Erba cipollina: proprietà e impieghi

come coltivare erba cipollina

Erba cipollina: proprietà benefiche e nutrizionali, impieghi, consigli all’uso, rimedi naturali e istruzioni per la coltivazione in caso o giardino.

L’erba cipollina, botanicamente Allium schoenoprasum, è una pianta aromatica tradizionalmente inserita nella famiglia delle Lilliaceae, la medesima famiglia dei fiori narciso, giacinto e tulipano e delle piante usate in cucina asparago, aglio, scalogno e cipolla.

Come molti fiori della stessa famiglia, anche l’erba cipollina presenta radici fascicolate da bulbo e uscenti dalla parte terminale fino a sviluppare fusto, foglie e fiore.

Erba cipollina: proprietà e rimedi naturali

L’erba cipollina è molto usata in erboristeria per le sue molteplici proprietà. Grazie alla presenza di particolari vitamine, l’erba cipollina era usata in antichità per combattere lo scorbuto, malattia dovuta alla carenza di vitamina C. E’ impiegata per le sue proprietà antisettiche (capacità di rallentare o impedire lo sviluppo di microbi), per la sua proprietà cardiotonica (grazie ai suoi principi attivi, semprerebbe capace di regolare la frequenza cardiaca) e per le sue virtù cicatrizzanti grazie alle quali riuscirebbe ad accelerare il processo di guarigione delle ferite. E’ usata anche per proteggere l’apparato gastro-intestinale e in particolar modo come vermifugo per eliminare i vermi intestinali.

Grazie alle sue proprietà cardiotoniche, l’erba cipollina si è guadagnata la fama di essere una pianta afrodisiaca proprio perché riuscirebbe a stimolare l’irrorazione sanguigna.

Gli oli essenziali contenuti in questa pianta hanno proprietà espettoranti. L’erba cipollina, infine, aiuta a combattere la stitichezza grazie alle sue proprietà lassative; per sfruttare al meglio le sue proprietà dovrebbe essere assunta sotto forma di infuso.

Erbo cipollina, proprietà nutrizionali

Da un punto di vista nutritivo, l’erba cipollina contiene una buona quantità di sali minerali e vitamine, soprattutto vitamina C, fosforo e potassio.

E’ per la grande quantità di micronutrienti che l’erba cipollina era impiegata come antiscorbuto o come rimedio naturale per rinforzare le difese immunitarie. Vi basterà pensare che 100 grammi di erba cipollina sono in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C.

L’erba cipollina è un buon alleato del cuore grazie all’elevato contenuto di flavonoidi, in particolare della quercetina. La quercetina, esercitando la sua azione antiossidante, aiuta nella lotta ai radicali liberi, proteggere l’organismo da problemi cardiovascolari e aiuta a rallentare lo sviluppo delle cellule tumorali.

L’Erba cipollina in cucina

Sapevate che dell’erba cipollina è possibile consumare anche i fiori? I fiori, oltre a dare un valore estetico al balcone, possono essere raccolti e usati per decorare e insaporire insalate miste o piatti freddi. Il sapore è simile a quello della cipolla ma di certo daranno un tocco più decorativo.

Le foglie dell’erba cipollina possono essere usate nel soffritto in sostituzione della cipolla con la differenza che le foglie fresche risultano molto più digeribili.

Coltivazione dell’erba cipollina

Chi vuole coltivare l’erba cipollina in casa o in giardino, può consultare il nostro articolo-guida: come coltivare erba cipollina. Tra le erbe più originati il Tanacetum Balsamita

Pubblicato da Anna De Simone il 12 aprile 2015