Migliore legna da ardere

Migliore legna da ardere

Migliore legna da ardere: qual è la legna dalla migliore resa e dal potere calorifico più elevato? Ecco tutte le informazioni su come scegliere la migliore legna da ardere.


Nel giudicare la legna da ardere non bisogna solo considerare fattori come la resa e il potere calorifico. E’ necessario considerare anche il livello di manutenzione richiesto da una tipologia di legna, la quantità di fumo prodotto, l’aroma e la qualità delle ceneri ottenute.

Nell’articolo dedicato alla Legna da ardere abbiamo analizzato gli alberi più comuni usati per la produzione di legna da ardere per camino, termocamino e stufe a legna. Abbiamo parlato di legname resinoso e non resinoso, lagna da ardere a bassa manutenzione, di stagionatura, durezza e freschezza. In particolare abbiamo descritto le proprietà della legna da ardere ricavata dai seguenti alberi:

  • Abete
  • Larice
  • Pino
  • Acacia
  • Pioppo
  • Betulla
  • Faggio
  • Carpino
  • Castagno
  • Noce

Abbiamo poi affermato che la migliore legna da ardere è quella di Quercia. Per legname di quercia si intende la legna ricavata da alberi come farnia, leccio, larice, cerro e sughera. Questa legna da ardere può essere considerata molto buona se non la migliore proprio per il grado di compattezza che permette una bruciatura lenta con un’elevata resa e una distribuzione del calore uniforme.

Chi ha un giardino potrebbe ritrovarsi a bruciare legna di oliva. La legna ricavata da un oliveto può bruciare anche quando è fresca perché contiene elevate quantità di un particolare olio aromatico, l’unico inconveniente è che da fresca produce molto più fumo.

Migliore legna da ardere, il potere calorifico

Come premesso, è difficile fare una classifica e decretare la migliore legna da ardere perché i fattori da considerare sono tanti (resa, manutenzione, bruciatura, produzione di scintille, produzione di calore, uniformità nella distribuzione del calore, facilità di taglio, aroma, produzione di fumi…). Più oggettiva può essere una classifica che elenca i legnami da ardere in base al potere calorifico o “resa del calore”.

Per potere calorifico si intende la quantità di calore (chilocalorie) sviluppata per ogni chilogrammo di legname bruciato. Nella classifica che segue, oltre a indicare il potere calorifico, vi daremo indicazioni sulla “durata”, cioè quanto tempo impiega la legna per ardere. E’ ovvio che se la legna si consuma velocemente ha un tipo di fiamma veloce, al contrario, la legna da ardere che si consuma più lentamente avrà una fiamma lenta ma questo fattore prescinde dal potere calorifico.

  • Abete – Potere calorifico 4.600 – breve durata
  • Acero – Potere calorifico 4.600 – lunga durata
  • Betulla – Potere calorifico 4.900 – media durata
  • Faggio – Potere calorifico 4.600 – lunga durata con fiamma media
  • Frassino – Potere calorifico 5.300 – lunga durata con fiamma media
  • Larice – Potere calorifico 4.000 – breve durata
  • Noce – Potere calorifico 4.046 – lunga durata
  • Pino – Potere calorifico 4.900 – breve durata (combustione veloce)
  • Pioppo – Potere calorifico 4.100 – lunga durata

Per gestire al meglio un camino, un termocamino o una stufa a legna, è importante garantire una buona variabilità: bisogna bilanciare la legna dal tipo di fiamma veloce (e a breve durata) con quella a fiamma lenta e quindi a lunga durata. La legna da ardere di lunga durata, anche se garantisce un’ottima resa non è adatta per avviare il fuoco. Altre informazioni utili sono disponibili negli articoli:

Migliore legna da ardere per forni a legna

A prescindere dal potere calorifico e dalla resa, la migliore legna da ardere per forni a legna è quella dal forte potere aromatico.

La legna di olivo è ricca di nodi quindi difficile da lavorare ma grazie al suo aroma è particolarmente adatta nei forni a legna per la cottura di pizze, pane e focacce.

Per la cottura delle carni e per il forno a legna, la migliore legna da ardere è quella aromatica, vale a dire legna di abete, larice, pino e noce.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 18 dicembre 2015