Kippy: il GPS per non perdere il tuo cane

Kippy è un amico, un amico di chi come me è padrone di cani e di gatti e se non li vede attorno per troppe ore, comincia a preoccuparsi. Kippy è infatti un dispositivo in grado di localizzare i nostri amici tramite GPS e di monitorarne al contempo l’attività motoria. E’ la prima volta che queste due funzioni sono presenti in uno stesso oggetto, una grande comodità per chi vuole avere cane e gatto allenati e allo stesso tempo stare certo di non perderne le tracce.



Kippy e i dati sullo smarrimento animali

L’idea di Kippy, non va incontro ad una nicchia di padroni di animali particolarmente premurosi e ansiosi. I dati sullo smarrimento di animali parlano chiaro e raccontano di un problema piuttosto diffuso che si può risolvere con questo agile dispositivo, utile anche per le associazioni di cani e gatti abbandonati.

Le associazioni animaliste europee che hanno studiato questo problema, riferiscono che addirittura un animale domestico su tre viene smarrito almeno una volta durante il corso della sua vita e il 20% non viene più ritrovato.

Kippy il GPS: come funziona

Vediamo meglio come funziona Kippy, questo dispositivo che ritrova cane o gatto smarriti in pochi minuti e li tiene monitorati. Kippy registra tutti i dati delle loro posizioni in modo che siano sempre disponibili per una consultazione. Non è necessario essere degli esperti in cartografia, per comprenderli, ce li fornisce in un formato facile e ben visualizzabile anche sullo schermo di uno smartphone o di un tablet. Ovviamente sono dati sempre aggiornati, in tempo reale.

Veniamo all’oggetto Kippy: è impermeabile e ha un aggancio in acciaio e velcro molto resistente, la batteria dura una settimana ed è ricaricabile. A proteggerlo c’è una scocca antishock ABS, per quel che riguarda il GPS, lo scaricamento giornaliero da remoto delle effemeridi satellitari ottimizza i tempi di aggancio ai satelliti.

Se accade che il segnale sparisce, c’è comunque una funzione che indica la zona dove si trova il nostro animale grazie alla triangolazione delle celle telefoniche vicine. Chi ha poi bisogno di assistenza, può chiamare, scrivere una mail o comunicare utilizzando la pagina Facebook di Kippy.

Kippy: vantaggi

Una volta agganciato Kippy al collare del nostro cagnolino, o cagnolone, oppure a quello del nostro micio, lo abbiamo munito di uno strumento davvero completo. Kippy lo traccia e lo monitora, lasciandoci sereni anche se ce lo portiamo all’estero dove il tracciamento continua a funzionare.

Come letto nelle caratteristiche del dispositivo, Kippy utilizza ben due differenti tecnologie per localizzare l’animale, per rassicurarci sulla sua efficacia. il GPS funziona e ha un raggio d’azione illimitato, subentra la tecnologia LBS quando il segnale GPS sparisce, così non smarriamo le tracce dello scomparso, incrociando informazioni relative alle celle telefoniche dei cellulari.

gps per cani

 

Kippy: dove usarlo

Questo Activity Tracker attivo e connesso, ottimo per gli animali domestici particolarmente propensi all’avventura, o che temiamo si perdano per distrazione, oggi assicura una copertura massima in tutta Europa, in Turchia, in India e in Sudafrica. Anche chi viaggia con il proprio cane o gatto, può attrezzarsi con Kippy e trascorrere vacanze serene.

Kippy: i vantaggi rispetto ai prodotti competitor

In commercio esistono altri prodotti con rilevatori GPS ma Kippy ha una serie di vantaggi unici. Eccoli:

– Distanza di tracciamento illimitata a differenza di prodotti simili sul mercato. Se vai in vacanza all’estero con il tuo animale Kippy funziona come a casa.

– Frequenza di aggiornamento del segnale GPS in Live tracking ogni 6 secondi con la conseguenza che il rilevatore non fornisce un unico punto ma continua a tracciare il tuo animale finché non lo ritrovi.

– Messaggi personalizzati in base al profilo Pet impostato e all’attività scritti da esperti e veterinari

– Copertura in tutta Europa, India, Turchia e Sud Africa garantita dall’appoggio a più di cento operatori senza costi aggiuntivi di roaming. Per questo motivo Kippy necessita di un abbonamento a un operatore di telefonica mobile: il dispositivo rileva la posizione rispetto ai satelliti ma per comunicarla all’app a qualunque distanza necessita delle reti telefoniche.

 

Potete leggere maggiori informazioni su Kippy ed eventualmente acquistarlo sul sito ufficiale: www.kippy.eu

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 14 marzo 2017