Corbezzolo, proprietà e tante informazioni utili

corbezzoli proprietà

Corbezzolo, proprietà dei frutti, delle foglie e dei fiori. Il miele di corbezzolo come fonte di antiossidanti e principi attivi che svolgono benefici sul nostro organismo. Dove trovare il miele di corbezzolo e come coltivare questa bellissima la pianta.

Il corbezzolo è una pianta appartenente alla famiglia delle Ericaceae che si presenta come un grande cespuglio oppure, se ben potata, come un piccolo alberello dalla fitta chioma.

Il corbezzolo lo troviamo prevalentemente nei paesi della macchia mediterranea, soprattutto nel Meridione d’Italia, in Sardegna, Corsica, Francia, Spagna, Algeria e nel settentrione del continente africano.

La sua fioritura avviene in autunno con piccoli fiori di colore bianco riuniti in una sorta di grappolo. In questo periodo la pianta è un vero spettacolo da guardare: contemporaneamente, la folta chioma verde porta fiori bianchi e frutti rossi! Per la sua bellezza, il corbezzolo si può coltivare anche a scopo ornamentale.

Corbezzolo, proprietà

Per le sue proprietà benefiche, il corbezzolo viene impiegato nella preparazione di composti a scopo terapeutico.

Le parti del corbezzolo che possiedono maggiori proprietà e quindi benefici per la salute umana sono le foglie che contengono tannini, resine e gomme. Sono inoltre presenti sostanze come l’arbutina e l’arbutoside. Nel frutto del corbezzolo è invece presente l’arbutina, la pectina, il luppolo, i flavonoidi e alcune vitamine tra cui la vitamina C.

Per la qualità del suo nettare, il fiore di corbezzolo è considerato una fonte preziosa per la produzione di miele uniflorale. Il miele di corbezzolo, infatti, è considerato un vero toccasana per la salute.

Infuso di foglie di corbezzolo, proprietà

Le foglie, una volta raccolte, vanno essiccate in ambienti bui e caldi e conservate in sacchetti di carta in luoghi bui ed asciutti.

Secondo gli esperti avrebbe proprietà antidiarroiche ed astringenti, procurerebbe benefici al fegato ed al sistema circolatorio in qualità di antinfiammatorio. Per contrastare la diarrea ed i disturbi circolatori gli esperti consigliano un decotto fatto con 20 grammi di foglie di corbezzolo unite ad altrettante foglie di rovo da bollire per 5 minuti in un pentolino con acqua. Basterà poi lasciare il composto a riposo per 10 minuti e poi filtrarlo. Per assicurare l’efficacia, bisogna bere due tazze al giorno. Con l’infuso di corbezzolo invece si possono curare le cistiti e le infiammazioni alla vescica.

Miele di corbezzolo, proprietà

Il miele di corbezzolo, prodotto tipico della Sardegna, è molto ricercato in quanto rappresenta l’ultima produzione delle api prima del periodo invernale: è il periodo in cui le api hanno una bassa produttività e per questo motivo tale miele viene considerato particolarmente pregiato e presenta un elevato valore commerciale.

Secondo gli esperti il miele di Corbezzolo avrebbe proprietà antisettiche svolgendo un ruolo protettivo soprattutto a carico delle vie urinarie. Il miele di corbezzolo presenta proprietà astringenti e antiasmatiche, inoltre viene consigliato per alleviare il mal di gola e pervenire i malanni stagionali.

Il miele di corbezzolo presenta un colore ambrato molto intenso e un sapore meno dolce rispetto al molto più diffuso miele millefiori. Per la sua purezza e a causa del suo sapore particolare (dolce-amaro) è uno dei mieli uniflorale pi apprezzato dagli estimatori.

Non solo sapore: il miele di corbezzolo apporta antiossidanti e, uno studio condotto su pazienti sani, ha messo in evidenza le particolari proprietà di questo miele. I benefici del corbezzolo vedrebbero miglioramenti sui livelli di ferritina sierica, particolari enzimi del nostro organismo e un miglioramento essenziale del nostro sistema immunitario.

Dove comprare il miele di corbezzolo?

Nelle botteghe specializzate, durante fiere di apicoltura o sfruttando la compravendita online. A “questo indirizzo Amazon” non mancano diverse proposte. Vi consiglio la scelta di un miele di corbezzolo sardo (prodotto in Sardegna).

L’elevata siccità autunnale degli ultimi anni, sta rendendo la produzione ancora più bassa e portando il prezzo del prodotto alle stelle. Venti troppo intensi, siccità e bruschi cambiamenti climatici, rendono difficile la produzione del miele di corbezzolo perché le api bottinatrici (quelle addette alla raccolta di pollini e nettare dai fiori di corbezzolo) si ritrovano a dover fronteggiare condizioni atmosferiche impervie. Non più in linea con i graduali cambiamenti di stagione.

Pianta di corbezzolo, coltivazione

Se volete coltivare il corbezzolo per assaporarne i frutti o sfruttarne le proprietà, sappiate che si tratta di un’impresa tutt’altro che ardua. E’ facile coltivare il corbezzolo anche se volete conferirgli una forma da alberello. Nella guida come coltivare il corbezzolo troverete tutte le istruzioni utili, anche se dovete partire da zero e vi serve una pianta (dove trovarla, come piantarla, come curarla, quando fare la potatura e il raccolto).

corbezzoli proprietà

La pianta di corbezzolo è stata a lungo considerata simbolo dell’Italia, fin dall’Ottocento, durante il Risorgimento italiano. Giovanni Pascoli gli ha dedicato una poesia (un’ode Al corbezzolo). Lo stemma della Provincia di Ancona presenta un ramo di corbezzolo dai frutti dortati. Il corbezzolo è una pianta “leggendaria” non solo in Italia. Lo stemma di Madrid (Spagna) è rappresentato da un albero di corbezzolo e da un’ora.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 31 gennaio 2018