Latte di mandorla, come farlo

latte di mandorle come farlo

Latte di mandorla, come farlo: tutte le istruzioni per preparare il latte di mandorla in casa con l’estrattore o con il metodo della tradizione siciliana. Dalle proprietà nutrizionali del latte di mandorla alla ricetta fai da te.

Tra itipi di latte vegetalequello dimandorlaè tra i più diffusi. Negli Stati Uniti e nel Regno Unito, le vendite dellatte di mandorlahanno addirittura superato quelle dellatte di soia. Illatte di mandorlaè considerata una buona alternativa allatte vaccinoper chi soffre di intolleranza al lattosio, allergia alle proteine del latte, ipercolesterolemia o per chi ha scelto di evitare i prodotti lattiero-caseari (vegani).

Allatte di mandorlache troviamo in commercio, in genere, viene aggiunto zucchero anche se molte case decidono di arricchirne la formulazioni aggiungendo proteine e sali minerali in modo artificiale.

Il latte di mandorla può sostituire il latte di mucca?

Se non “fortificato”, illatte di mandorlacontiene meno vitamina D rispetto al latte vaccino. In più, a causa del suo basso contenuto di proteine, illatte di mandorlanon è adatto persostituirein modo adeguato il latte vaccino nella dieta, soprattutto se si parla di alimentazione infantile (bambini e neonati).

Nella maggior parte dei casi, il latte di mandorla prodotto commercialmente non apporta significativi elementi nutrizionali: un litro di latte di mandorla commerciale apporta il medesimo contenuto nutrizionale di 16 mandorle. Le formulazionirinforzatesono arricchite con vitamina D, vitamina B e altri micronutrienti mentre quelle “standard” possono essere aromatizzate alla vaniglia, al cacao o semplicemente arricchite con lo zucchero che, tra l’altro, funge anche da conservante.

Latte di mandorla, come farlo con il frullatore

La buona notizia è che illatte di mandorlapuò anche essere prodotto in casa a partire da tre elementi: un frullatore, mandorle e acqua.

Il metododi baseperfare il latte di mandorla in casaconsiste nelmacinare le mandorlecon un frullatore e dell’acqua per poi filtrare la pasta ottenuta con una garza sottile. Vediamo il procedimento in dettaglio disponibile alla pagina: come preparare latte di mandorla.

Latte di mandorla, come farlo con estrattore di succo

La proporzione da seguire è 1:3, cioè prevede l’impiego di 100 grammi di mandorle per ogni 300 ml di acqua. Chi desidera un prodotto più concentrato può usare proporzioni 1:2 o addirittura 1:1… Come sempre vi invitiamo a sperimentare e trovare il rapporto più adeguato al vostro palato.

Acquistate delle mandorlecrudeebiologiche.

Per preparare il latte di mandorla fatto in casa con un estrattorenon dovete fare altro che inserire le mandorle nell’estrattore di succo insieme all’acqua e… servire!

Il succo ottenuto può essere gustato così com’è o filtrato.

La pasta di mandorla che troverete tra gli “scarti”dell’estrattore di succopotrà essere riutilizzata per preparare dolci di ogni genere. Per la conservazione: compattatela in panetti, avvolgetela in una pellicola alimentare e conservatela in frigo fino a 2 settimane.

pasta di mandorle

Latte di mandorla fatto in casa con pasta

Un modo più rapito per preparare illatte di mandorlaè avviare la produzione a partire da un panetto dipasta di mandorle.

Per preparare un litro dilatte di mandorla fatto in casavi servirà:

  • – 250 g di pasta di mandorle
  • – 1 l di acqua naturale in bottiglia

Il procedimento:

  • 1) Tritate grossolanamente il panetto dipasta di mandorle.
  • 2) Aggiungete lapasta di mandorlein un frullatore.
  • 3) Con l’acqua, riempite il contenitore del frullatore fino a completarne il volume.
  • 4) Azionate il frullatore fino a quando lapasta di mandorlenon sarà completamente sciolta.
  • 5) Filtrate con un colino a maglie strettissime o meglio ancora, con un panno di mussola.
  • Travasate tutto in un contenitore abbastanza capiente da ospitare l’intero litro d’acqua.

Prima di consumare illatte di mandorlapreparato con la pasta, dovete aspettare almeno un paio d’ore. Conservate il latte di mandorla nella parte più alta (e più fredda) del frigorifero. Illatte di mandorla fatto in casasi conserva per 4 – 5 giorni.

Come filtrare il latte di mandorla fatto in casa

Per filtrare illatte vegetalepotete usare un setaccio a maglie strettissime, a tale scopo consigliamo l’impiego del panno di mussola. Il panno di mussola è ideale per filtrare e colare qualsiasi alimento, dalle confetture alla ricotta, dal latte vegetale al formaggio primo sale.

Il panno di mussola si può acquistare nei negozi di fornitura per ristorazione oppure sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un ampio panno di mussola (114 x 114 cm) si compra al prezzo di 7,89 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utile da Amazon: panno di mussola

Pubblicato da Anna De Simone il 17 Marzo 2016