Muffa grigia e antonomo delle fragole

muffa grigia

Muffa grigia e antonomo sono due malattie tipiche delle fragole. La muffa grigia è un’infezione fungina che colpisce anche altre essenze, l’antonomo invece è un parassita ‘specialista’ delle fragole e dei lamponi. Si parla infatti di antonomo delle fragole o antonomo dei lamponi. Correte ai ripari se non volete rischiare il delizioso raccolto del vostro fragoleto.

Muffa grigia delle fragole: sintomi

Si manifesta con uno strato di colore grigiastro sulle foglie e in modo particolare sui frutti. Le parti malate vanno rimosse e distrutte, ma se non si interviene per tempo il tessuto vegetale muore e le fragole non sono più commestibili. E se la primavera è piovosa, la minaccia della muffa grigia aumenta.

Muffa grigia delle fragole: prevenzione

Come prima cosa bisogna collocare le piantine di fragola ben distanti una dall’altra, di modo che la coltivazione sia ben aerata. Il terreno sciolto e una pacciamatura con la paglia sono una buona difesa perché aiutano i frutti a restare asciutti. Inoltre la pacciamatura con la paglia aiuta a tenere lontane le limacce, che sono un altro pericolo per le fragole. Un’altra prevenzione naturale, ottima, consiste nel piantare aglio e cipolla tra le fragole.

Muffa grigia delle fragole: rimedi

Come prevenzione ma anche come rimedio dopo aver distrutto le parti malate, è utile spruzzare sulle fragole del macerato di equiseto (con interventi ripetuti). Ottima anche la concimazione liquida a base di macerato di ortica, meglio ancora se con l’aggiunta di macerato di cipolla. Sono indicati in generale tutti i rimedi che risultano utili nel trattamento delle micosi.

Antonomo delle fragole: sintomi

Se vedete i boccioli delle fragole che si seccano e cadono vuol dire che le piantine sono infestate dall’antonomo delle fragole. Si tratta di un parassita coleottero curculionide la cui femmina buca gli steli e depone le uova nei boccioli chiusi, da cui fuoriescono le larve. Non è quasi mai un problema grave e in genere bastano poche attenzioni per prevenire e risolvere.

Antonomo delle fragole: prevenzione

Una prevenzione efficace nel fermare i piccoli coleotteri di antonomo consiste nel pacciamare il terreno in primavera utilizzando fronde di felce.

Antonomo delle fragole: rimedi

Subito ai primi sintomi si può intervenire spruzzando infuse di tanaceto sulle piante e sul terreno. Per un effetto duraturo, il trattamento va ripetuto nuovamente dopo il raccolto.

Pubblicato da Michele Ciceri il 2 aprile 2015