Come vincere l’ansia

Come vincere l'ansia

Come vincere l’ansia: tecniche per superare l’ansia e consigli pratici per fare introspezione e superare completamente l’ansia senza farmaci. 

Le mani bagnate, il cuore che batte a pieno ritmo, le gambe tremanti, mal di pancia… sono questi i sintomi più comuni dell’ansia. Al momento di presentarsi a un esame orale, colloquio di lavoro, recitare sul palco per una esibizione a teatro, parlare in pubblico a un seminario, ecc… vi sentite paralizzati? Niente paura in questo articolo vi spiegheremo come vincere l’ansia con alcuni consigli professionali.

Come vincere l’ansia in 6 passi

1. Pensare positivo.

Non costruite scenari catastrofici. Al contrario, immaginate una situazione che vi dia tranquillità quindi soffermate i pensieri su qualcosa che di concreto vi dia felicità, come ad esempio il proprio partner, a qualche successo ottenuto nel passato. Questo rafforzerà la fiducia in se stessi.

2. Non generalizzare

Non permettere che un evento fallimentare del passato diventi una regola universale. Pertanto ripetersi allo specchio ogni mattina che ogni nuova esperienza è un evento a sé.

3. Ridurre ogni sollecitazione allo stress

Imparare a dire no all’amico se non siete predisposti. Non caricatevi di troppe responsabilità.

4. Tecniche di rilassamento

Ogni sera prima di addormentarti compi esercizi di rilassamento e di respirazione con musica soft in sottofondo e con poca luce; inoltre è stato dimostrato che fare attività fisica e dormire in modo regolare, riduce lo stress e abbassa i livelli di ansia.

5. Cambia alimentazione

Inizia con l’eliminazione graduale del caffè, stimolanti, cioccolato, zucchero, tabacco, alcool, bibite contenenti caffeina, analgesici e bibite energetiche. Tali sostanze possono ridurre le ore di sonno e aumentare i livelli di stress.

6. Sforzati di migliorare

Un buon modo per migliorare l’autostima è compensare dove sappiamo di avere una marcia in più. Se il lavoro è un disastro a causa del clima in ufficio e la tua fonte d’ansia è proprio il lavoro, bisogna che ti rassegni all’idea che non puoi cambiare le cose ma di sicuro puoi trovare un altra fonte di gratificazione come un hobby. Se invece a metterti ansia sono le relazioni sociali, punta a migliorare facendo uno step alla volta, magari uscendo prima con l’amica/o più intimo e poi esporsi alla società in sua compagnia.

Vincere l’ansia in psicoterapia

Talvolta per vincere l’ansia è necessario il supporto di uno psicoterapeuta/psicologo/psicoanalista che deve essere scelto con attenzione e informandosi in modo adeguato.

Il nostro consiglio è quello di privilegiare uno psicoterapeuta che possa suggerire un percorso psicodinamico o psicoanalitico così da vincere l’ansia senza farmaci. La terapia cognitivo comportamentale può essere utile per le prime fasi del percorso di guarigione dall’ansia.

Iniziare una psicoterapia è un passo enorme per cominciare a prendersi cura di se stessi e vincere qualsiasi problema: l’ansia spesso è un sintomo di una condizione di malessere psicologico più diffusa. Consapevoli del vostro malessere, potete iniziare a recuperare un equilibrio attraverso tecniche specifiche e con la guida di uno psicoterapeuta.

La prima cosa da fare, da soli o in psicoterapia, è capire come mai l’ansia si sta manifestando proprio in questo periodo della vita. In altre circostanze analoghe avete già sofferto d’ansia? Cosa è cambiato da allora? Si tratta di ansia anticipatoria in vista di eventi specifici o di ansia generalizzata?

L’ansia e gli attacchi di panico sono la manifestazione della parte più vulnerabile della nostra sfera psichica. L’ansia ci sta comunicando qualcosa e può essere interpretata come un’opportunità di crescita e di elaborazione. In questo la psicoterapia può essere molto utile.

Come vincere l’ansia

Non pensate di vivere un miracolo e vedere l’ansia svanire di punto in bianco. Certo, in teoria questo può accadere (in caso di un’elaborazione) ma se non fate introspezione e non state lavorando in psicoterapia è molto più probabile di riuscire a vincere l’ansia un passo alla volta.

Imparate a vivere le giornate accettando gli eventi che si presentano, senza una programmazione serrata. E’ giusto organizzare i propri impegni ma senza cadere nelle ossessioni e soprattutto evitando appuntamenti quotidiani fissi e ritmi serrati.

Soffermatevi su quelle che sono le vostre necessità e imparate a riconoscere ciò che vi piace e vi appaga davvero da quello che fate per essere apprezzati dagli altri. Le relazioni sociali possono essere una fonte d’ansia ma non per questo devono essere demonizzate.

