Fiori di Bach: elenco e prezzo

Fiori di Bach

Fiori di Bach, per chi soffre di ansia o di stress, per chi ha paura o per chi si sente depresso anche senza motivo apparente. Sono 38, divisi in sette gruppi a seconda delle loro virtù guaritrici. Secondo lo stesso Bach, quindi, ci sono fiori per gli impauriti, per gli incerti, per chi si disinteressa al presente, per chi si sente solo, per gli ipersensibili, per gli scoraggiati o i disperati e perfino per chi è eccessivamente altruista. C’è chi crede che, risolvendo queste situazioni di disagio, si possano ottenere anche risultati ottimi su disturbi fisici come coliti, rigidità, muscolari, stanchezza, psoriasi e gastriti nervose. Non esistono controindicazioni: i Fiori di Bach sono per tutti.



 

 

 

Fiori di Bach: a cosa servono

Per ogni stato mentale anche momentaneo, esiste secondo Bach, almeno un fiore adatto a innescare una evoluzione positiva, psicologica, a volte con riscontri anche fisici. Certo è necessario aver pazienza e utilizzare con costanza i Fiori di Bach se se ne vogliono vedere i benefici.

Fiori di Bach: elenco 

Un noioso elenco dei Fiori di Bach non sarà ciò che vi propongo qui, ora, trovo infatti molto più utile indicare un libro che fornisce un elenco consultabile a piacere, all’occorrenza, per curiosità o perché vogliamo riporre speranze nei Fiori di Bach per migliorare la nostra qualità di vita.

Si intitola “Il grande libro dei fiori di Bach”, è reperibile anche su Amazon ed è una guida completa teorica e pratica alla floriterapia di Bach. Sfogliandolo si possono scoprire i segreti di una terapia elaborata già settant’anni fa per superare senza nulla di chimico e nocivo, “gli stati d’animo negativi della natura umana“.

Non è difficile imparare a utilizzare correttamente le proprietà dei 38 fiori di Bach ma non lo si può fare con metodi fai da te, serve un elenco e qualcuno che ci guidi tra nomi di fiori e di stati di umore non sempre semplici da identificare.

Fiori di Bach

Fiori di Bach: ansia

Uno dei casi in cui più frequentemente si cerca nei Fiori di Bach un rimedio, è quello degli stati di ansia. Non uno ma più fiori sono adatti a questa situazione, ciascuno agisce in modo leggermente differente. La Rock Rose è perfetto per chi è terrorizzato dal mondo, prova delle profonde paure, soffre di attacchi di panico con tanto di tachicardia.

Il Cherry Plum è indicato invece nei casi in cui l’ansia è la conseguenza di fortissima emotività anche innata, dell’individuo stesso, Star of Bethlhem è il fiore chi viene immobilizzato dallo stress, l’Oak, ricavato dai fiori della quercia, va ad aiutare chi, sempre pieno di impegni, si sente troppe responsabilità addosso e va in ansia.

Tra i Fiori di Bach per l’ansia, spunta anche un cocktail chiamato Rescue remedy, mix di fiori confezionato apposta per rimediare all’ansia di origini varie o ignote. Gli ingredienti di questa miscela non sono segreti, eccoli: Rock Rose, Cherry Plum, Star of Betlehem, Clemantis e Impatiens.

Fiori di Bach

Fiori di Bach: test

Esistono numerosi test per individuare i Fiori di Bach che meglio possono venirci incontro in quelle che sono le nostre difficoltà emotive. On line, gratuiti, potete provarne qualcuno confrontando i risultati e confrontandovi poi con l’erborista di fiducia.

Se dalle domande può sembrare una sorta di test psicologico, da rivista, non è così. Si tratta di questioni studiate per sondare le nostre abitudini e le nostre sensazioni, per fornirci un supporto in vista di una iniziale scelta dei rimedi floreali. Poi, possiamo sempre aggiustare il tiro, passando di fiore in fiore.

Fiori di Bach: proprietà

Prima di conoscere con più precisione le singole proprietà dei Fiori di Bach, va chiarito che non si tratta di rimedi per curare malattie: agiscono solo innescando una forza reattiva che permettere ad una persona di compiere un cambiamento positivo.

Un primo effetto di questo tipo di terapia, è quello di una maggiore conoscenza di sé stessi. Chiedendoci quale fiore fa per noi, scopriamo cosa non va in noi, ed è un risultato banale e prezioso allo stesso tempo. Non creando dipendenza e non avendo particolari controindicazioni, i fiori di Bach sono adatti anche ai bambini e c’è chi li usa addirittura per gli animali.

L’unica importante avvertenza è quella di non riporre nei Fiori di Bach le speranze di guarire da patologie e disturbi per cui occorrono farmaci e medici specializzati.

Fiori di Bach: funzionano?

Non esiste una risposta unica e veritiera a questa domanda. Non perché i Fiori di Bach siano avvolti da chissà quale mistero, bensì perché il loro effetto molto varia dal nostro approccio e dalla reazione che hanno il nostro corpo e la nostra mente quando ne assumiamo qualche goccia.

Ci sono casi in cui funzionano, ma in generale si osserva che producono effetti diversi su soggetti con differente emotività.

Fiori di Bach: prezzo

I Fiori di Bach sono un rimedio naturale e accessibile ad ogni portafoglio, oltretutto se ne consumano alcune gocce ogni volta, non litri e litri. Per farsi un’idea, una boccetta da 20 ml può costare dagli 8 ai 10 euro.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 19 gennaio 2017