Export alimentare nella zona BRIC

Export eno-agroalimentare nei Paesi extra UE

La Regione Lombardia ha in programma un seminario dedicato alle certificazioni dei prodotti eno-agroalimentari destinati ai mercati extra-Ue, con focus specifico su Russia, India, Cina e Brasile.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto Lombardia Food & Wine promosso da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, e realizzato con il supporto di Promos. Il seminario si svolgerà presso la sede della Regione (Piazza Città di Lombardia – Milano) mercoledì 13 febbraio 2013.

I mercati extra-Ue, e tra questi in particolare le economie in crescita della zona BRIC – Brasile, Russia, India e Cina – sono di importanza strategica per la crescita del Sistema Italia e vitale per le aziende del made in Italy, compreso l’agroalimentare.

L’importanza di queste destinazioni dipende da una parte dalle dimensioni dei mercati stessi e dall’altra dagli elevati tassi di crescita. Che si tratti di Paesi dove l’italian food è apprezzato e rappresenta un valore è un ulteriore e sicuro vantaggio.

Durante il seminario verranno approfondite le seguenti tematiche:

  • Analisi dei requisiti per l’introduzione di prodotti eno-agroalimentari in India, Russia, Cina e Brasile;
  • Approfondimento per settori merceologici: vini, salumi, formaggi-latticini, olio, riso, frutta, pasta, dolciumi, caffè e bibite;
  • Approfondimento sulle certificazioni di valenza internazionale nel settore eno-agroalimentare.

La partecipazione al seminario è gratuita, previa iscrizione entro il 7 febbraio.

Per informazioni: [email protected][email protected]

Pubblicato da Michele Ciceri il 24 gennaio 2013