Complesso solare Castilla-La Mancha

La Spagna così come gli USA e il Giappone, se vuole restare nella rosa dei paesi con maggior potenza solare installata, deve allestire nuovi impianti fotovoltaici. Durante questo 2012 la Spagna ha ampliato la sua capacità solare ma presto saranno aggiunti altri 100 MW.



Lo scenario globale, per capacità fotovoltaica installata, a fine 2011 vedeva la Germania in testa, seguita da Italia, Giappone, Spagna e Stati Uniti; proprio come riportato di seguito.

  • Germania – 24,7 GW
  • Italia – 12,8 GW
  • Giappone – 4,9 GW
  • Spagna – 4,4 GW
  • USA – 4,4 GW

Nella classifica, la Cina sta guadagnando molte posizione e presto farà ingresso nella top 5. Il Giappone si sta dando molto da fare con le energie rinnovabili ma oltre che investire nel fotovoltaico, i suoi sforzi si stanno concentrado sull’energia geotermica. La Spagna ha portato a compimento diversi parchi fotovoltaici e oggi la società Abengoa ha commissionato l’allestimento di un impianto fotovoltaico da 100 MW, il Castilla-La Mancha Solar Complex.

Il complesso sarà composto da due impianti identici da 50 megawatt, dove, i collettori parabolici rifletteranno e concentreranno i raggi solari sui tubi ricevitori, nei quali scorre un fluidi che raggiunge una temperatura di oltre 400 gradi Celsius. Il fluido, una volta riscaldato, produce vapore utilizzato per azionare una turbina convenzionale.

L’impianto Castilla-La Mancha Complex Solar farà la sua parte nella lotta ai cambiamenti climatici, la società Abengoa stima che grazie a quei 100 MW di potenza si avrà un taglio netto delle emissioni nocive corrispondente a 63.000 tonnellate all’anno. Il progetto ha avuto un impatto positivo anche sulla comunità con significativi risvolti socio-economici: non è mancata la creazione di nuovi posti di lavoro, fattore cruciale nei tempi di crisi che attraversa l’Euro zone!

Pubblicato da Anna De Simone il 19 dicembre 2012