Giornata mondiale dello Yoga

Giornata mondiale dello Yoga

Giornata mondiale dello Yoga, un appuntamento fissato per il 21 giugno e dedicato ad una disciplina in grado di trasforma il corpo e la mente e non si tratta di illusionismo perché numerosi ricercatori in campo scientifico manifestano un crescente interesse verso lo Yoga e gli effetti benefici che esso ha per la nostra salute.



 

 

 

Mentre si indaga, con fior di esperimenti e studi ad hoc, su ciò che specifiche pratiche come Hatha Yoga, Bikram Yoga e Yoga Iyengar avviano nel nostro corpo e nella nostra mente, il 21 giugno possiamo serenamente festeggiare questa Giornata mondiale dello Yoga. Curiosi e aperti a conoscere di cosa si tratta oppure, se già esperti, ad approfondire e condividere questa passione.

Yoga: disciplina per il benessere del corpo e della mente

Festeggiare la Giornata mondiale dello Yoga consapevoli dei possibili benefici ad esso legati è tutto un altro vivere, quindi mettiamoci subito all’ascolto. In tempi brevi chi comincia a praticare Yoga può subito apprezza come, se fatto con cadenza regolare, esso aiuta ad adottare nuove abitudini soprattutto riguardanti la cura di sé e del Sé.

La Giornata mondiale dello Yoga può essere il primo di una lunga serie di giorni in cui con costanza possiamo allenare la nostra forza di volontà e il desiderio di migliorarci dentro e fuori senza troppo pretendere, da noi stessi, ma neanche fare i “mollaccioni”. Equilibrio, ci vuole, ed è anche una delle parole chiave della Giornata mondiale dello Yoga.

giornata mondiale dello yoga

Altri benefici a breve raggio temporale dello yoga sono ad esempio il miglioramento delle funzioni cerebrali, la riduzione dei livelli di stress, una maggiore resistenza e anche una maggiore flessibilità delle spalle, della schiena e delle ginocchia. Soprattutto se ci si dedica al Bikram Yoga.

Iniziando Yoga nella Giornata mondiale dello Yoga del 21 giugno in pochi mesi potremo notare un abbassa della pressione sanguigna, cosa che dovrebbe interessare soprattutto chi soffre di ipertensione lieve o moderata. Le donne, soprattutto, potrebbero ritrovarsi con un acceso e rinnovato desiderio sessuale, legato al miglioramento del rapporto con il proprio corpo che spesso lo Yoga ci regala assieme ad una diminuzione dei dolori al collo, se ne avevamo, e ad un abbattimento di ansia e depressione, se non erano a livelli psichiatrici.

Gli anziani che sono in dubbio nel partecipare alla Giornata mondiale dello Yoga si devono subito convincere: dopo una manciata di settimane potrebbero migliorare l’equilibrio prevenendo così le cadute. Se poi passano un paio di anni e noi continuiamo a praticare, Giornata mondiale dello Yoga dopo Giornata mondiale dello Yoga, ci troveremo con ossa più forti, sempre con un ragionevole peso sano e stabile e un ridotto rischio cardiovascolare.

giornata mondiale dello yoga

Giornata mondiale dello Yoga: quando si festeggia

il 2018 è il quarto anno che si celebra la Giornata mondiale dello Yoga, il 21 giugno, in corrispondenza del Solstizio d’Estate. Questo anche perché la tradizione antica indù dello Yoga indica che Shiva inizia a trasmettere i propri insegnamenti proprio questo giorno, al mondo lo ha ricordato il primo ministro dell’India Narendra Modi che da ligio e appassionato praticante di Yoga, ha chiesto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Giornata mondiale dello Yoga supportato da oltre 175 Paesi.

Tutti d’accordo oltretutto con il fatto che questa disciplina è tra le soluzioni al cambiamento climatico essendo legata all’idea di armonia tra uomo e natura, di unione tra il singolo individuo e l’infinito, il Pianeta. Sperando che Giornata mondiale dello Yoga ci spinga ad un maggior rispetto  per l’ambiente e una maggiore consapevolezza green.

giornata mondiale dello yoga

Giornata mondiale dello Yoga a Milano: eventi

A Milano per il 21 giugno è prevista  una giornata dedicata, presso l’Arena Civica Gianni Brera. Nel programma ricco ma senza creare ansia da prestazione, ci sono momenti in cui darsi a kirtan, asana e meditazione con Anna Inferrera e Antonio Nuzzo. Per partecipare basta iscriversi gratuitamente e portare il proprio tappetino, godersi la giornata e rilassarsi fino al drink finale. Per info [email protected]

giornata mondiale dello yoga

 

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 20 giugno 2016