Come costruire una serra per l’orto

costruire una serra

In questa pagina vedremo come costruire una serra per l’orto che sia, a scelta dell’utente, abbastanza grande da poterci camminare dentro o più semplicemente di copertura.


Il progetto di serra che vi proponiamo è a misura d’uomo, vi spiegheremo come realizzare una serra tunnel dove poter stare comodamente in piedi dato che le misure proposte sono:
2 metri di larghezza
5 metri du lunghezza
2 metri di altezza

Queste misure possono essere cambiate in base alle vostre esigenze, modificando la quantità di materiale occorrente. Per costruire una serra per l’orto larga 2 metri e alta 2 metri, vi serviranno dei tubi flessibili lunghi 7 metri, ovviamente se vi occorre costruire una serra più grande sarà necessario aumentare proporzionalmente anche le dimensioni.

Come costruire una serra per l’orto, l’occorrente

  • 6 tubi flessibili lunghi 7 metri
    serviranno per realizzare gli archi, indicati anche i tubi semi-rigidi idraulici, flessibili e resistenti
  • 6 tubi rigidi lunghi 5 metri, 3 cm di diametro
    serviranno per fiancheggiare la lunghezza della serra 
  • 1 telone in poliuretano trasparente di circa 45 mq
    le parti eccedenti andranno tagliate
  • 16 paletti da 35-40 cm
    si tratta di paletti tipo da campeggio, per fissare la tenda
  • 35 m di corda elastica marina
    va bene qualsiasi corda elastica abbastanza robusta e resistente alle intemperie
  • 1 confezione di borchie
  • 1 confezione di fascette di plastica
  • mattoni, ciottoli, sassi….

Gli attrezzi da lavoro che vi serviranno sono i classici: forbici, seghetto, mazzuola, borchiatrice manuale. La borchiatrice manuale si compra con pochi soldi, anche online per 10,70 euro compresa di borchie: borchiatrice con occhielli su Amazon.

Come costruire una serra per l’orto

La serra dovrà essere collocata in un posto soleggiato, lontano dagli alberi e dalla casa: i rami e muri potrebbero fare ombra.

Piegate i tubi flessibili ad arco e piantateli nel terreno a una profondità di almeno 40 cm. I sei archi dovranno essere distanti l’uno dall’altro circa un metro. Agli archi dovrete fissare i 6 assi rigidi per l’intera lunghezza, disponetene due per ogni lato del tunnel e due sulla parte superiore della serra. Gli assi rigidi andranno fissati con le fascette elastiche annodate a ogni arco. In questa fase, cercate di stabilizzare il più possibile la serra, sia compattando il terreno intorno agli archi, sia fissando al meglio gli assi laterali e superiori.

A ridosso di ogni coppia di archi, fissate un paletto da campeggio e fissatene ancora 2 per ogni lato corto della serra (in pratica, fissate un paletto a mezzo metro di distanza da ogni arco e due paletti all’entrata e all’uscita della serra tunnel).

Con spezzoni di corda, legate i tubi ai paletti, questa premura proteggerà la vostra serra tunnel dalle forti folate di vento. Ogni arco dovrà presentare quattro punti di ancoraggio, due sul fianco destro e due su quello sinistro.

Una volta terminata la realizzazione dello scheletro, sistemate il telone in maniera simmetrica, è a questo punto che vi servirà la borchiatrice manuale: su ogni fianco della serra tunnel, a circa 20-30 cm dal suolo e in corrispondenza di ogni arco portante, applicate 2 borchie. Con le fascette di plastica, fissate il telo ai singoli archi, sistemate il telone all’entrate e all’uscita del tunnel e, per regolarne la chiusura e l’apertura, consigliamo di poggiarci sopra dei sassi o dei mattoni.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 novembre 2014