Le dieci madri migliori del mondo animale

Le dieci madri migliori del mondo animale

Il web, e non solo il web, è pieno di consigli per le mamme, noi vogliamo prendere spunto dal mondo animale e curiosamente osservare quelli che sono i comportamenti genitoriali in questo regno. Ci sono mamme davvero speciali, le dieci madri migliori del mondo animale, che possono insegnarci qualcosa, è allo stesso tempo interessante fare una panoramica dei tanti modi di essere madre che esistono al mondo e riflettere sulla non esistenza di un solo modello perfetto da inseguire.



Abbiamo scelto quelle che sono considerate, senza offesa per le altre, le mamme migliori o quelle che almeno pensiamo abbiano qualcosa da raccontarci.

Madri migliori del mondo animale: orso polare

Abbiamo in mente forse l’immagine di mamma orso con cucciolo che camminano sul ghiaccio, bianchi su sfondo bianco, teneramente. Non è un cliché, non è un montaggio, questa mamma ha davvero uno sguardo speciale per i suoi figli e una vita un po’ complicata visto che è una madre single. Il maschio lascia la compagna da sola durante una lunga gravidanza in cui l’orsa deve arrangiarsi non solo a nutrirsi da sola ma anche a mangiare a sufficienza in modo che il piccolo che sta crescendo dentro di lei possa restare in salute. Una volta nato il cucciolo, bisogna prendersene cura per un po’ visto che è cieco e senza denti. Servono almeno due anni di svezzamento, prima di poterli lasciare andare a vivere in modo indipendente.

Madri migliori del mondo animale: ghepardo

Anche la mamma ghepardo ha il suo bel daffare con una cucciolata di arzilli felini, sempre almeno quattro alla volta. In poco tempo deve insegnare loro a cacciare per sopravvivere. E’ un training che dura parecchio, almeno due anni, perché ce ne sono di trucchi da imparare. Quando gli ex cuccioli sono pronti per affrontare da soli la vita, si staccano dalla madre creando un gruppo separato, e lei è pronta per una nuova cucciolata.

Le dieci madri migliori del mondo animale

Madri migliori del mondo animale: elefante

Non tutte le mamme elefanti sono come quella di Dumbo, se il pensiero è corso a lei, ma di certo questo animale ha tanto da insegnare agli altri, uomini compresi. Dopo una gravidanza di 22 mesi, praticamente due anni, nascono dei cuccioli di 90 chili, circa, anche ciechi. Sta quindi alla madre educarli al territorio e sviluppare i loro sensi, in modo che diventino indipendenti. La struttura matriarcale della società degli elefanti fa sì che tutte le femmine di un branco si occupino dei piccoli che si trovano quindi con tante zie e sorelle che badano a loro.

Madri migliori del mondo animale: koala

I cuccioli di koala hanno tantissimo da imparare e sta alla madre insegnarglielo nei primi mesi di vita. La vita di questo animale è davvero dura, per cui i piccoli devono essere particolarmente svegli per cavarsela. La loro dieta è a base di gemme di eucalipto, pianta potenzialmente tossica per i mammiferi ma che i koala digeriscono grazie a dei microorganismi che posseggono da adulti ma non da bambini. La madre deve allevarli in modo che li sviluppino e possano poi sopravvivere.

Madri migliori del mondo animale: orango

Le femmine di orango passano tutta la loro vita sugli alberi e si danno un gran daffare perché oltre ad allevare i propri piccoli devono anche costruire le varie tane per i propri piccoli che devono essere allattati fino a all’età di sei o sette anni. Il maschio non partecipa alla vita di famiglia, si accoppia con la femmina ma per il resto è totalmente assente.

Madri migliori del mondo animale: bucero di Sulawesi

il bucero è un uccello tropicale dai mille colori che vive in Asia e in Africa nelle cavità degli alberi dove crea dei nidi. Fin da subito deve proteggere le proprie uova dai predatori come le lucertole che vogliono mangiargliele. Il trucco è restringere l’ingresso del nido in modo che non riescano ad accedere. Questo costringe la mamma, ed ecco perché è eroica, restare nella sua buca per due mesi, per tutto il tempo dell’incubazione.

Madri migliori del mondo animale: alligatore

Il compito principale della madre alligatore è quello di far abituare i piccoli all’acqua, a cacciare pesci, insetti e crostacei in modo da diventare indipendenti. Anche le uova, prima che si schiudano, danno un gran da fare alla mamma che le depone di solito in tane in ambienti umidi o piuttosto caldi in modo da non doverle riscaldare. Serve che raggiungano i 31°C perché si schiudano.

Madri migliori del mondo animale: elefante marino

Abbiamo già lodato la mamma elefante ma ora tocca alla femmina dell’elefante marino. Anche questo animale ha una gravidanza impegnativa visto che il cucciolo raggiunge anche i 700 chili. Quando nascono, restano sulla spiaggia che è una sorta di harem pieno di mamme elefante con i loro piccoli, da svezzare, in 30 giorni.

Madri migliori del mondo animale: pidocchio di mare

Anche se non siamo di fronte ad una animale particolarmente simpatico, dobbiamo riconoscere che la femmina del pidocchio di mare ha una tempra fenomenale. Certo, viene parecchio bistrattata, sentite qui. Quando il maschio la attira nella sua tana per ingravidarla, si trova con altre venticinque femmine gravide. Prosegue comunque la gravidanza ma la cosa più terribile è che i suoi piccoli, per nascere, devono ucciderla. Materialmente le sue larve la divorano dall’interno per fuoriuscire.

Madri migliori del mondo animale: polpo

La mamma polipo ha il record di abbondanza: depone oltre 50.000 uova e le custodisce in modo amorevole e fedele, tenendo lontani eventuali predatori. Come immaginerete, è un compito decisamente impegnativo che logora nel vero senso della parola il polpo. Dopo la nascita dei suoi polipetti, muore di stanchezza.

Pubblicato da Marta Abbà il 21 Agosto 2019