Come eliminare la muffa, detersivo fai da te

Eliminare la muffa è un lavoro necessario per preservare la salute nostra e della casa. Non dovremmo arrivare a ciò, dovremmo anzi evitare che la muffa venga a farci visita! La prevenzione contro l’umidità, causa della muffa, deve essere fatta a monte, durante la progettazione della casa anche se l’arredamento e le abitudini domestiche hanno la loro rilevanza. Ecco come eliminare la muffa definitivamente seguendo alcune semplici regole quotidiane.

Come eliminare la muffa, la prevenzione
La muffa ce la troviamo ovunque: muri, angoli, soffitti, mobili o tappeti, in bagno o in cucina, insomma dove la concentrazione di umidità è maggiore. Per evitare ciò è bene fare un lavoro di prevenzione nella conduzione della casa:

  • non asciugate mai i panni in casa
  • non mettete troppe piante in casa e non annaffiatele troppo
  • installate una cappa di aspirazione in cucina
  • non montate armadi a muro troppo ingombranti
  • tinteggiate le pareti con pitture a calce, che evitano il proliferare delle spore: la muffa si nutre di residui organici, che si trovano in larga misura nelle pitture viniliche convenzionali.
  • assicuratevi che tra le mattonelle delle mura in bagno non vi siano fessure
  • installate una ventola nel bagno e nella cucina per evitare il depositarsi del vapore acqueo che si sviluppa quando cucinate o vi fate la doccia:la ventolina deve stare accesa almeno per 15 minuti dopo che si esce dal bagno o si finisce di cucinare, il tempo che i muri si asciughino
  • arieggiate sempre la casa lasciando le finestre aperte nelle giornate di sole.

Come eliminare la muffa, la ricetta
La muffa è già sui vostri muri? allora potete eliminarla con questo detersivo Fai da te, semplice ed economico. Ecco una ricetta naturale per eliminare la muffa in maniera efficace

Ingredienti per l’antimuffa:
1000 ml di acqua
3 cucchiai di acqua ossigenata da 30/40 volumi
3 cucchiai di bicarbonato di sodio
3 cucchiai di sale fino.

Preparazione per l’antimuffa

  1. Prendete una bacinella e versate l’acqua insieme al bicarbonato e al sale fino nell’acqua e mischiate per bene
  2. Versate il contenuto miscelato in un flacone abbastanza capiente: dato che bisognerà ancora aggiungere l’acqua ossigenata
  3. Aggiungete l’acqua ossigenata appunto nel flaccone e agitate bene prima dell’uso.

Per l’applicazione è sufficiente spruzzare sulla parte da trattare e strofinare con un panno o con uno spazzolino. Lasciare agire per 10 minuti poi risciacquare con acqua.

Prodotti che eliminano la muffa e ne prevengono la ricomparsa

Oltre ai rimedi naturali descritti in questo articolo, è possibile eliminare la muffa dalle pareti sfruttando spray pronti all’uso in grado di eliminare le macchie di muffa e prevenirne la ricomparsa. Tra i prodotti più efficaci segnaliamo:

Elimina muffa spray – Flacone da 1 litro

Basta ripetere l’applicazione 2-3 volte nel giro di mezzora per rivedere il muro privo di macchie di muffe e al suo antico splendore. Tra una mano e l’altra bisogna lasciar agire il prodotto per circa 10 minuti.

La confezione grande da un litro si compra su Amazon al prezzo di 12,39 euro compreso di spese di spedizione.

Ariasana Smuffer – Flacone da 500 ml

Questo liquido antimuffa ha un leggero profumo di limone. Riesce a eliminare la muffa in pochi minuti, è efficace anche contro alghe, muschi e altri microrganismi che si propagano con le spore. Ottimo per eliminare il nero della muffa dalle guarnizione della doccia e dalle fughe di piastrelle.

La confezione da 500 ml si compra per 17,18 euro su Amazon, il prezzo include le spese per la consegna a domicilio.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 giugno 2013