Mitsubishi Outlander PHEV, il SUV ibrido

Quello che doveva essere il veicolo Mitsubishi Outlander Phev 2013 si trasformerà nell’Outlander phev 2014. Nel mese di marzo, la casa automobilistica Mitsubishi ha dovuto fermare le produzioni dell’Outlander Phev prima a causa di un incendio e in seguito con problemi legati alla batteria. Il veicolo, inizialmente, doveva essere equipaggiato con batterie agli ioni di litio prodotte dall’azienda “Lithium Energy Japan”, dopo le prime prove, la casa automobilistica nipponica ha rilevato difetti di produzione nelle batterie. Gli accumulatori energetici erano poco stabili e andavano facilmente in corto circuito, così la Mitsubishi ha bloccato le produzioni e ha iniziato un processo di screening per esaminare tutte le vetture prodotte.

La Mitsubishi prevede di produrre 4.000 Outlender PHEV ma la commercializzazione del veicolo non avverrà prima del 2014 quando l’Outlender Phev debutterà sul mercato degli Stati Uniti.

Mitsubishi Outlander PHEV, sulla carta, si mostra come una delle ibride plug-in più evolute e promettendi del mercato, ancor più sofisticata di quanto già proposto da Toyota e Volvo. L’Outlander PHEV è un SUV ibrido plug-in seriale/parallelo 4WD con due motori elettrici, uno per asse. Una novità assoluta che consentirà agli automobilisti di pilotare un SUV dotato di motore termico e due elettromotori che garantiscono una trazione integrale, oltre ad avere la presa di corrente per la ricarica delle batterie agli ioni di litio.

GUARDA LE FOTO DELL’OUTLANDER PHEV

Il sistema ibrido è dato da un motore a benzina di 2 litri e 121 CV accompagnato da due motore eletttrici da 60 kW, equivalenti a 82 CV. I motori elettrici agiscono sui due assi mentre il motore termico è posto all’avantreno. Le batterie proposte con l’Outlender PHEV sono agli ioni di litio da 80 celle e 12 kWh ricaricabili sia in marcia che durante le soste.

Come succede con le auto elettriche, il SUV Mitsubishi manca della classica trasmissione sostituita da una serie di ingranaggi, anche il look estetico del cambio si propone sotto un’altra veste: la leva del cambio è di tipo joystick! Il risultato finale è un mezzo ibrido plug-in che può raggiungere i 170 km/h, consumare in media 1.9 l/100 km (44 g/km di CO2) e percorrere complessivamente 897 km con un pieno di benzina ed elettricità.

GUARDA LE FOTO DELL’OUTLANDER PHEV

Pubblicato da Anna De Simone il 12 giugno 2013