Problemi di funzionamento della lavatrice

Funzionamento della lavatrice

I problemi di funzionamento della lavatrice dipendono spesso da una cattiva manutenzione. Certo, la scheda elettronica può essere difettosa o essersi danneggiata, ma se il bucato non soddisfa e non capite perché (la lavatrice funziona ma non lava bene) fate prima il check-up di questi elementi: filtro, acqua, calcare e detersivo (dosaggio).

Filtro della lavatrice

Il buon funzionamento della lavatrice dipende molto dalla pulizia del filtro. Quest’ultimo va pulito a intervalli regolari e non fidatevi troppo dei produttori che propongono filtri ‘autopulenti’ perché non esiste il filtro che non va mai pulito. La pulizia del filtro è necessaria soprattutto dopo alcuni cicli di lavaggio di capi di lana o di bucato che rilascia fibre. Sono infatti le fibre di tessuto e lo sporco nel filtro a rallentare il deflusso dell’acqua e ostacolare, o addirittura bloccare, i cicli di lavaggio.

L’acqua

La durezza dell’acqua non è amica del bianco splendente e se sul bucato trovate un antiestetico alone grigio il problema è quasi sempre questo. Anche il funzionamento della lavatrice risente di questo inconveniente. La soluzione consiste nell’addolcire l’acqua e i sistemi sono due: installare un addolcitore o aggiungere all’acqua sostanze che neutralizzano i sali minerali. Per misurare la durezza dell’acqua di casa potete usare il kit dell’Università Bicocca di Milano che trovate in vendita online: IMMEDIATEST – Kit Monouso Analisi Qualità Acqua Domestica

Il detersivo

Potrebbe darsi che la qualità deludente del bucato dipenda dal fatto che non usate abbastanza detersivo. Magari lo fate per amore dell’ambiente (meno detersivi=meno inquinamento) e fate bene. Premesso che stare sotto le dosi consigliate dai produttori fa risparmiare soldi e di solito non compromette il risultato, la quantità di detersivo necessaria per un buon bucato dipende anche dalla durezza dell’acqua: più questa è elevata e più detersivo serve.

Le incrostazioni

Le incrostazioni di calcare sulla serpentina di riscaldamento e su altre parti della lavatrice sono la conseguenza di un’acqua troppo dura e compromettono il funzionamento della lavatrice. Il calcare riduce il rendimento dell’apparecchio, aumenta il consumo elettrico e ha un’azione corrosiva sulle parti metalliche fino a romperle.

Il trattamento contro le incrostazioni di calcare fa durare di più la lavatrice e ne migliora il funzionamento. Un rimedio anticalcare facile ed ecologico per la lavatrice consiste nel fare un ciclo di lavaggio a vuoto inserendo nella vaschetta del detersivo un po’ di aceto o di acido citrico sciolti in acqua tiepida. Ne basta uno al mese con acqua a 40° per combattere le incrostazioni.

Forse ti possono interessare anche: Come pulire il filtro della lavatrice ; Detersivo lavatrice fai da te per un bucato eco ; Come fare il bucato ; Cose da sapere per lavare il lavatrice

Ti potrebbe interessare leggere anche “Come pulire la lavatrice

Pubblicato da Michele Ciceri il 5 gennaio 2015