Fiori di Bach per attenuare l’ansia

Per alleviare ansia, stress e tachicardia correlata, è possibile sfruttare i principi attivi che ci offre la natura, in particolare si consiglia una diluizione con diversi fiori di Bach: Gentian, larch, Gorse, Scleranthus e Walnut.

fiori di Bach o rimedi floreali di Bach sono rimedi naturali molto usati per dormire meglio, alleviare gli stati d’ansia, gestire lo stress nelle fasi più acute e contrastare disturbi psicosomatici. I fiori di Bach sono ben 38 ma quelli più indicati per attenuare gli stati d’ansia sono:

  • Gorse
    Ginestrone, ottimo per chi si sente bloccato dall’ansia e dalla disperazione.
  • Gentian
    perfetto per chi si lascia sopraffare dal pessimismo.
  • Larch
    Larice comune, perfetto per contrastare l’ansia da prestazione o da esame perché arresta la paura di fallire migliorando la stima di sé.
  • Walnut
    O più semplicemente, fiore di noce. E’ indicato per contrastare l’ansia nei soggetti che hanno paura di affrontare cambiamenti e hanno costantemente bisogno di sentirsi protetti.
  • Scleranthus
    Scleranto o Centigrani. Questo fiore aiuta a superare l’ansia da decisione. E’ anche detto fiorsecco e dovrebbe convogliare le energie verso l’autodeterminazione.

Come assumere fiori di Bach per superare l’ansia?
E’ necessario leggere attentamente le istruzioni date dal produttore del composto. I fiori di Bach si assumono in gocce o spray.

Un preparato fai da te si ottiene miscelando 40 gocce di brandy e 2 gocce dell’estratto di ognuno dei fiori elencati. Gli esperti consigliano di assumere 4 gocce della miscela 4 volte al giorno, per 3 settimane, tuttavia noi vi incoraggiamo a consultare un esperto erborista per cercare rimedi naturali su misura oppure, piuttosto che un preparato fai da te, potete comprare delle miscelazioni ad hoc specifiche per alleviare gli stati ansiosi.

Dove comprare i fiori di Bach?
I fiori di Bach possono essere acquistati in erboristeria o sfruttando la compravendita online. Su Amazon, una confezione di Fiori di Bach Spray da 20ml che unisce i principi attivi dei cinque rimedi naturali all’ansia, si compra a un prezzo di circa 25 euro.

Test psicologico per chi soffre d’ansia

Per orientarsi e conoscere meglio se stessi, vi proponiamo di seguito un test realizzato in esclusiva per IdeeGreen.it dalla dottoressa Anna Maria Sepe.

Punteggi:
1 punto | No
2 punti | Un po’
3 punti | Abbastanza
4 punti | Sì

Test
1. tramano contro di me
2. è tua abitudine fare un complimento ad un amico.
3. ti riesce difficile chiedere un favore a qualcuno.
4. sai resistere alla sollecitazione di un venditore.
5. sai chiedere scusa quando si commette un errore.
6. in genere rifiuti l’invito per un appuntamento o una riunione.
7. ammetti di aver paura
8. tieni segreti con il tuo partner
9. chiederesti una promozione se avessi la possibilità
10. ammetti la tua ignoranza su un argomento.
11. non sai dire “no” quando ti chiedono in prestito denaro.
12. sai zittire un amico troppo loquace.
13. non fai domande personali.
14 .non chiedi una critica costruttiva su di te
15. ti capita di iniziare una conversazione con uno sconosciuto.
16. ti riesce difficile fare un complimento ad una persona che ti interessa
17. se ti piace una persona non gli chiederesti un appuntamento
18. non Chiederesti un secondo appuntamento ad una persona che ti ha già respinto
19. se qualcosa non ti è chiaro non te la senti di far ripetere il concetto
20. ti inibisce andare alla ricerca di un lavoro?
21. ti diventa facile offendere qualcuno
22. lasci che sia sempre un altro a prendere l’iniziativa
23. fai tardi agli appuntamenti
24. ti capita di criticare altre persone
25. se qualcosa che hai acquistato è difettosa non hai il coraggio di pretendere il cambio
26. anche se non sei d’accordo non esprimi il tuo pensiero
27. non ho una buona attività sessuale
28. credo di aver subito molte ingiustizie
29. non mi presento all’appuntamento
30. non mi piacciono le sorprese
31. se mi invitano a bere accetto
32. molte persone le considero stupide
33. potrei decidere di lasciare il lavoro
34. ho difficoltà a relazionarmi con le persone
35. mento spesso
36. se presto qualcosa mi inibisce chiedere che mi venga restituito
37. mi pacciono i complimenti
38. mi dissocio spesso
39. non potrei mai fare la spia su qualcosa
40. se una persona mi infastidisce gli chiedo di stare zitto

Risultati:

Da 0 a 60 punti
Niente vi rende nervosi o altera il vostro equilibrio emotivo. Non ti risulta difficile affrontare situazioni che per gli altri sarebbero angosciant . Sei una persona resistente alle sollecitazioni ed estremamente rilassata. sei molto sicuro di te stesso e non ha paura di dire quello che pensi in ogni situazione

Da 61 a 100 punti
Hai raggiunto un compromesso tra un controllo razionale ciò che ti preoccupa.la tua è un ansia che con un po’ di determinazione riesci a gestire.. Se ti avvicini troppo al punteggio di 100, fare attenzione perchè l’ansia compare in certi aspetti della tua vita,tendi generalmente a preoccuparti un po ‘troppo

Da 100 a 160 punti
Sei sull’orlo di un esaurimento nervoso. Sei circondato da un clima di preoccupazione per ciò che potrebbe accaderti e nella maggior parte per motivi infondati. Un consiglio, leggi l’articolo e segui i consigli+

Ti potrebbe interessare anche Autostima: significato e frasi

Pubblicato da Anna De Simone