Ginnastica collo: esercizi per prevenire il dolore

Il collo è una delle parti del corpo che viene sottoposta al maggior numero di stress, peraltro molto frequenti ogni giorno, tutti i giorni. Pertanto, non c’è da stupirsi che se il tuo collo è rigido o dolorante, tu sia effettivamente in abbondante compagnia.

Il dolore al collo è infatti uno dei tipi di dolore più comuni tra gli italiani. Ma come per qualsiasi altra parte del corpo, gli esercizi e gli allungamenti (stretching) possono rendere i muscoli del tuo collo più forti e più elastici, permettendoti così di fronteggiare anche gli stress più incisivi.

Ti consigliamo dunque di provare queste mosse per allentare un collo teso, per allontanare il dolore e per guadagnare flessibilità, nella consapevolezza che, peraltro, un collo forte può aiutare a prevenire problemi alle spalle, alla parte superiore della schiena e anche alle braccia.

Attenzione, però. Se hai già dolori al collo o altrove, parlane con il tuo medico prima di iniziare. Tieni a mente che facendo questi esercizi dovresti sentire solamente una certa tensione nei muscoli del collo nel momento in cui li stiri, ma non dovresti sentire dolore. Se invece avverti dolore, ti consigliamo di fermarti subito e di parlarne con uno specialista, che potrà certamente effettuare una buona diagnosi sulla necessità di effettuare specifici esercizi per aiutarti a trovare prontamente il giusto benessere.

Inclina il capo avanti e indietro

Un primo esercizio che potresti fare per poter rafforzare il collo, è quello di portare il capo avanti e indietro. Questo esercizio può essere fatto mentre si è seduti o mentre si è in piedi, a seconda delle proprie preferenze. L’importante è mantenere i propri movimenti lenti e fluidi.

Comincia con la testa dritta sulle spalle, e la schiena altrettanto dritta, ma non rigida. Abbassa dunque il mento verso il petto e tieni questa posizione per 15 -30 secondi. Rilassati e solleva lentamente la testa.

Inclina quindi il mento verso il soffitto e porta la base del cranio verso la schiena. Tieni premuto per 10 secondi, poi torna alla posizione iniziale.

Ripetere il set di esercizi più volte, facendolo ogni giorno.

Inclina il capo lateralmente

Un altro esercizio per la ginnastica del collo è quello di inclinare il capo lateralmente. Puoi fare questo esercizio in piedi, con i piedi divaricati alla larghezza dei fianchi e le braccia ai lati.

Inclina delicatamente la testa verso la spalla destra e cerca di toccarla con l’orecchio. Fermati, naturalmente, quando senti tirare, e non alzare la spalla.

Detto ciò, tieni la posizione per 5 – 10 secondi, e poi torna alla posizione di partenza.

Ripeti l’operazione sul lato sinistro. Puoi procedere per diverse sessioni e lavorare con 10 ripetizioni.

Per un ulteriore allungamento, metti la mano sullo stesso lato della testa inclinata e premi leggermente con la punta delle dita.

Ruota lateralmente

Altro esercizio di ginnastica per il collo che ci piace sottoporti è quello della rotazione laterale del capo, che potrai fare da seduto o in piedi.

Inizia tenendo la testa sulle spalle e la schiena dritta. Gira lentamente la testa verso destra fino a quando non senti tirare leggermente sul lato del collo e della spalla.

Tieni il tratto per 15 – 30 secondi e poi gira lentamente la testa in avanti. Ripeti l’operazione sul lato sinistro e prosegui fino a 10 serie.

Ruota le spalle

Concludiamo infine con un altro esercizio semplice che può ben essere ricondotto alla ginnastica del collo, la rotazione delle spalle, che ti consigliamo di fare in piedi.

Alza le spalle in alto e spostale in cerchio in avanti. Ripeti questo movimento per 6 volte. Quindi, torna alla posizione di partenza e fai altri 6 cerchi, questa volta andando all’indietro.

Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di precisare in queste righe, gli esercizi per la ginnastica del collo sono molto semplici ma, comunque, estremamente importante per poterti permettere di trovare un migliore stato di forma in questa importante parte del corpo.

Si tratta di esercizi piuttosto rapidi, che non richiedono alcuna attrezzatura, e che potrai fare da qualsiasi parte tu ti trovi, dalla casa all’ufficio. Insomma, non hai alcuna scusa per astenerti da questo fitness!

Evidentemente, non possiamo che concludere questo breve approfondimento sulla ginnastica per il collo ricordandoti che è fondamentale evitare di provare a fare questi o altri esercizi nel momento in cui stai provando già dolore al collo.

In quella ipotesi, evita ogni tipo di movimento e parlane con il tuo medico e con uno specialista, che potranno certamente indirizzarti verso la realizzazione degli esercizi più adatti per poter cercare di rafforzare i muscoli del tuo collo, ma senza alcun tipo di pregiudizio.

Cerca dunque di limitare il fai-da-te in questi casi, perché il rischio di peggiorare la tua situazione è evidentemente molto alto. Meglio invece ricorrere alla consulenza preventiva di un esperto, che possa guidarti passo dopo passo verso la risoluzione di qualsiasi fastidio.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 Novembre 2020