Hoya carnosa non fiorisce

Hoya carnosa non fiorisce

Cosa fare se l’Hoya carnosa non fiorisce. Consigli per stimolare la fioritura dell’Hoya carnosa. Cure, concimi e accorgimenti necessari per coltivare questa pianta.

L’hoya carnosa è una pianta da appartamento molto apprezzata. E’ conosciuta anche come la pianta dai fiori di cera. Presenta fiori profumati ed è facile da coltivare. Ci sono, però, dei fattori che possono limitarne la fioritura.

Hoya carnosa, quando fiorisce?

La fioritura si manifesta in primavera. In questo periodo la pianta produce infiorescenze sferiche composte da 15 – 20 fiori profumati. In genere la fioritura inizia in primavera e va avanti fino alla fine dell’estate.

Se l’hoya carnosa non fiorisce vuol dire che alla pianta manca qualcosa e che, probabilmente, state sbagliando qualcosa nella coltivazione e nelle cure che impartite alla pianta. Ponetevi queste domande:

  • Il terriccio è quello giusto?
  • La posizione è ottimale?
  • La pianta subisce shock termici?
  • Avete eliminato i vecchi fiori quando erano secchi?
  • La pianta è posta in un vaso troppo grande?

Con queste domande abbiamo toccato le cause più comuni per le quali l’hoya carnosa non fiorisce. Ora proviamo a passare all’azione e fornire le giuste cure atte a innescare una buona fioritura.

Cosa fare se l’Hoya carnosa non fiorisce

Se nel vaso vi ritrovate un’hoya carnosa senza fiori, dovete modificare qualcosa nelle cure che dedicate alla pianta. Analizziamo tutti i punti critici che potrebbero impedire all’hoya carnosa di fiorire.

Se l’hoya carnosa non fa fiori, controllate la temperatura

  • In estate la pianta non tollera temperature superiori ai 27 °C.
  • In inverno la pianta può soffrire il freddo, così la temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i 10 °C.

In base alle sue esigenze, se la pianta è esposta a temperature eccessivamente calde o eccessivamente fredde, per lungo periodo, gli organi fiorali si danneggiano e la pianta non riuscirà a produrre fiori o porterà a maturazione solo pochi fiori.

Hoya carnosa che non fa fiori, concimi e terriccio

Da quando avete comprato la pianta, avete mai provveduto a un rinvaso? In realtà l’hoya carnosa non ama essere rinvasata e soprattutto non ama contenitori troppo grandi. In caso di rinvaso, controllate lo sviluppo radicale: vi sono radici che si notano esternamente al pane di terra? Quando le radici sono fittamente visibili, impiegate un vaso che sia solo di poco più grande. Le radici dell’Hoya carnosa si sviluppano molto lentamente, quindi il rinvaso va eseguito ogni 2 – 3 anni.

Prestate molta attenzione al terriccio. L’Hoya carnosa non può essere rinvasata usando un terriccio universale. Impiegate un suolo specifico con pH leggermente acido. Nell’ideale la reazione del suolo deve vedere un pH compreso tra 5.8 e 6.5.

Se non riuscite a reperire un terriccio specifico presso il vivaio di fiducia, non ripiegate su “qualcosa di adattabile”. La qualità del suolo è tutto quando si coltivano piante in vaso e l’hoya carnosa che non fiorisce non fa eccezione, anzi, il suolo va ancora più curato.

Su Amazon un buon terriccio per l’Hoya carnosa si compra al prezzo di 15,46 euro con spese di spedizione gratuita. Si tratta di terriccio disidratato, all’arrivo dovrete aggiungere dell’acqua. Con la confezione da 800 grammi potrete ottenere un volume di 10 litri di substrato.

Per tutte le informazioni vi rimandiamo alla pagina Amazon: terriccio biologico essiccato per H. Carnosa.

Con il terriccio giusto, la pianta non avrà bisogno di concimazione.

Hoya carnosa che non fa fiori, forse avete rimosso i peduncoli?

A fine fioritura, quando la pianta sfiorisce, dovete togliere i fiori appassiti ma NON i peduncoli sui quali sorgono. I peduncoli andranno a produrre nuove infiorescenze nella primavera successiva. Se la scorsa estate, a fine fioritura, avete rimosso i peduncoli, vi ritroverete per un anno l’hoya senza fiori. In questo frangente la pianta svilupperà nuovi organi fiorali e sarà pronta a regalarvi nuovi fiori durante la primavera successiva.

Esposizioni e consigli per stimolare la fioritura dell’Hoya carnosa

La pianta necessita di molta luce ma non di sole diretto. Dalla primavera inoltrata all’estate, la pianta va irrigata con frequenza, senza lasciare ristagni idrici nel sottovaso.

Se seguite tutti i consigli riportati in questa pagina, vi ritroverete con una pianta che ben presto produrrà fiori. E’ vero che il periodo della fioritura inizia in primavera, tuttavia, se avete iniziato in ritardo a prestare attenzione alle cure (terriccio giusto, irrigazioni e temperatura ottimale), la pianta potrebbe iniziare a fiorire anche a settembre. In questo caso, però, la fioritura durerebbe solo uno o due mesi.

Potrebbe essere utile:

 

Pubblicato da Anna De Simone il 19 settembre 2017