Come risparmiare acqua in agricoltura

In Italia, oltre il 60% del consumo idrico è legato all’agricoltura. Una percentuale molto alta che incide fortemente sull’imminente crisi idrica che dovrà affrontare il pianeta. Allora come risparmiare acqua in agricoltura? Esistono due principali soluzioni, una apportata dalla tecnologia e l’altra dalle antiche necessità agricole.

Per risparmiare acqua in agricoltura, occorre innanzitutto rispettare le norme generali suggerite in questo articolo e in più abbracciare due differenti strategie. La prima prevede l’utilizzo di un sistema di irrigazione a goccia, la seconda, invece, prevede l’installazione di una cisterna con filtro per poter stoccare e utilizzare l’acqua piovana.

Irrigare un orto domestico è ben differente dal dover portare acqua agli estesi campi di coltivazione agricola. Se con l’orto domestico basta riciclare l’acqua della cottura della pasta, per le coltivazioni agricole il discorso è diverso. E’ per questo che si consiglia l’utilizzo combinato di cisterne per l’approvvigionamento idrico da acqua piovana e sistemi di irrigazione a goccia.

In commercio esistono serbatoi per acqua piovana dalla capacità che oscilla da volumi piccoli fino a superare i 9.000 litri. Molti serbatoi non sono solo delle cisterne capienti ma anche degli ottimizzatori perché sono progettati per il filtraggio. Alcuni sistemi di approvvigionamento sono sotterranei, altri aerei. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Con la varietà dei modelli anche i prezzi possono variare, fino a raggiungere o superare i 5.000 euro. Sembra una spesa eccessiva ma, per esempio, con 4.500 euro, con un solo pieno di acqua piovana, l’azienda agricola riuscirà a risparmiare e filtrare 7.500 litri d’acqua. Serbatoi da 1.500 litri possono costare intorno ai 1000 euro. Molto dipende anche dal sistema di filtraggio e di pompe che si combinerà al serbatoio di raccolta.

Serbatoi da esterno, che non vanno interrati nel sottosuolo, possono costare intorno ai 300 euro fino a superare i 600 euro per una capacità che va dai 340 litri ai 1.000 litri. Si tratta di serbatoi esterni, a forma di anfora o colonna. Per risparmiare acqua in agricoltura, utilizzare tali serbatoi combinati a un sistema di irrigazione a goccia garantisce un sostanziale risparmio idrico.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 maggio 2012