Farina di riso integrale

farina di riso integrale

Farina di riso integrale: proprietà, valori nutrizionali, dove trovarla e informazioni utili. Tutto quello che c’è da sapere sulla farina di riso integrale senza glutine e sulla farina di riso glutinosa.


La farina di riso si può trovare in commercio sia in forma “bianca”, ottenuta dalla macinazione del chicco di riso decorticato, che in forma integrale, ottenuta dalla macinazione del chicco di riso completo. La farina di riso è un ingrediente molto utile per chi segue un’alimentazione senza glutine

Farina di riso integrale, proprietà

La farina di riso integrale va preferita alla farina di riso bianca perché più ricca di micronutrienti. La cosiddetta crusca che circonda il chicco di riso è particolarmente ricca di vitamine del gruppo B (in particolare B1, B2 e B3), vitamina D, magnesio, ferro, calcio e potassio.

La farina di riso integrale, inoltre, conserva un maggior contenuto di proteine grazie alla macinazione dell’aleurone. In botanica, l’aleurone è una sostanza proteica di riserva contenuta nello strato più esterno dei semi. Le farine bianche, compresa quella di riso, perdono queste componenti perché vengono preventivamente decorticate.

Farina di riso integrale senza glutine

La farina di riso, sia in forma integrale che in forma “bianca”, è naturalmente priva di glutine. Ricordiamo che il glutine è una sostanza lipoproteica originata dall’unione di due tipi di proteine, gliadina e gluteina, proteine presenti principalmente nel frumento. La farina integrale di riso è, quindi, naturalmente senza glutine. Non serve acquistare prodotti con marchio gluten free perché il riso integrale non contiene glutine.

Chi, invece, presenta una spiccata celiachia (elevata sensibilità al glutine) o un’allergia al glutine, farebbe bene a scegliere prodotti gluten free in quanto, potrebbe esserci una contaminazione legata alla filiera produttiva. Per esempio, se il frantoio che macina il riso integrale è adoperato anche per la macinazione di frumento, nella farina di riso potrebbero essere presenti tracce minime di glutine.

Farina di riso integrale, valori nutrizionali

valori nutrizionali riportati sono riferiti per 100 grammi di alimento ma possono subire forti oscillazioni. Così come avviene per la farina di frumento, anche per quella di riso, le proprietà sono fortemente legate alla varietà di origine. La farina bianca attualmente in commercio (farina di frumento tipo 00) è ritenuta nociva per l’elevata concentrazione di carboidrati e il basso tenore di micronutrienti: è altrettanto vero che la farina di frumento ricavata da varietà di grano tenero antiche si è dimostrata ricca di micronutrienti e di certo più sana.

Questo paragona serve solo a ricordare che i valori nutrizionali di un prodotto, che sia di origine animale o vegetale, dipendono dalle condizioni di coltivazione e alla varietà scelta. Dopo questa doverosa premessa, ecco le proprietà nutrizionali “medie” della farina di riso integrale.

Calorie: 374 kcal

  • carboidrati: 77,1g
  • grassi: 2,9 g
  • proteine: 7,85 g

Farina di riso integrale, micronutrienti

  • Tiamina (vitamina B1): 0,401 mg
  • Riboflavina (vitamina B2 ): 0,093 mg
  • Niacina (vitamina B3 o vitamina PP): 5,091 mg
  • Acido pantotenico (Vitamina B5): 1.493 mg
  • Vitamina B6: 0,509 mg
  • calcio: 23 mg
  • ferro: 1,43 mg
  • magnesio: 143 mg
  • manganese: 3.743 mg
  • potassio: 223 mg
  • sodio: 7 mg
  • zinco: 2,2 mg

Per la preparazione di ricette dolci, più che la farina di riso integrale, potrebbe essere indicato l’impiego della farina di riso glutinoso. Nota bene, anche la farina di riso glutinoso è senza glutine, quindi idonea all’alimentazione in caso di celiachia.

Farina di riso integrale, dove comprarla

Dove trovarla? La farina di riso integrale è facile da trovare nei supermercati più forniti o sfruttando la compravendita online. Se il supermercato vicino casa ne è sprovvisto, a questa pagina Amazon” potete scegliere tra molte marche e non manca farina di riso integrale biologica, cioè ottenuta dalla macinazione di chicchi di riso integri coltivati con metodo biologico.

Nella foto in alto, chicchi di riso integrale.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 febbraio 2018