo loro di respirare.

A causare questa malattia ci possono essere vari fattori tra cui una temperatura sgradita, oppure un eccesso di umidità. Altre condizioni ambientale “sgradite” alle zucchine e che possono portare alla formazione dell’oidio, sono la scarsa aerazione e la mancanza di distanza tra le piante. Se l’attacco di questa malattia è forte e non facciamo in tempo a correre ai ripari, le piante di zucchine possono morire.

Oidio zucchine

Oidio zucchine: rimedi naturali

Esistono fortunatamente dei rimedi naturali per questa malattia, visto che le zucchine dobbiamo poterle mangiare ed è sempre meglio non dover ricorrere a rimedi chimici. I rimedi naturali più noti sono a base di latte, equiseto, acqua ossigenata, aceto, aglio ed erba cipollina.

Mescolando tutti questi ingredienti con l’acqua, otteniamo un liquido con cui possiamo fare un test. Prendiamo due o tre foglie con segni di oidio zucchine e vediamo se funziona e, soprattutto, se non compaiono effetti collaterali.
Una volta confermato che la nostra “pozione” fa il suo dovere di rimedio naturale, allora spruzziamola sulle foglie delle zucchine.

Non è un rimedio, ma è naturale: si chiama prevenzione. Oggi è possibile prevenire l’oidio scegliendo zucchine naturalmente resistenti alla malattia.

Oidio zucchine e zolfo

Lo zolfo è una delle sostanze maggiormente utilizzate per prevenire gli attacchi di oidio zucchine, oppure per intervenire nella fase iniziale della malattia. Se ci accorgiamo della presenza di questa malattia quando già molte foglie sono state rovinate, allora lo zolfo non può fare molto.

Zolfo, rimedi naturali o altri consigliati da esperti, anche a base di biocarbonato, ma cerchiamo di non usare trattamenti chimici antifungini perché dannosi sia per l’ambiente, sia per le piante. Inoltre distruggono anche i fungi benefici.

Oidio zucchine

Oidio zucchine: cure

Le cure per l’oidio zucchine sono varie, abbiamo esplorato tutte le possibilità senza approfondire quelle nemiche dell’ambiente che si fanno già troppa pubblicità da sole. Il miglior modo per curare l’oidio zucchine è prevenirlo prendendosi cura del proprio orto. Quindi evitando i ristagni idrici e facendo in modo che alle piante non manchi l’aria.

Certo, è necessario del tempo e anche attenzione, ma verrà tutto ripagato da delle gustose zucchine. Sono in generale ortaggi amati perché poco calorici, ricchi di acqua e quindi adatti alle diete ipocaloriche e drenanti.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 23 maggio 2017