Melograno, 9 benefici per la salute

melograno benefici

Sono ormai note le proprietà terapeutiche e nutrizionali del melograno, ogni parte della pianta (frutto, semi, buccia del frutto, corteccia e radici) nasconde benefici e virtù curative. La farmacia cinese sfrutta da secoli le proprietà del melograno e da qualche tempo anche la moderna medicina nostrana si sta interessando alle potenziali proprietà antitumorali del melograno.

Il melograno è facilmente reperibile fresco nel periodo autunnale ma quando non è disponibile, possiamo ricorrere al suo succo o ai suoi estratti, anch’essi considerati un’importante risorsa per la protezione del nostro organismo da numerose malattie. Scopriamo allora insieme 10 degli straordinari benefici del melograno sulla nostra salute.

Melograno, proprietà nutrizionali

Poiché si tratta di un frutto povero di calorie, il melograno è consigliato anche per chi segue un’alimentazione ipocalorica. È una fonte naturale di vitamine C e B2, minerali e antiossidanti come i betacaroteni. Contiene inoltre una buona quantità di fibra, che varia in base a come viene assunto. Ciò significa che è più conveniente mangiarlo direttamente piuttosto che berne il succo.

Melograno benefici per la salute

È ricco di antiossidanti

I semi del melograno hanno un’elevata quantità di antiossidanti, sostanze utili all’organismo per prevenire e frenare gli effetti nocivi dei radicali liberi. Sono pertanto un alimento prezioso per il loro effetto anti-età.

Controlla la pressione arteriosa

Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Plant Foods for Human Nutrition ha dimostrato che il costante consumo di estratto di melograno può contribuire ad abbassare la pressione arteriosa in soggetti che seguono un’alimentazione particolarmente ricca di grassi. Sempre secondo questa ricerca, il consumo di melograno può prevenire la formazione di trombi, vene varicose e altre malattie circolatorie.

Contro il colesterolo

Una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Atherosclerosis ha dimostrato che il melograno può contribuire a migliorare la capacità dell’organismo di sintetizzare il colesterolo e distruggere i radicali liberi all’interno del sistema vascolare. Il suo consumo risulta positivo per i pazienti con livelli di colesterolo e trigliceridi alti, perché ne facilita l’eliminazione evitando patologie croniche come l’aterosclerosi.

Combatte le malattie respiratorie

Il suo elevato contenuto vitaminico, con particolare riferimento alla vitamina C, lo rendono un eccellente rimedio per le malattie che colpiscono il sistema respiratorio. È particolarmente indicato per chi soffre d’asma, bronchite o disturbi comuni come influenza e raffreddore.

Depura i reni

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Renal Failure, l’estratto di melograno può contribuire a prevenire il danneggiamento dei reni. In particolare il melograno conterrebbe delle sostanze in grado di espellere l’eccesso di sali e di sostanze tossiche attraverso l’urina. Il suo significativo apporto di potassio aiuta a mantenere l’equilibrio idrosalino nel corpo e prevenire i disturbi associati alla disidratazione.

Migliora la salute della pelle

Il melograno, sia per uso interno che per uso esterno attraverso l’applicazione di maschere, può migliorare la salute della pelle. Il suo apporto di ferro stimola l’ossigenazione delle cellule e promuove il rinnovamento dei tessuti. Il suo succo prolunga la vita utile dei fibroblasti, cellule che hanno il compito di mantenere la pelle soda ed elastica.I betacaroteni inoltre, inibiscono il danno ossidativo provocato dai radicali liberi e prevengono la comparsa di segni dell’età come macchie e rughe sottili.

Contro il cancro

Dato l’elevato contenuto di antiossidanti, non deve risultare strano che abbia anche effetti positivi per la prevenzione e il trattamento di vari tipi di cancro, con particolare riferimento al tumore al seno, alla prostata e alla pelle. Succo di melograno e estratto di melograno si sono rivelati in grado di provocare la morte delle cellule cancerogene, secondo quanto pubblicato sulla rivista scientifica Translational Oncology.

L’Associazione Statunitense di Urologia, inoltre, suggerisce che il melograno possa rivelarsi efficace anche contro il cancro alla prostata grazie ai suoi componenti vegetali.

Combatte l’anemia

L’elevato contenuto di ferro favorisce la produzione di globuli rossi e contribuisce a migliorare la salute dei pazienti affetti da anemia.
Il consumo di almeno una porzione giornaliera di melograno, aiuta a mantenere sotto controllo sintomi comuni quale affaticamento, nausee e difficoltà di concentrazione.

Contro le infezioni

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Food and Chemical Toxicology, il melograno presenta importanti proprietà anti-infettive, l’assunzione di estratto di melograno può pertanto contribuire a contrastare l’azione di alcuni batteri finora dimostratisi resistenti ai farmaci.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra lecerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Tutte le informazioni su questa pagina sono da intendersi a titolo esclusivamente informativo e non hanno alcuna valenza medica, ne si possono sostituire ad un incontro con un medico

Pubblicato da Anna De Simone il 29 aprile 2016