Come seminare il prato

come seminare il prato

Come seminare il prato: dalla semina alla risemina. Tutte le informazioni per piantare il prato in giardino senza particolari attrezzature.

Quanti di voi hanno sognato di avere un bel prato in giardino? Lo sogna anche l’ambiente. Non a caso il prato svolge una notevole funzione di raccolta dell’acqua piovana: essa viene filtrata dalla zolla erbosa, assorbita dal suolo e incanalata alle falde idriche sotterranee.

Per realizzare un prato non serve un giardiniere, anzi, è anche possibile seminare il prato a mano, senza alcuna attrezzatura speciale. Con i nostri consigli in poche settimane otterrete un’oasi verde di erba morbida. Non solo prima semina, periodicamente è necessario seminare il prato per rinfoltire il manto erboso. Vediamo tutti i dettagli.

Come seminare il prato in giardino

Partiamo dalla prima semina. Per piantare il prato, la prima cosa che dovete fare è preparare il terreno.

Ripulite accuratamente tutta l’area interessata.

Vanno rimossi scarti edili, pietre, erbe infestanti dalla radice e i ceppi di alberi morti. Una volta pulita l’area, dissodare la terra con una vanga fino a una profondità di almeno venti centimetri.

In caso di terreno poco drenato aggiungere sabbia, in caso invece di terreno troppo drenato aggiungere materia organica. In caso di terreno con ristagni d’acqua bisognerà provvedere alla creazione di un sistema di drenaggio. Come preparare il terreno per la semina del prato?

  • Eliminare le irregolarità del terreno spianando la superficie e livellare aggiungendo terra dove necessario.
  • Assicurarsi che le zolle siano dissodate finemente: il terreno deve risultare leggero e friabile.
  • Successivamente  compattare il terreno con piccoli passi sui talloni oppure con il dorso del rastrello evitando di comprimere eccessivamente il terreno.
  • Ripetere l’operazione 2 o 3 volte nell’arco di una settimana.
  • Lasciare l’area incolta per alcune settimane tenendola pulita dalle erbe infestanti.
  • Infine  spargere un fertilizzante granulare ricco di fosforo in proporzione di 150/200 g circa per mq di terreno.

Quando seminare il prato:
periodo migliore, semina e luna

Prima di procedere con la semina assicurarsi che non ci siano troppo vento o eccessiva umidità.

Quando procedere?

  • Si può seminare il prato in autunno.
  • Si può seminare il prato in primavera.
  • Si può seminare il prato in estate.

Il periodo migliore è l’inizio dell’autunno, il terreno è ancora caldo e la pioggia lo mantiene umido. Si può seminare anche in primavera ma l’erba dovrà combattere contro le infestanti e le gelate tardive, quindi sarà necessario dedicare al prato qualche attenzione in più nelle prime fasi. In caso si decide di seminare in estate sarà necessario bagnare spesso, altrimenti i semi non germoglieranno.

Semina del prato e luna:  nel periodo che va dal quinto al secondo giorno precedente alla luna piena, è il momento migliore per seminare il prato.

Come seminare il prato

Di quanti semi avete bisogno? Si può seminare a mano? E’ necessaria una zappa? Quanto costa una seminatrice? Iniziamo con le domande.

Quanti semi ci vogliono per piantare il prato in giaridno?
In media ci vogliono 50 g di semi per metro quadrato di terreno.

Si può seminare il prato a mano?
Sì. La semina può essere fatta a mano o con una seminatrice.

Come si semina il prato a mano?
Per seminare il prato a mano basta spargere i semi entro una griglia di paletti e fili. Nel spargere i semi bisogna cercare di essere quanto più omogenei possibili. In caso, bisognerà eseguire degli aggiusti con successive risemine.

Distribuire la metà della quantità di semi necessaria in una direzione e l’altra metà ad angolo retto rispetto alla prima.

Come seminare il prato con la seminatrice?
Riempire la macchina con metà della quantità di semi necessaria per tutto il prato e passarla in senso longitudinale. Ripetere l’operazione con l’altra metà in senso trasversale. Una seminatrice si compra anche su Amazon con poche decine di euro e può essere usata, successivamente, come spargi-concime per l’orto o per lo stesso giardino.

Per seminare il prato non è necessaria una zappa. La zappa e la vanga sono attrezzi che servono nella fase preliminare di preparazione del terreno, per smuovere le zolle di terra e incorporare eventuale concime.

  • Dopo la semina, passare il rastrello delicatamente per far penetrare i semi nel terreno.
  • Assicurarsi che il terreno si mantenga umido, innaffiare appena si attenua l’umidità.

Quanto tempo occorre per avere un prato folto?
Dopo circa tre settimane il prato sarà cresciuto!

Consigli per la semina

Avvertenze! Anche se avete seminato un prato calpestabile, non calpestate l’area per almeno due mesi!

Nella sua prima stagione, dovreste evitare di utilizzare il prato per permettere alle radici di rafforzarsi.

Allontanare gli uccelli con appositi dispositivi onde evitare spiacevoli sorprese. In fase di irrigazione, non  trascinare il tubo di gomma sul terreno, potrebbe disturbare i semi.

Quali sementi scegliere 

In base all’impiego che volete fare del prato e tenendo presente della tipologia di suolo, scegliete i semi più opportuni. Tra le varie proposte del mercato vi segnaliamo quelle dal miglior rapporto qualità prezzo:

Maciste – Prato extra-forte conf. da 1 kg
Anche se sulla confezione d’acquisto è indicato che le dosi sono per 40 metri quadrati, con un kg di questa sementa per prato si potrà ottenere una fitta area verde di 25 mq. Si tratta di semi per un tappeto erboso a bassa manutenzione, resistente alla siccità al calpestio e adatto alle più disparate condizioni ambientali. Il prezzo è di circa 15 euro compreso di spese di spedizione. Prato di colore verde medio.

Maciste prato extra-forte. Conf. da Kg 5
Anche in questo caso parliamo di una miscela a bassa manutenzione ed estremamente resistente. I semi in questione sono dati per l’80% da Festuca Arundinacea, 10% da Lojetto, 10% da Poa Pratese. E’ adatto per realizzare ampie aree verdi (fino a 100 mq). Il colore del prato è verde intenso, più scuro del precedente. Il prezzo è di circa 49 euro compreso di spese di spedizione.

Miracle-Gro Patch Magic Semi. Conf da 1.5 kg
Ha il vantaggio di incorporare del fetilizzante quindi è particolarmente facile da seminare. E’ adatto per aiuole e bordure. Il prezzo è di circa 26 euro ed è proposto con spedizione gratuita.

Wolf-Garten – Prato per risemina per 25 mq
Se avete già un prato ma questo è danneggiato, rado o con aree incolte, potete migliorare la situazione sfruttando questi sementi a germogliazione rapida. Perfetti per la risemina del prato o per infoltire un manto erboso rovinato. Il costo è di 10,07 euro con spedizione gratuita.

Come ri-seminare il prato

La semina di rinnovo o risemina del prato è indispensabile quando il manto erboso presenta zone da infoltire.

Prima di seminare, le porzioni di terreno vanno preparate rompento lo strato superficiale eccessivamente compatto. Vanno eliminate le parti secche del vecchio manto erboso. L’intera opera preliminare può essere eseguita con un semplice rastrello. Dopo aver distribuito le semente, con le dosi indicate sulla confezione, dovrete procedere a rastrellare superficialmente e irrigare il terreno.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 dicembre 2017