Ecoturismo: alla scoperta del Parco delle Madonie

Ecoturismo Parco delle Madonie

L’ecoturismo nel Parco delle Madonie sta riscuotendo un crescente successo perché permette di immergersi nella natura in un territorio spettacolare e (per fortuna) ancora non aggredito dal turismo di massa.

Il Parco delle Madonie comprende le riserve naturali di Favara e Granza e del Monte S. Calogero: un’area di 74.000 ettari riconosciuta come Sito d’importanza Comunitaria.

La rete di oltre 60 sentieri, percorribili a piedi, in mountain bike o a cavallo, si estende per oltre 200 Km permettendo di immergersi in un paesaggio naturale incontaminato. Il Distretto del Parco è inoltre attraversato dal Sentiero Italia, un itinerario escursionistico lungo 6.166 km che attraversa l’intero territorio nazionale, dalle Alpi alla Sicilia passando per gli Appennini.



All’interno del Parco delle Madonie sono presenti 25 associazioni culturali e sportive con l’obiettivo di tutelare e valorizzare gli ampi spazi disponibili.

Il Parco delle Madonie è parte di un Distretto che comprende anche il Parco Archeologico Regionale di Himera, un’importante colonia della Magna Grecia fondata nel 648 a.C. da esuli siracusani e da Calcidesi provenienti da Zancle, l’odierna Messina.

La pianura prospicente la città di Himera è stata anche teatro di un’importante battaglia avvenuta nel 480 a.C. quando gli eserciti di Siracusa e di Akragas sconfissero quello cartaginese, uccidendo nella stessa occasione in generale punico Annibale Magone, nipote di Amilcare.

Due anni dopo, gli esuli di Himera, assieme a coloni libici, fondarono a 12 km ad ovest dello storico insediamento di Thermai Himeraìai, oggi Termini Imerese che ospita uno dei più importanti stabilimenti di produzione di FIAT – FCA Auto.

I resti delle civiltà del passato, così come i numerosi castelli presenti nell’area, si possono ammirare anche dall’alto, grazie a un tour in deltaplano, in mongolfiera e tramite aerei ultraleggeri.

Le attività di trekking e le visite culturali a disposizione sono molteplici e anche gli eventi organizzati durante tutto l’anno: ne potete vedere alcuni in questo video ufficiale …

Il Distretto, come avete visto anche dal video, include anche una terza importante località, questa volta di mare: Cefalù, cittadina, a circa 70 Km da Palermo, situata ai piedi di un promontorio roccioso e inserita nel club de “I borghi più belli d’Italia”, l’associazione dei piccoli centri italiani che si distinguono per rilevanza artistica, culturale e storica, per l’armonia del tessuto urbano, la vivibilità e i servizi offerti ai cittadini.

La Cattedrale di Cefalù, dal 3 luglio 2015 è stata inserita nel Patrimonio dell’Umanità (Unesco), all’interno dell’Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale.

Ecoturismo Cattedrale di Cefalù

Cattedrale di Cefalù – Photo: Per-Erik Skramstad / Wonders of Sicily

Per prenotare un soggiorno nel Distretto Turistico di Cefalù e Parchi delle Madonie e di Himera potrete scegliere tra le proposte di ben 8.165 strutture alberghiere e 5.843 strutture extra alberghiere, distribuite nei 30 comuni che fanno parte del distretto e di cui vi forniamo l’elenco completo:

  • Alia
  • Alimena
  • Aliminusa
  • Blufi
  • Bompietro
  • Caccamo
  • Caltavuturo
  • Campofelice di Roccella
  • Castelbuono
  • Castellana Sicula
  • Cefalù
  • Cerda
  • Collesano
  • Gangi
  • Geraci Siculo
  • Gratteri
  • Isnello
  • Lascari
  • Montemaggiore Belsito
  • Petralia Soprana
  • Petralia Sottana
  • Polizzi Generosa
  • Pollina
  • Resuttano
  • San Mauro Castelverde
  • Sciara
  • Scillato
  • Sclafani Bagni
  • Termini Imerese
  • Valledolmo

Ricercando su Google il nome di ogni Comune potrete trovare agevolmente il link ai singoli siti ufficiali con maggiori informazioni e immagini dei luoghi che potranno ospitarvi.

A breve sarò comunque in grado di fornirvi maggiori informazioni in quanto mi recherò personalmente a visitare il territorio del Distretto per un soggiorno di ecoturismo che prevederà l’esplorazione di un buon numero di località e una serie di attività a contatto con la natura e il territorio.

Le foto e i video saranno disponibili sulla pagina Facebook di IdeeGreen , sulla pagina Facebook di Globopix / Blog per Viaggiatori e sulla pagina Facebook ufficiale del Distretto: non vi resta quindi che seguirci! :-)

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: è online il mio articolo sui 5 giorni spettacolari trascorsi nelle Madonie con foto, video e link sul mio tour.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 16 ottobre 2015