Come conservare i legumi

Vuoi una zuppa di legumi freschi tutto l’anno? Magari hai un orto e coltivi tu stesso i tuoi alimenti. In estate, l’orto offre molti prodotti variegati: più frutta, più verdura e i legumi, questi possono essere conservati tutto l’anno per essere utilizzati in inverno regalandovi pasti genuini anche fuori stagione.

Conservare legumi significa risparmio economico e rispetto per l’ambiente. In che modo?

  • Non acquistando prodotti confezionati, si riduce notevolmente il packaging.
  • Acquistandoli da agricoltura locale, si conosce la provenienza e contribuiamo all’acquisto di prodotti Km zero.
  • Comprando i legumi freschi, si riduce il costo: i prodotti lavorati o semi-lavorati costano di più.

Come si conservano i legumi
Aprire e tirare fuori i legumi dai baccelli, poi immergerli in acqua fredda e lavarli velocemente, senza lasciarli a bagno per molti minuti.
Dopo questa operazione, esistono due modi principali di conservare i legumi: già cotti, per averli pronti all’uso come quelli comprati al supermercato, o secchi.

Come conservare i legumi già cotti
Per conservarli già cotti bisognerà bollire i legumi in acqua leggermente salata per 10 minuti, e poi procedere al confezionamento con il metodo del sottovuoto ottenuto con gli appositi barattoli con il tappo non riutilizzabile. Attenzione il risultato dovrà essere un prodotto insipido.

Come conservare i legumi secchi
Per conservare i legumi secchi, bisognerà dopo averli lavati velocemente farli asciugare al sole, avvolti in un panno pulito e leggero, come uno strofinaccio. L’operazione dovrà durare tre giorni ed è importante ritirare e porre al chiuso i legumi durante la notte, per una maggiore presenza di umidità nell’aria. Ogni giorno bisognerà mescolare i legumi prima di rimetterli sotto il sole.

Dopo l’essiccazione, conservare i legumi in barattoli ermetici, ma non sottovuoto, e usarli per tutto l’inverno ponendoli in acqua per alcune ore.
In questo modo nelle zuppe si scoprirà un sapore diverso, più autentico dei prodotti del supermercato: provare per credere.
In alternativa i legumi si possono conservare, già cotti o freschi, in freezer per circa tre mesi dalla raccolta.
Se vogliamo renderli più buoni al momento dell’uso è possibile conservare i legumi con l’aggiunta di rosmarino e salvia.

Ti potrebbero interessare anche

Legumi: elenco completo e proprietà”

Alimenti ricchi di ferro

Pubblicato da Anna De Simone il 4 agosto 2012